Stare bene con se stessi


https://ecologiadellecredenze.it/stare-bene-con-se-stessi/

Stare bene con se stessi è un grande risultato.

Possiamo dire con certezza che chi riesce a star bene con se stesso è una persona di successo.

stare bene con se stessi

Stare bene con se stessi è il primo passo per stare bene con gli altri

C’è chi dice che se ci si preoccupa troppo di stare bene con se stessi si è egoisti.

Io non sono d’accordo. Per me l’egoismo è una forma di altruismo. Viceversa l’altruismo è una forma di egoismo. Continua a leggere che mi spiego meglio.

Stare bene con se stessi è un atto di egoismo?

Stare bene con se stessi può essere considerato da molte persone un obiettivo egoistico. Invece chi sta bene con se stesso crea un beneficio anche per gli altri. Perché chi sta bene con se stesso sta bene anche con gli altri. Questo è un altro dei tanti esempi che dimostra che per cambiare il mondo intorno a se occorre partire da se stessi.

Quindi chi si preoccupa del miglioramento di se stesso è un grande egoista ma anche un grande altruista.

Se vuoi star bene con te stesso trasforma le tue credenze subconsce 

Prenota ora una sessione di Ecologia delle Credenze

Stare bene con se stessi nonostante le dure sfide della vita

Sarebbe veramente stupido non ammettere che la vita ci impone prove pesanti. A volte sembra quasi volerci costringere ad apprendere lezioni complicate. Stare bene con se stessi vuol dire impegnarsi per uscire da queste vicende con la testa alta.

Noi tutti senza nessuna eccezione possiamo allenarci ad aumentare e migliorare la nostra forza mentale ed emotiva.

Si tratta di un allenamento irrinunciabile se vogliamo far emergere il meglio che c’è in noi, soprattutto in quei momenti di incertezza e di cambiamenti in cui spesso ci sentiamo perseguitate inquieti.

È un atteggiamento che ci permetterà di entrare in contatto con la nostra essenza più profonda dalla quale si può sprigionare quella forza mentale ed emotiva necessaria quando si è sommersi dalla confusione dallo sconcerto.

Se vuoi star bene con te stesso trasforma le tue credenze subconsce 

Prenota ora una sessione di Ecologia delle Credenze

 

Stare bene con se stessi vuol dire avere la capacità di trasformare la percezione degli avvenimenti

stare bene con se stessiSpesso non siamo in grado di cambiare quanto avviene intorno a noi. Quello che invece possiamo fare è modificare il modo in cui ci rapportiamo con quanto accade perché potrebbe offrirci la chiave per vivere un’esperienza radicalmente diversa rispetto a quanto ci sta capitando.

Dobbiamo però essere onesti con noi stessi perché chi vuole essere padrone dei propri stati d’animo deve impegnarsi continuamente.

Star bene con se stessi vuol dire guadagnarsi la libertà e questo richiede un’attenzione costante.

Star bene con se stessi vuol dire lavorare con passione

Stare bene con se stessi vuol dire lavorare su se stessi per ampliare la nostra forza fisica mentale o emotiva.

Per essere efficace questo lavoro quotidiano non deve essere fatto con riluttanza come se fosse un obbligo, altrimenti lo abbandoneremo poi alla prima difficoltà.

Perché un allenamento produca in noi cambiamenti rilevanti deve essere accompagnato dalla passione.

Questa passione la proviamo quando siamo pienamente consapevoli delle sofferenze che riusciremo a evitare e della felicità che grazie a tale allenamento potremmo provare.

Se non mettiamo emozioni in quello che facciamo il nostro inconscio non ci aiuterà a svilupparci fino a quei livelli che potremmo invece raggiungere.

La percezione di quanto è possibile ottenere della nuova realtà che si può creare funzionerà come leva per allontanare nel nostro cammino la paura, l’ignoranza è la pigrizia.

 

Se vuoi star bene con te stesso trasforma le tue credenze subconsce 

Prenota ora una sessione di Ecologia delle Credenze

 

Star bene con se stessi vuol dire liberare le nostre energie

La nostra missione come leader di noi stessi è di creare una vita appassionante. Se decidiamo di accettare questa sfida saremo in grado di accedere al nostro intero potenziale.

Non dobbiamo limitarci a risolvere problemi che viviamo in un dato momento ma dobbiamo lavorare per creare una nuova realtà molto più appassionante. Questo può essere un progetto di vita molto più emozionante capace di mettere in moto quella energie che ognuno ha in sé. Queste energie sono spesso sopite è vanno risvegliate a tutti i costi.

Dobbiamo quindi lavorare molto più intensamente sulle nostre possibilità. Per farlo è necessario superare i nostri limiti imparando ad entrare in contatto con qualcosa che è insito nella nostra natura. Questo qualcosa è nascosto ad un livello ben più profondo di quello con cui ci rapportiamo abitualmente. E’ una risorsa che va oltre il nostro io superficiale cioè il nostro Ego limitato e limitante.

Star bene con se stessi vuol dire connettersi con la propria essenza interiore

Rimanere solo su questo piano superficiale dell’Ego ci impedisce di riconoscere aspetti fondamentali della nostra realtà di quella altrui e di quella che governa il mondo.

Proprio questo legame con il nostro intimo può diventare per noi fonte di ispirazione. Ma soprattutto è in grado di dare al nostro pensiero la libertà è la vastità necessarie per scoprire nelle persone e nelle cose molte più dimensioni di quelle che vediamo abitualmente.

In questo consiste l’alchimia del profondo.

Percorrere con pazienza e fiducia Il cammino che ci porta a recuperare questo collegamento dimenticato ci permette anche di recuperare la nostra libertà perduta. Questo ci consente piano piano di trasformare la nostra sensazione di abbandono e sradicamento in una sensazione di chiarezza e splendore.

Se vogliamo aprirci alla coscienza profonda fonte di saggezza ed energia trasformatrice dobbiamo quindi prima di tutti imparare a cambiare lo stato mentale in cui ci troviamo.

 

Se vuoi star bene con te stesso trasforma le tue credenze subconsce 

Prenota ora una sessione di Ecologia delle Credenze

 

Star bene con se stessi vuol dire lavorare con la nostra mente

stare bene con se stessiQuando ci sentiamo piccoli insignificanti e impotenti vuol dire che non stiamo bene con noi stessi.

Il nostro stato mentale è determinante nella valutazione e nella risposta che diamo a quanto ci succede nella vita.

Un simile cambiamento si ottiene utilizzando alcune delle risorse più importanti a nostra disposizione.

Queste risorse sono la nostra intelligenza, la nostra memoria, la nostra immaginazione, la nostra attenzione, la nostra fisiologia e la nostra volontà.

Innanzitutto dobbiamo tenere presente che nel nostro allenamento personale è importante avere sempre lo sguardo puntato su ciò che vogliamo e non su quello che non vogliamo.

Star bene con se stessi vuol dire dominare i pensieri automatici

Dato che siamo continuamente bombardati da una serie di pensieri automatici che seminano i noi dubbi e insicurezza dobbiamo imparare come interrompere questo dialogo interiore disfunzionale. Questo dialogo automatico ci riempie la testa di rumore e smarrimento.

Non possiamo certo percorrere molta strada se facciamo un passo avanti e uno indietro.

Perciò è necessario che si produca un allineamento interiore affinché tutte le forze presenti in noi si muovano nella stessa direzione.

È indubbio che nella condizione umana siano insite delle sofferenze.Dentro di noi vive anche qualcosa in grado di trasformarle completamente convertendole in bellezza e spirito di collaborazione.

Non si tratta di una trasformazione che ci allontana dalla realtà. Questa trasformazione ci consente di avvicinarci alla realtà da una prospettiva molto più ampia è profonda.

 

Se vuoi star bene con te stesso trasforma le tue credenze subconsce 

Prenota ora una sessione di Ecologia delle Credenze

 

Star bene con se stessi vuol dire fidarsi di se e della vita

Teniamo presente che anche se può sembrare il contrario il vero conflitto ha luogo dentro di noi.

La nostra interiorità è lo spazio in cui dobbiamo trionfare a ogni costo perché la posta in gioco è troppo alta.

Il lavoro su noi stessi è necessario per conquistare fiducia in noi e sviluppare nella nostra mente l’assoluta certezza che nonostante le difficoltà riusciremo a trionfare.

In questa lotta di superamento personale non possiamo considerare il fallimento come un’opzione.

Commetteremo errori e cadremo varie volte ma ci rialzeremo sempre una volta in più rispetto a quelle in cui siamo caduti.

Questo ci farà uscire rafforzati dall’esperienza. È così infatti che si trasforma l’errore in qualcosa di creativo.

Nel nostro allenamento personale alla fine dobbiamo imparare a camminare con fiducia in mezzo ai pericoli e alle difficoltà della vita.

Il risultato del nostro lavoro può avvenire con l’immaginazione creativa. Questa crea una sensazione di gioia e di entusiasmo per ciò che intuiamo essere la possibilità di una vita nuova è più piena.

Sono queste emozioni positive che a loro volta sapranno risvegliare le nostre energie dormienti che ci spingeranno ad andare avanti nonostante l’ignoranza è la paura.