Categoria: biologia delle credenze


Molto probabilmente se stai leggendo questo mio articolo sei appassionato/a di Transurfing e stai cercando di comprendere meglio alcuni dei suoi principi. Uno di questi è il freiling. Capisco questa esigenza di approfondire poichè anche io ho notato una certa artificiosità nell'esporre i concetti di Zeland. Poi per altro Zeland è secondo me un personaggio inventato. Un operazione di marketing della Macrolibrarsi. Infatti se cerchi freiling digitando "Whath is freiling?" o "What is Transurfing?" il motore di ricerca di Google non ti da nessun risultato. O comunque c'è veramente poca roba scritta in inglese sul freiling e sul transurfing. Scoprirai in questo articolo che il Freiling come anche altri concetti del Transurfing che stanno andando molto di moda in Italia sono un modo per riproporre concetti classici alle menti di un pubblico esoterico. Questo tipo di pubblico non è subconsciamente disponibile ad assorbire a meno che i concetti che gli vuoi propinare non siano proposti in un modo molto astruso. Molte di queste persone non capiscono niente in realtà di quello che studiano. Vogliono rimanere nel limbo della confusione. E' un target molto particolare di clienti e il marketing ha capito che queste persone se la raccontano alla grande. Di solito sono persone che fanno molta filosofia di vita e mettono in pratica poco. Scusa se sono troppo diretto nell'esporti certe questioni ma questo è il mio pensiero e in questo articolo ti dimostrerò che anche il Freiling non fa eccezione ed è solo un modo esoterico per riproporre ricette molto vecchie ma sempre vincenti.

Stoooop! Se sei interessato ad un metodo potente per attivare il tuo potere personale e andare più veloce nella vita ti consiglio di dare una occhiata a questo...

Che cos'è in soldoni il freiling?

freilingIl Freiling è una tecnica efficace di gestione delle relazioni interpersonali, ed è una parte integrante del Transurfing. Il principio fondamentale del Freiling si può formulare nel modo seguente: Rinuncia all’intenzione di ottenere, sostituiscila con l’intenzione di dare e otterrai ciò a cui avevi rinunciato. Mi ricorda già il libro di Carnegie "Come trattare gli altri e farseli amici". Vattelo a leggere se ti interessa capire davvero come funziona il Freiling. Il metodo proposto da Zeland per raggiungere i propri fini è quello di favorire l’intenzione interna degli altri, lasciando stare il senso del proprio valore e aumentando il valore dei nostri interlocutori questo per esempio si può ottenere in diversi modi:
  • nteressandosi a loro sinceramente;
  • parlando di ciò che a loro interessa;
  • ascoltandoli senza interromperli;
  • imitando mentre parlano i loro atteggiamenti e il loro linguaggio non verbale;
  • ripetendo le stesse loro identiche espressioni verbali.
Esprimere l'amore in ogni singolo gesto e liberare il nostro atteggiamento da paure o rabbia o risentimenti passati non è un lavoro immediato se non fai un gran lavoro che coinvolga la tua mente subconscia. Io ti posso aiutare in questo percorso con le mie sessioni: [wpforms id="1332"]

Metti in pratica il tutto con estrema sincerità e con il cuore

freilingÈ importante, che questo interessamento avvenga con sincerità. Cerca di capire cosa vuole l'altro e sostienilo nel raggiungimento dei suo fine, rinunciate all’intenzione di ottenere e sostituscila con quella di dare. Di rimando otterrai proprio quello a cui avevi rinunciato! Non criticare gli altri, bensì incoraggiali. Zeland dice: “Evita come la peste i tentativi di ledere il senso del valore personale delle persone!”. Questo metodo di gestione dei rapporti è detto “Freiling” e corrisponde al sintonizzarsi sulla frequenza del proprio interlocutore. Il Freiling è una tecnologia molto coinvolgente per avere successo nei rapporti con gli altri. Vuoi imparare a influenzare le persone per ottenere successo? Non bisogna fare pressione sul mondo circostante aspirando a raggiungere i propri fini. Ti persuaderai da solo che il mondo ti verrà incontro a braccia aperte. La gente proverà per te una inspiegabile simpatia.”. Il Freiling è una tecnologia di gestione delle relazioni interpersonali ed è una parte integrante del transurfing. Il principio fondamentale del freiling si può formulare nel modo seguente: rinuncia all'intenzione di ottenere, sostituiscila con l'intenzione di dare e otterrai ciò a cui hai rinunciato. L'effetto di questo principio si basa sul fatto che l'intenzione esterna utilizza la tua intenzione interna senza danneggiare i tuoi interessi. Come risultato otterrai dalla persona ciò che non potevi raggiungere con i metodi soliti dell'intenzione interna. Seguendo questo principio otterrai dei risultati impressionati sia nelle relazioni personali che professionali.

La metafora dello specchio e la legge dello specchio

Il Freiling funziona sulla base della legge dello specchio. Nel caso in cui vuoi girare la realtà nella direzione che ti serve puoi giocare di sponda. La sponda è rappresentata dal piano dell'intenzione esterna. Che utilizzi per raggiungere il tuo interlocutore che invece di essere raggiunto dal tuo colpo direttamente sarà raggiunto dal rimbalzo della sponda dell'intenzione esterna. Immagina di essere di fronte ad uno specchio. Vuoi che nella realtà ti diano qualcosa. Siccome la realtà è un riflesso di te. Per far si che il riflesso ti dia qualcosa lo devi dare prima tu. Quando di fronte allo specchio della realtà tu fai il gesto di dare, lo specchio della realtà ti imita dandoti a sua volta. E' questo il rimpallo di cui ti parlavo prima quando facevo l'esempio della sponda della realtà esterna. Tieni presente che la realtà esterna reagisce con un certo ritardo perchè ha una certa inerzia. Quindi se non vedi risultati immediati non demordere ma continua con il freiling. Aiutare gli altri non è solo un bene per loro e una buona cosa da fare, ma ci rende anche più felici e più sani. Dare ci collega anche agli altri, creando comunità più forti e contribuendo a costruire una società più felice per tutti. E non si tratta solo di soldi: possiamo anche dare il nostro tempo, idee ed energia. Quindi se vuoi sentirti bene, fai del bene! Fare cose per gli altri, che si tratti di piccoli atti non pianificati o di volontariato regolare, è un modo potente per aumentare la nostra felicità anche di coloro che ci circondano. Le persone che aiutiamo possono essere estranei, familiari, amici, colleghi o vicini di casa. Possono essere vecchi o giovani, vicini o lontani.

L'essenza del Freiling è aiutare gli altri

freilingDare non è solo questione di soldi, quindi non è necessario essere ricchi. Dare agli altri può essere semplice come una parola gentile, un sorriso o un gesto premuroso. Può includere dare tempo, cure, abilità, pensiero o attenzione. A volte questi significano tanto, se non di più, dei regali finanziari. Studi scientifici dimostrano che aiutare gli altri aumenta la felicità. [1] Aumenta la soddisfazione della vita, fornisce un senso di significato, aumenta i sentimenti di competenza, migliora il nostro umore e riduce lo stress. Può anche aiutare a distogliere la mente dai nostri problemi. [2] La gentilezza verso gli altri è il collante che connette la felicità individuale con la comunità più ampia e il benessere sociale. Dare agli altri ci aiuta a entrare in contatto con le persone e soddisfa uno dei nostri bisogni umani fondamentali: la relazione. [3] Anche la gentilezza e la cura sembrano essere contagiose. Quando vediamo qualcuno fare qualcosa di gentile o premuroso, o riceviamo gentilezza, ci ispira a essere più gentili noi stessi. [3] [4] In questo modo, la gentilezza si diffonde da una persona all'altra, influenzando il comportamento delle persone che non hanno mai visto l'atto originale. La gentilezza è davvero la chiave per creare una comunità locale più felice e più fiduciosa. [5] I vantaggi del Freiling si concretizzano con i vantaggi dell'aiutare gli altri.

Primo principio nascosto del Freiling: Aiutare aumenta la felicità

Sebbene sia stato a lungo ritenuto che dare porta anche a una maggiore felicità, solo di recente questo ha iniziato a essere scientificamente provato. Ad esempio, quando i partecipanti a uno studio hanno fatto cinque nuovi atti di gentilezza un giorno alla settimana per un periodo di sei settimane hanno sperimentato un aumento del benessere, rispetto ai gruppi di controllo.

In un altro studio, i partecipanti a cui sono stati dati $ 5 o $ 20 da spendere per altri o da donare in beneficenza hanno sperimentato una maggiore felicità rispetto alle persone a cui era stato dato lo stesso importo da spendere per se stessi. È interessante notare che la quantità di denaro non ha influenzato il livello di felicità generato.

E ora ci sono prove che questo porta a un circolo virtuoso: la felicità ci fa dare di più e il dare ci rende più felici, il che porta a una maggiore tendenza a dare e così via. Questo effetto è coerente in culture diverse. Anche qui è confermato l'effetto "sponda" del freiling.

Ha senso che aiutare gli altri contribuisca alla nostra felicità. Gli scienziati stanno riconsiderando l'idea del "gene egoista" e stanno esplorando l'evoluzione dell'altruismo, della cooperazione, della compassione e della gentilezza.  Gli esseri umani sono creature altamente sociali e si sono evoluti come specie che vivono con gli altri.

Se le persone sono altruiste, è più probabile che vengano apprezzate e quindi costruiscono connessioni sociali e reti sociali più forti e di supporto. Questo porta a maggiori sentimenti di felicità e benessere. Effettivamente la partecipazione a compiti condivisi come il servizio alla comunità e altre attività sociali, predice quanto siano soddisfatte le persone anche dopo aver preso in considerazione altri fattori.

Secondo principio nascosto del Freiling: Dare fa sentire bene

freilingDare letteralmente fa sentire bene. In uno studio su oltre 1.700 donne volontarie, gli scienziati hanno descritto l'esperienza di un "alto livello di aiuto". Questa è stata la sensazione euforica, seguita da un lungo periodo di calma, provata da molti dei volontari dopo aver aiutato. Queste sensazioni derivano dal rilascio di endorfine, ed è seguito da un periodo più duraturo di miglioramento del benessere emotivo e del senso di autostima, sentimenti che a loro volta riducono lo stress e migliorano la salute dell'assistente. Ecco un altro motivo per cui il freiling funziona. Facendoti sentire più in pace e calmo rifletterai questo benessere anche all'altro che si sentirà attratto da te.

Si pensava che gli esseri umani facciano le cose solo quando ottengono qualcosa in cambio. Come potremmo quindi spiegare le persone che hanno fatto atti gentili o hanno donato denaro in modo anonimo? Gli studi sul cervello ora mostrano che quando diamo soldi per buone cause, le stesse parti del cervello si illuminano come se stessimo ricevendo denaro noi stessi. Applicare il Freeiling significa dare agli altri per dare a noi stessi.

Donare agli altri attiva i centri di ricompensa del nostro cervello che ci fanno sentire bene e quindi ci incoraggiano a continuare a farlo. Donare denaro per una buona causa è letteralmente bello come riceverlo, soprattutto se le donazioni sono volontarie.

Terzo principio nascosto del Freiling: Dare ti fa bene

Dare aiuto ha un effetto più forte sulla salute mentale che riceverlo. Gli studi hanno dimostrato che i volontari hanno meno sintomi di depressione e ansia e si sentono più speranzosi. È anche legato al sentirsi bene con se stessi. Applicare i principi del freiling può servire a distrarre le persone dal soffermarsi sui propri problemi ed essere grate per quello che hanno. Il volontariato è anche associato al benessere psicologico.

Dare può aumentare la durata della nostra vita. Gli studi sugli anziani mostrano che coloro che danno sostegno agli altri vivono più a lungo di quelli che non lo fanno. Ciò includeva il sostegno ad amici, parenti e vicini e sostegno emotivo al coniuge. Al contrario, ricevere sostegno non influenzava la longevità.

Il volontariato sembrava prevedere il mantenimento del funzionamento cognitivo anche in uno studio su 2.500 persone di 70 anni che sono state seguite in uno studio della durata di 8 anni. Altri studi hanno dimostrato che tra gli adolescenti il volontariato è stato associato:

  • a un miglioramento dell'autostima;
  • alla riduzione dei comportamenti antisociali o problematici e dell'abbandono scolastico;
  • al miglioramento dell'atteggiamento nei confronti della scuola;
  • all'aumento del rendimento scolastico.
La ricchezza di prove suggerisce una qualche relazione tra il dare agli altri e ricevere immediato beneficio. Questo è il principio cardine del freiling.

Come applicare concretamente la tecnica del Freiling

come convincere gli altri e farseli amiciInizia con lodi e apprezzamento onesto. A nessuno piace sentire un feedback negativo, ma un feedback critico è necessario per il miglioramento, sul posto di lavoro e nei rapporti interpersonali. Il modo migliore per ammorbidire il colpo è aprire con un complimento prima di esprimere la tua critica. Ad esempio, supponiamo che tu stia lavorando con un designer per creare un nuovo sito web per il tuo marchio e ciò che ti hanno presentato sembra un po 'generico. Potresti prima complimentarti con gli elementi che ami e attirare l'attenzione su tutto ciò che è positivo. Quindi fagli sapere che stai cercando qualcosa che si distingua di più e offri esempi specifici di ciò che intendi. Dal momento che hai guidato con i complimenti, non si sentiranno scoraggiati e avranno un atteggiamento positivo quando faranno le revisioni. La tecnica del sandwich in cui inserisci le critiche tra due complimenti è un altro modo per applicare il freiling che si sintetizza con uno dei dieci comandamenti: tratta il prossimo tuo come te stesso. Quindi apri la conversazione con un complimento, inserisci il messaggio critico e chiudi la conversazione con un complimento. La tecnica del sandwich è uno dei modi più semplici per evitare il risentimento da parte di colleghi e dipendenti ed è un modo particolare di applicare il principio del Freiling.

Se avverti da un pò di tempo una sensazione di punture di spillo al petto e stai leggendo questo articolo probabilmente non è la prima volta che ti capita. Infatti quando una persona avverte una sensazione di punture di spillo al petto la prima cosa che pensa è l'infarto. Se invece non è la prima volta che avverti una sensazione di punture di spillo al petto smetti subito di leggere questo articolo e chiama il subito il pronto soccorso. Questo articolo sulla sensazione di punture di spillo al petto non è infatti rivolto a chi avverte questa sensazione per la prima volta. Se è la prima volta che avverti una sensazione di punture di spillo al petto devi prima di tutto escludere che si tratti di un infarto o di altre problematiche mediche gravi e serie che possono compromettere la tua vita. Questo articolo è invece dedicato a chi soffre di questo disturbo da tempo e ha già fatto tutti gli accertamenti medici che hanno escluso che ci sono problemi di salute seri. Per tutti questi problemi è necessario farsi seguire da un medico. Qui parliamo della sensazione di punture di spillo al petto che permangono nonostante tutti i tentativi medici di alleviarle e proviamo a dare una spiegazione psicosomatica.

Un nuovo modo di vedere questo fastidioso disturbo

sensazione di punture di spillo al pettoLo scopo è stimolarti a considerare la sensazione di punture di spillo al petto come un tentativo del tuo corpo di comunicare con te. L'obiettivo è cambiare punto di vista su certe cose nella tua vita. Infatti è possibile che certi schemi mentali che sei abituato a ripetere possano condizionare la tua salute. In questo articolo oltre a stimolarti a una visione diversa dell'argomento ti proporrò delle risorse che possono veramente aiutarti ad eliminare quelle fastidiosa sensazione di punture di spillo al petto e altri disturbi che magari non sei neanche consapevole di avere. Il vantaggio di continuare a leggere questo articolo e magari mettersi al lavoro è quello di migliorare sensibilmente la tua vita. Il percorso che ti consiglio non contrasta nessun tipo di percorso che stai facendo o hai fatto fino ad oggi, anzi lo valorizza. Ti farò riflettere su come certi schemi mentali profondi ti possono ostacolare. Su come certi traumi emotivi che hai vissuto possono lavorare subdolamente dentro di te e farti ammalare se non li trasformi. La buona notizia è che ci sono tecniche di riequilibrio emozionale e mentale che riescono a risolvere questi conflitti tra cuore, mente e spirito in pochi minuti con benefici che si riverberano nel tempo sulla tua qualità di vita. Perchè non provare? Se continui a fare sempre le stesse cose non vedrai mai risultati diversi.

Se vuoi provare un percorso con me per stare meglio qualunque sia il motivo del tuo disagio, mandami un sms whattsapp al 335/5297666. Ti risponderò in giornata e assieme penseremo ad un percorso su misura per te. Ecco le recensioni dei clienti che si sono rivolti a me per i motivi più disparati.

Come la sensazione di punture di spillo al petto può avere a che fare con le tue emozioni o la tua mente?

Il dolore emotivo e il dolore fisico sono strettamente collegati: utilizzano persino la stessa parte del cervello. Le emozioni negative possono scatenare una marea di ormoni che provocano reazioni fisiologiche:
  • un cuore che batte rapidamente;
  • respiro superficiale;
  • muscoli tesi e così via.
Le emozioni positive invece possono innescare un calore confortante, un piacevole formicolio e persino farfalle nello stomaco. Immagina che le emozioni positive possano prendere il posto di quelle negative. Se così fosse forse il campo distruttivo delle emozioni negative potrebbe essere annullato da quello delle emozioni positive. Questo è il lavoro che facciamo insieme se decidi di provare le mie sessioni: [wpforms id="1332"]

Nonostante tutto la sensazione di punture di spillo al petto è sempre li a darti fastidio

sensazione di punture di spillo al pettoPer lo più il dolore al petto dovuto a attacchi di panico o ansia è normale e non c'è nulla di cui preoccuparsi. Tuttavia, a volte le persone possono confondersi tra dolore dovuto a problemi fisici e disarmonie mentali e/o emozionali. Quindi, è meglio farti controllare subito da un medico se senti un dolore intenso vicino al petto, soprattutto se è la prima volta che ti capita e non hai mai fatto accertamenti al riguardo. Sia i problemi di panico che quelli cardiovascolari sono curabili. Ma se hai già provato di tutto e non sai più dove sbattere la testa valuta seriamente il percorso che ti propongo: puoi provare una strada diversa e capire se questa può risolvere definitivamente il problema o può darti una serie di benefici. Se non provi non saprai mai se poteva funzionare per te e non risolverai di sicuro il problema facendo sempre le stesse cose che hanno fin'ora fallito. [wpforms id="1332"]

Controlla i sintomi

sensazione di punture di spillo al pettoLa sensazione di punture di spillo al petto è un problema di salute comune, tuttavia è terrificante probabilmente perché la maggior parte delle volte lo associamo a problemi cardiaci. Nel momento in cui iniziamo a sentire un forte dolore al petto, iniziamo tutti a farci prendere dal panico e presumiamo immediatamente che sia una situazione di emergenza. Ma sai che più volte la sensazione di punture di spillo al petto non è correlato a un problema cardiaco? Sì è vero! Potresti sentire un dolore intenso al petto prima del ciclo mestruale mensile o dopo aver sollevato qualcosa di pesante. È anche un sintomo di attacchi di panico o ansia. Ecco 5 semplici modi per sapere se il tuo dolore al petto è dovuto a problemi fisici o mentali.
  • Se sei estremamente in preda al panico la sensazione di punture di spillo al petto è probabilmente dovuta ad una disarmonia mentale e/o emozionale: Il dolore al petto, accompagnato da un'enorme quantità di panico, è spesso dovuto a problemi mentali. Attacchi di panico o ansia innescati da alcuni eventi possono produrre una sensazione di dolore al petto. È stato riscontrato che nei momenti in cui le persone cercano un trattamento di emergenza lamentando dolore toracico, risulta essere un dolore toracico non cardiaco;

  • Se hai le vertigini e inizi a sudare à probabile che la sensazione di punture di spillo al petto non è un problema di salute grave: Quando una persona soffre del problema del dolore al petto a causa di problemi mentali, sperimenta anche altri sintomi di un attacco di panico come sudorazione eccessiva, tremore, mancanza di respiro, disturbi addominali, nausea, intorpidimento, sensazione di formicolio e perdita di controllo sul proprio corpo;

  • Se la sensazione di punture di spillo al petto non dura a lungo: non dovresti preoccuparti troppo, mantieni la calma e passa alla fase operativa che consiste nel chiamare i soccorsi per metterti in sicurezza;

  • La sensazione di punture di spillo al petto causato da un attacco di panico non dura più di 10 minuti. Il dolore si sviluppa rapidamente e scompare dopo pochi minuti. In caso di infarto, il dolore inizia lentamente e aumenta gradualmente;

  • La sensazione di punture di spillo al petto dovuto ad un attacco di ansia rimane nel petto;

  • La sensazione di punture di spillo al petto dovuto ad un attacco di ansia si fa sentire nel petto e rimane lì. Ma in caso di infarto parte dal cuore e dopo un po 'di tempo potresti iniziare a sentirlo in diverse parti del corpo come mascella, spalle e braccia.

Se senti dolore sul lato sinistro del petto

Il nostro cuore si trova sul lato sinistro del nostro corpo e se senti dolore in quella zona è dovuto a problemi cardiaci. In alcuni casi, potresti sentire dolore al centro del petto. Ma se senti dolore in qualsiasi altra area, può essere dovuto a un attacco di panico o ansia. Il benessere emotivo è una componente vitale della salute mentale. I tuoi sentimenti influenzano il modo in cui pensi, agisci e ti relazioni con le persone. Mentre i sentimenti tracciano un percorso dal tuo cervello al resto del tuo corpo, i loro effetti diventano fisici. Sentimenti forti o emozioni forti possono innescare reazioni dalla testa ai piedi. Oltre a provocare sensazioni nella foga del momento, le emozioni intense o negative possono avere effetti più duraturi, come affaticamento, ipertensione e palpitazioni cardiache.

Cosa possiamo concludere sull'argomento della sensazione di punture di spillo al petto

sensazione di punture di spillo al pettoNonostante decenni di ricerca, le persone non hanno ancora demistificato del tutto la complessa connessione tra sensazioni emotive e fisiche. Tuttavia, non si possono negare le reazioni viscerali forti e varie che molte persone hanno quando provano emozioni intense - dal cuore da corsa e le mani sudate durante un colloquio di lavoro al fremito di gioia nello stomaco dopo aver ricevuto notizie meravigliose. Molte delle emozioni che abbiamo esaminato sono di natura positiva, portando con sé numerosi benefici che vanno oltre una leggerezza al petto o piacevoli farfalle nello stomaco. Ad esempio, gli studi hanno dimostrato che la felicità è collegata a una salute migliore, in particolare:
  • pressione sanguigna più bassa;
  • rischio ridotto di malattie cardiovascolari e peso corporeo normale.
Le emozioni negative come lo stress, d'altra parte, possono aumentare il rischio di alcuni problemi fisici, come mal di testa, ulcere e persino malattie croniche.

Come posso aiutarti ad eliminare per sempre questa fastidiosa sensazione di punture di spillo al petto

sensazioneLa prossima volta che provi certe emozioni, prenditi un momento per considerare come si manifestano nel tuo corpo, quindi fai un respiro profondo, cavalca l'onda dei sentimenti e continua ad andare avanti. Sebbene alcune emozioni possano essere negative, è importante ricordare che una buona salute mentale non significa assenza di dolore, stress o altre emozioni. Piuttosto che sopprimere ed evitare le emozioni negative, è molto più sano permettere, tollerare e persino abbracciare i sentimenti che fanno tutti parte del viaggio a volte difficile della vita. Con le mie sessioni, posso fornire risorse per aiutarti a comprendere le emozioni forti nella tua vita quotidiana e affrontarle in modo sano. I miei percorsi di più sessioni ti daranno un vantaggio sul rapporto qualità/prezzo. Questi rappresentano un trattamento professionale progettato per soddisfare le tue esigenze mentre affronti gli alti e bassi della vita. Compila il form per trovare insieme a me il percorso che fa più al caso tuo o lasciami un sms whattsapp oggi al numero 3355297666 Chi vede il tuo messaggio? Io e ti garantisco discrezione e farò di tutto per garantirti l'assistenza che meriti per le sfide della tua vita.

Problemi di insicurezza e autostima possono bloccarti e impedirti di vivere una vita normale. Può capitare che ci siano giorni in cui ti sembra di non poter fare nulla di giusto. Ma sentirti sempre insicuro di te stesso può mettere a dura prova ogni aspetto della tua vita, dalla tua salute fisica e benessere emotivo a come ti muovi nel tuo lavoro. Sentirsi insicuri può essere particolarmente pericoloso quando si tratta delle tue relazioni sentimentali. Infatti l'insicurezza può renderti più incline a sentimenti di ansia e gelosia. E non riguarda solo te. La ricerca mostra che l'autostima ha un impatto sia su te che sulla qualità della relazione con il tuo partner. La buona notizia è che ci sono modi per aumentare la tua autostima. Ci sono piccoli passi da fare che ti descrivo in questo articolo, ti consiglierò anche un metodo che mette le ali alla tua trasformazione personale.

Stoooooop! Qui potrai leggere di un metodo pratico per eliminare piano piano i tuoi problemi di insicurezza e autostima (io lo leggerei tutto d'un fiato se fossi in te)...

Afferma il tuo valore

insicurezza e autostimaFai l'inventario di tutto ciò che stai facendo bene. È probabile che i tuoi pensieri su te stesso non tengano conto delle centinaia di micro-decisioni positive che prendi quotidianamente. Focalizzarsi prevalentemente sulle cose negative che ti capitano ogni giorno e minimizzare le cose positive può essere una cosa che hai imparato a fare. Questo lavoro continuo e automatico può creare problemi di insicurezza e autostima. Si parla di credenze subconsce come programmi automatici che controllano la nostra vita. Anche sminuire quello che di bello facciamo ogni giorno può essere un programma subconscio. Puoi cambiare le tue credenze subconsce e questo contribuirà ad eliminare le tue insicurezze.

Prendersi cura prima delle tue esigenze ti aiuterà ad eliminare i tuoi problemi di insicurezza e autostima

Se ti prendi sempre cura dei bisogni di tutti gli altri e dimentichi i tuoi, non ti stai valorizzando abbastanza. Aggiungere più cura di sé alla tua routine quotidiana può aiutarti ad eliminare l problemi di insicurezza e autostima. Ecco alcuni modi in cui puoi dimostrare a te stesso un po 'di amore:
  • Nutri il tuo corpo con un massaggio o un trattamento viso;
  • Fai il tuo allenamento preferito almeno 30 minuti ogni giorno;
  • Scollega il telefono o fai una disintossicazione dai social media;
  • Concediti un pasto nutriente;
  • Pratica l'auto-compassione; parla bene a te stesso.
Anche solo assicurarti di mangiare regolarmente e dare la priorità al sonno può eliminare i problemi di insicurezza e autostima e farti sentire meglio.

Abbraccia l'imbarazzo

insicurezza e autostimaPuò capitare a tutti di fare delle "figure di merda" e questo ti fa sentire stupido e ridicolo. Ma accettare questo fatto può aiutarti a migliorare i problemi di insicurezza e autostima. La prossima volta che ti senti imbarazzato o impacciato, prova a riderci sopra. L'ironia è un grande antidoto per i alleggerire i drammi della vita. Nelle mie sessioni possiamo installare programmi espressi dalle seguenti credenze:
  • quando mi sento ridicolo sorrido e svaniscono tutti i problemi di insicurezza e autostima in un lampo;
  • quando gli altri cercano di farmi sentire stupido io mi diverto;
Ricordati che il subconscio non giudica le tue credenze. Per il subconscio tutto è eseguibile. Quindi se hai problemi di insicurezza e pensi che non puoi risolverli è solo una tua percezione della realtà. Forse ti hanno fatto credere che questa sia per te l'unica possibilità. Tu forse ci hai creduto e pensi che non sia possibile vivere una vita diversa. Ma è solo una tua convinzione. Infatti non si spiegherebbe come ad altre persone questo pensiero non passa neanche nell'anticamera del cervello. [wpforms id="1332"]

Eliminare i problemi di insicurezza e autostima con i pensieri positivi

È facile essere duri con se stessi dopo aver inciampato o aver commesso un errore. Ma maltrattarti perché non hai centrato quella grande promozione o hai dimenticato di fare una telefonata importante ti tiene bloccato in un ciclo negativo di vergogna e disgusto di te stesso. In questo caso i problemi di insicurezza e autostima non fanno che aggravarsi. E allora ecco cosa puoi fare:
  • Cerca di esercitarti a contrastare i tuoi pensieri negativi man mano che emergono;
  • Perdona te stesso e capisci che si tratta di casi isolati che non ti definiscono come persona;
  • Annota i tuoi pensieri negativi in modo da poter fare un passo indietro e osservarli semplicemente.
Considera ciò che hai imparato dall'esperienza e concentrati nuovamente sugli aspetti positivi:
  • Cosa ti ha insegnato questa esperienza?
  • Quali aspetti bui di te sono venuti a galla?
  • Cosa puoi fare per migliorare in futuro?

Trascorri del tempo con le persone che ti amano

insicurezza e autostimaNon c'è niente come circondarsi di persone amorevoli e di supporto per costruire la tua fiducia e farti sentire accettato per quello che sei. I tuoi problemi di insicurezza e autostima spesso nascono dal fatto che non ti ami e non ti senti amato per come sei veramente. Questo ti obbliga ad adottare atteggiamenti che non ti appartengono e a domandarti sempre se quello che fai può essere inopportuno. Impegnati attivamente a creare occasioni nuove e stimolanti per incontrare le persone che ami. Vedere te stesso attraverso gli occhi di coloro che si prendono cura di te ti aiuterà ad apprezzare le tue qualità e prospettive uniche.

Allontanati dalle situazioni problematiche

Pensa alle volte in cui ti i tuoi problemi di insicurezza e autostima si sono manifestati. Con chi eri? Cosa stavi facendo? Notare le persone e le situazioni che riducono la tua autostima può aiutarti a individuare cosa evitare. Se ti circondi di cosiddetti "amici" che hanno l'abitudine di sottolineare i tuoi difetti, forse è venuto il momento di cercare una compagnia migliore. A volte fatichiamo a staccarci dagli altri e/o a lasciarli andare. Durante le sessioni possiamo installare le seguenti credenze:
  • quando gli altri sottolineano i miei difetti questi scompaiono automaticamente;
  • lascio liberi gli altri di andarsene da me;
  • quando gli altri mi denigrano è il segnale che sto incontrando persone più belle;
  • quando gli altri si prendono gioco di me io divento più sicuro.
[wpforms id="1332"]

Riflettere sul bene ti aiuterà a superare i tuoi problemi di insicurezza e autostima

insicurezza e autostimaFesteggia i tuoi successi e riconosci a te stesso quando hai ottenuto una grande vittoria al lavoro. Essere orgoglioso di quello che fai, anche se all'inizio sembra imbarazzante, può avere un effetto potente sulla tua autostima. La mente subconscia sceglie dove portarti in base alle emozioni. Quando hai una emozione positiva questo mette un tag "questo è ok" a livello della tua mente subconscia. Quindi lei capisce che se ti porta li a te va bene. Lei non giudica ma esegue in base alle tue emozioni. Per questo è così importante festeggiare quando ottieni dei successi. Ricordati di festeggiare ogni tuo piccolo successo.

Fai cose che ti danno gioia per lavorare sui tuoi problemi di insicurezza e autostima

Dai la priorità a trascorrere il tempo libero facendo cose che ti portano gioia e felicità, che si tratti di rannicchiarsi con un libro o cucinare un buon pasto da zero. Ancora meglio, considera di imparare una nuova abilità o di dedicarti a un hobby che hai sempre voluto provare. Oltre a renderti felice, padroneggiare una nuova abilità può contribuire ad eliminare i tuoi problemi di insicurezza e autostima. Questo perchè ti ricorda che sei in grado di avere successo.

Concentrati sui piccoli passi

Superare l'insicurezza e costruire la tua autostima non accade dall'oggi al domani. Cerca di essere gentile con te stesso durante questo processo e non scoraggiarti se le cose non stanno migliorando così velocemente come vorresti che fosse. Anche se oggi non ti senti sicuro, i piccoli passi che stai facendo ora finiranno per crescere in passi più grandi e ti faranno andare avanti.

Lavora con un facilitatore

Fissare una sessione con un facilitatore può aiutarti. Questo combinerà un potente lavoro con la tua mente insconcia che sosterrà quello che stai facendo con il tuo sforzo di volontà. Il mix è magico credimi. Esploreremo assieme  le tue paure e insicurezze e le trasformeremo in forza e potere. Non ci servirà comprendere niente ne soffrire, questo processo mira a trasformare i tuoi programmi inconsci senza stress e generando in te una immediata sensazione di benessere. Posso aiutarti a sviluppare nuovi strumenti per affrontare le situazioni che ti mettono alla prova.

Studiare intensamente

insicurezza e autostimaI libri sulla natura dell'insicurezza e sui modi per superarla possono non solo offrire buoni consigli, ma anche aiutarti a sentirti meno solo in quello che stai attraversando. Tutti i tuoi sforzi razionali sono ottimi e daranno ottimi risultati. Ma se fossi in te leggerei di più sul potere della mente inconscia. Ti renderai conto di quanto questa possa condizionare i tuoi problemi di insicurezza e autostima. Ti convincerai soprattutto di quanto sia importante lavorare a questo livello.

Riassumendo

Se hai a che fare con problemi di insicurezza e autostima la cosa più sconvolgente che puoi fare è lavorare con la tua mente inconscia. Non ti servirà rivivere i traumi per acquisire sicurezza. Non ti servirà comprendere o capire i tuoi meccanismi emotivi o psicologici. Con le mie sessioni trasformeremo semplicemente quello che ti ostacola in una risorsa che lavora in automatico per rafforzare la tua sicurezza e autostima.

Perchè provare una delle mie Sessioni:

Scarica le risorse GRATUITE che ti metto a disposizione