Mal di testa da aneurisma


https://ecologiadellecredenze.it/mal-di-testa-da-aneurisma/

Pensi di avere un mal di testa da aneurisma perchè hai un dolore alla testa. In questo caso ti consiglio subito di rivolgerti ad un medico.

Se il tuo mal di testa non è da aneurisma ed è stato accertato ti consiglio di non prendere troppi farmaci.

Se hai consultato già un neurologo e ti ha dato delle cure inefficaci potresti conoscere dei metodi basati sulla conoscenza di te stesso.

E’ possibile e frequente che il tuo corpo ti dia dei disagi perchè non hai metabolizzato in maniera armoniosa o completa delle situazioni spiacevoli della tua vita. Di questo argomento ne parliamo qui e anche qui.

Un aneurisma cerebrale è semplicemente una fuoriuscita simile a un palloncino di un vaso sanguigno all’interno del cervello.

Sono presenti in circa il 2-3% della popolazione e molto comunemente non causano alcun sintomo nei pazienti che li ospitano.

Quando devi provare un’altra strada se stai avvertendo una sensazione fastidiosa di pressione alla testa.

Perché dovresti essere preoccupato per un mal di testa da aneurisma cerebrale?

mal di testa da aneurisma

La preoccupazione sorge perché gli aneurismi hanno il potenziale di rompersi o aprirsi e causare emorragie intorno alla base del cervello. Questa condizione è chiamata emorragia subaracnoidea e rappresenta il tipo di ictus più invalidante.

I pazienti che presentano un aneurisma rotto richiedono una valutazione di emergenza presso un centro per l’ictus per trattare l’aneurisma ed essere monitorati in un ambiente di terapia intensiva per 10-14 giorni dopo il trattamento.

Prendersi cura di pazienti critici che hanno subito un aneurisma rotto è una parte significativa del lavoro di un neurochirurgo.

Ancora più comunemente, i medici valutano i pazienti che hanno un aneurisma che non si è rotto. Questi aneurismi vengono quasi sempre scoperti accidentalmente su una risonanza magnetica che è stata eseguita per valutare un mal di testa o altri sintomi.

Una volta trovato un aneurisma, è necessaria un’attenta valutazione da parte di uno specialista che comprenda il rischio che un aneurisma potrebbe rappresentare per il paziente. Studi medici mostrano che il rischio di rottura di un aneurisma cerebrale è piuttosto basso.

In alcuni casi, questo rischio può essere inferiore al mezzo percento all’anno e la maggior parte degli aneurismi cerebrali rientra in questa categoria a basso rischio. In questi casi i neurochirurghi sconsigliano il trattamento dato il basso rischio per il paziente.

Chi sono io e perchè ti posso aiutare se sei in paranoia?

Mi chiamo Michele Russo e aiuto le persone con disturbi emozionali che spesso sono collegati a problemi di salute che non si risolvono.

Ho scritto di questo argomento di un metodo che permette di conoscersi meglio e di migliorare molti disturbi psicosomatici.

Faccio sessioni molto efficaci che riescono a risolvere i cosiddetti disturbi funzionali per i quali non c’è una risposta medica precisa o per i quali i tanti tentativi terapeutici classici non sono stati efficaci. Stiamo parlando di disagi di salute minori che non mettono in pericolo la tua vita. Per questi ultimi e comunque sempre in prima batturta ti consiglio di rivolgerti sempre ad un medico bravo e capace.

Puoi chiedermi di più su questo argomento per cercare di capire se ti posso aiutare. Mandami un sms al 335 5297666 e cercherò di chiarire tutti i tuoi dubbi o curiosità.

Oppure compila il seguente form per prenotare subito una delle mie sessioni:

Mi permette di ricontattarti in giornata, conoscerci e trovare il modo più efficace per risolvere al meglio la tua situazione
Ti prometto che la custodirò gelosamente e non la condividerò con nessuno neanche sotto tortura

Perchè provare una delle mie Sessioni:

Scarica le risorse GRATUITE che ti metto a disposizione