Tag: mangiarsi le pellicine


Se sei qui probabilmente ti interessa l'argomento " mangiarsi le unghie " o perché il vizio di mangiarsi le unghie ti riguarda in prima persona o perché magari qualcuno che conosci e a cui tieni particolarmente ha questo problema. Nel vizio di mangiarsi le unghie ci si mangia le unghie continuamente e non ci si rende nemmeno conto. Il comportamento è inconsapevole reiterato e ripetitivo. Le conseguenze possono essere molteplici:
  • conseguenze estetiche: le unghie non hanno il tempo di ricrescere e appaiono brutte, sfrangiate e rovinate. Le unghie sono corte. Le dita a volte sanguinano. Chi vede una persona affetta dal vizio di mangiarsi le unghie può pensare addirittura che sia affetto da una malattia infettiva cutanea. Non è molto bello perché inconsapevolmente porterai queste persone ad allontanarsi in qualche modo da te.
  • conseguenze relazionali: chi si mangia le unghie appare agli altri insicuro o comunque affetto da pensieri e preoccupazioni. Inconsapevolmente gli altri ti potrebbero percepire come uno "sfigato", un insicuro, una persona poco tranquilla. Anche se magari così non è ti consiglio di fare qualcosa per liberarti definitivamente dal vizio di mangiarsi le unghie.
  • distrubi intestinali mediati da infezioni: le nostre mani toccano tanti oggetti e ambienti. Alcuni di questi ambienti, come è normale che sia, sono popolati da una miriade di virus, parassiti, funghi e batteri. Il mangiarsi continuamente le unghie può portare all'insediamento tramite la bocca, di patogeni enterici. Questo può causare delle disbiosi con conseguenze infiammatorie locali e a distanza. I disturbi sono vari tra loro e coinvolgono l'intestino e organi distanti come il cervello con disturbi neurologici, ansia e depressione. In più mangiandoti continuamente le unghie ti puoi provocare delle ferite che possono infettarsi.

Strapparsi la pelle delle dita

vizio di mangiarsi le unghie A volte il vizio di mangiarsi le unghie é esagerato. Si arriva in questo caso a strapparsi la pelle delle dita. Altri addirittura si mordono e strappano le unghie dei piedi fino alla pelle. Sappi che questi comportamenti sono automatici e non li puoi governare. Una delle soluzioni più efficaci e interrogare la tua mente subconscia per capire a quali emozioni o esperienze vissute é associato questo strano comportamento. Lo puoi fare con le mie sessioni, che oltre a dirti qual'è il problema te lo possono risolvere o migliorare notevolmente. Questo si ottiene riprogrammando la mente subconscia. In pratica il lavoro è di identificare il trigger ossia lo stimolo ambientale scatenante e cambiare la percezione di questo trigger e l'emozione associata. In questo modo la tua reazione sarà diversa. Ogni volta che prima il trigger ti stimolava a mangiarti le unghie ora ti suscita una reazione diversa e più conveniente.

Sai cosa succede con il mangiarsi le unghie e le pellicine?

Voglio smettere di mangiarmi le unghie, ti sarai detto più volte. Ma finora non ci sei mai riuscito e sai perché? Perché il mangiarsi le unghie è un comportamento inconscio che nasconde una programmazione che può essere molto diversa da una persona all'altra. Per smettere di mangiarsi le unghie bisogna esaminare le emozioni e le percezioni collegate a questo comportamento automatico e riprogrammare la mente inconscia. Potrai così avere dei programmi che rispondono agli stimoli scatenanti in maniera diversa, più ecologica e conveniente. Ti accorgerai nel tempo che ti mangerai sempre meno le unghie perché hai riprogrammato la tua ment inconscia. Ho incontrato così tanti mangia-unghie che hanno rosicchiato per anni. Se sei un mangia unghie, probabilmente non ti senti molto orgoglioso di questa abitudine. Vuoi smettere. Non vuoi questo imbarazzo e vergogna. Ora adotti dei comportamenti palliativi infatti di solito nascondi le mani al lavoro, per esempio tieni spesso le mani in tasca. Ma nascondersi non fermerà il mangiarsi le unghie. E' necessario risolvere questo problema alla radice. [wpforms id="1332"]

Come inizi a mangiarti le unghie?

vizio di mangiarsi le unghie Se sei un mangia-unghie avrai notato che giochi molto con le mani e le dita. È la parte ruvida che fa scattare il vizio di mangiarsi le unghie. Senti quel bordo ruvido dell'unghia e non puoi resistere. Forse sarà quella tua mania di perfezionismo? O forse l'ansia? L'insicurezza? Lo scoprirai con una delle mie sessioni. Ci sfreghi sopra un dito e senti rigido. Più senti quel pezzetto di pelle allentata o unghia rotta, più ti sembra di affilarlo. Hai quell'impulso. Inconsciamente o consciamente, sai che hai bisogno di mordere. Per attaccare e risolverlo. E' un impulso animale, infatti anche gli animali reagirebbero così. Poi, senza pensarci troppo, la tua mano si avvicina alla bocca e ti mordi quell'unghia o quella pelle.

Mangiarsi le unghie: un ciclo che si ripete

vizio di mangiarsi le unghie I tuoi denti penetrano e incominci a mordere e a strappare fino a che non resta più gran che da mangiare. Se la pellicina è un po' corta, insisti lo stesso nel mordere. Come un trapano pneumatico, vuoi eliminare a tutti i costi quell'imperfezione. Probabilmente ti fa male, ma vuoi liberarti lo stesso di quella pelle in più, quindi vai avanti finché non riesci a morderla. A volte un po' di pelle si stacca, ma è davvero dolorante quando arriva alla nuova pelle fresca. Ahia! Poi quando riesci a strappare quel pezzo, lo fai rotolare in bocca e poi ti rendi conto che devi inghiottirlo o sputarlo. Quindi ti guardi intorno e, si spera, non ci sia nessuno in giro, quindi lo sputi. Il dito poi strofina di nuovo su quell'area. Il bordo ruvido è andato ora? Se è così, smetti di mordere per ora, ma se c'è ancora un'area ruvida su quel dito o su un altro dito, ripeti lo schema. Può succedere che cominci a esplorare un altro dito ora. Capisci che questo comportamento non può essere mai fermato? Questo è il ciclo che molte persone attraversano quando si mangiano le unghie.

Mangiarsi le Unghie: Significato

vizio di mangiarsi le unghie Le persone si mangiano le unghie perché prendono l'abitudine. Le abitudini di solito iniziano quando sei emotivo, e lo stress e l'ansia sono le emozioni che contribuiscono maggiormente al mangiarsi le unghie. È più comune iniziare a mangiarsi le unghie da bambino o da giovane adulto, soprattutto se ti senti stressato, frustrato, insicuro e tante altre cose. Molte persone a un certo punto si mangiano le unghie, specialmente da bambini. È un tipo di comportamento ripetitivo focalizzato sul corpo che va sotto il nome clinico di onicofagia. Ci possono essere vari modi di manifestare il problema.. Mangiarsi le unghie può manifestarsi in vari modi e variare da un comportamento benigno occasionale a un comportamento autolesionista profondamente radicato. Molte persone che iniziano a mangiarsi le unghie da bambini alla fine superano l'abitudine. Per altri, diventa un'abitudine permanente che può essere estremamente difficile da abbandonare.

Perché mi mangio le unghie? Ti chiederai.

Mangiarsi le unghie è un comportamento che in genere inizia nell'infanzia e può aggravarsi durante l'adolescenza. Non è sempre chiaro il motivo per cui qualcuno sviluppa questa particolare abitudine, ma una volta iniziata, può essere difficile da gestire. Impazienza, frustrazione, noia possono essere i trigger che danno via al gesto. Ma anche altre emozioni o stimoli esterni possono essere i responsabili di questo comportamento automatico. Una volta che mangiarsi le unghie diventa un'abitudine, può diventare il tuo comportamento preferito quando sei in attesa, frustratoù7a o semplicemente annoiato/a. È qualcosa che fai per tenerti occupato/a. A volte, è solo una tendenza distratta piuttosto che una scelta consapevole durante i momenti di intensa concentrazione. Potresti non essere consapevole del fatto che ti stai mangiando le unghie mentre cerchi di risolvere un problema. Mangiarsi le unghie può essere un'abitudine nervosa, forse uno sforzo per trovare un sollievo temporaneo dallo stress e dall'ansia.

Problemi di salute più gravi legati al vizio di mangiarsi le unghie

vizio di mangiarsi le unghie Mangiarsi le unghie può essere associato a condizioni di salute mentale, come:
  • disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD);
  • disturbo depressivo maggiore (MDD);
  • disturbo ossessivo-compulsivo (DOC);
  • disturbo oppositivo provocatorio;
  • disturbo d'ansia da separazione;
  • sindrome di Tourette.
E' sempre utile rivolgersi ad un medico per escludere problemi più gravi. E' doveroso dire però che non tutte le persone con questi disturbi si mangiano le unghie. Allo stesso modo, mangiarsi le unghie non significa avere un disturbo psicologico. Se hai deciso veramente di smettere di mangiarti le unghie dovresti provare un ciclo di sessioni con me. Le sessioni ti serviranno per scoprire alcune tue zone buie e noi le illumineremo con la tua luce. Non puoi sperare di cambiare se non esplori mai queste tue zone buie. Tutti noi abbiamo delle zone buie. Basta illuminarle e puoi farlo con le mie sessioni migliorando di molto la tua vita. Se vuoi prenotare una sessione o saperne di più puoi mandarmi un sms whattsapp al 3355297666. Cercherò di risponderti in giornata così possiamo capire assieme la soluzione migliore per la tua situazione specifica.

Perchè provare una delle mie Sessioni:

Scarica le risorse GRATUITE che ti metto a disposizione