Tag: come smettere di piangere


Se stai leggendo questa pagina ti rendi conto che piangi un pò troppo e vuoi smettere di piangere. Ti stai chiedendo come smettere di piangere perchè non ne puoi più e vorresti stare bene e goderti la vita. La buona notizia è che c'è speranza e potrai entro pochi giorni smettere di piangere e cominciare a stare bene. C'è un percorso da fare e forse scoprirai che questo viaggio dentro di te ti aiuterà a trasformarti da bruco a farfalla.

Perchè si piange e come smettere di piangere se questa reazione è eccessiva

smettere di piangereL'evoluzione ha escogitato il pianto solo per l'uomo. Ci hai mai pensato che gli animali non piangono per dimostrare le loro emozioni? Anche se nuovi studi scientifici hanno dimostrato che polli, topi e ratti possono piangere non credo che questo sia collegato alle loro emozioni come nell'uomo. Gli animali insomma non si pongono mai il problema di come smettere di piangere. Forse piangere è un meccanismo biologico che l'essere umano ha sviluppato per normalizzare le emozioni eccessive. Forse questo è un modo per scaricare l'eccessiva tensione emotiva che ci rende fragili e spaesati. Questo scarico ci consente di recuperare la "centratura" e ritrovare il nostro equilibrio. Piangere è un modo per comunicare agli altri il nostro momentaneo disagio. Questo crea empatia negli esseri umani, che di solito sono portati ad indentificarsi con chi piange e ad offrire aiuto. Come ho detto prima il pianto è un meccanismo di riequilibrio che funziona bene, ma se ti accorgi che piangi spesso o continuamente vuol dire che il pianto non è sufficiente a farti ritrovare l'armonia. Forse hai vissuto delle situazioni che ti hanno messo a dura prova. Forse queste situazioni hanno cambiato alcuni significati importanti che dai alla vita imbrattandola di pessimismo e disperazione. Hai fatto bene in questo caso a domandarti come smettee di piangere.

Comprendere il significato delle emozioni può essere il primo passo per smettere di piangere

smettere di piangereQuali emozioni ti fanno piangere quando le rivivi? Quali emozioni innescano le lacrime e soprattutto è possibile trovare una normalità? Questo può essere importante per non condizionare troppo la tua vita. Se piangi in maniera smisurata il pianto rischia di perdere la sua funzione di recupero. In questo caso è possibile che l'effetto sia quello di indebolirti. E' per questo che hai fatto bene a chiederti come smettere di piangere e hai fatto il primo passo. Si piange quando si provano queste emozioni:
  • Sollievo;

  • Stress;

  • Stanchezza;

  • Rabbia;

  • Dolore fisico;

  • Tristezza;

  • Delusione;

  • Perdita di una persona cara;

  • Empatia;

  • Felicità,

Piangere dopo un sollievo

smettere di piangereQuesto succede quando ti preoccupi troppo per una certa situazione. Se la tua tendenza è questa è come se caricassi una molla di tensione. Quando scopri che non c'è più motivo di preoccuparsi c'è il rilascio improvviso dell'energia accumulata e questo rilascio può avvenire con il pianto. Come dice un saggio: "Hai fatto due fatiche" una per accumulare inutilmente energia che potevi spendere o investire in modo utile, una per il rilascio della tensione. Se ti stai chiedendo come smettere di piangere probabilmente hai intuito che puoi armonizzare certi modi di rapportarti con le situazioni e elaborarle in modo diverso e più ecologico.

Stooooop! Se vuoi entrare in contatto con le tue emozioni scopri un metodo che ti permette di trasformarle in successo e appagamento...

Piangere per lo Stress

Piangere allevia lo stress solo quando ne accumuli troppo. Sarebbe bello vivere situazioni impegnative in modo stimolante e appagante. In questo caso non devi chiederti come smettere di piangere perchè piangere non è più una disarmonia. Semplicemente non avrai più motivo di piangere perchè affronti le situazioni della vita con coraggio e fiducia.

Piangere per la stanchezza

Piangere è sempe liberatorio e può essere piacevole. La cosa importante è che il pianto sia un modo per scaricare energia. Se invece evoca sensazioni tristi non ti fa bene. Potremmo lavorare con la tua mente subconscia per vivere con meno tensione le situazioni impegnative della vita di tutti i giorni. In questo modo azzeri la tensione emotiva, non la accumuli e non ti stanchi. Oppure possiamo lavorare perchè il tuo pianto sia sempre foriero di sensazioni positive e ricordi belli che ti rigenerano. Cosa ti piace di più? sappi che puoi fare tutto quello che vuoi se riprogrammi la tua mente subconscia.

Smettere di piangere per la rabbia

A volte vogliamo sembrare forti e determinati ma la rabbia ci assale e ci provoca il pianto. E' semplicemente la tua mente subconscia che ti sta aiutando a dimostrare fragilità nella speranza di comunicare all'altra parte una richiesta di aiuto che non vorresti mai fare. Sarebbe utile imparare ad esprimere con serenità i tuoi disagi ed evitare che tanti disagi che provi con le situazioni o con le persone si accumulino in rabbia che poi è difficile da controllare. Possiamo comprendere, esplorando la mente subconscia quali sono le falle. Queste falle danno un significato disagevole alle cose che vivi. Questo è una disarmonia perchè potresti viverle con ironia o spirit0 costruttivo. I risultati sarebbero molto diversi e genererebbero salute e non malattia. Ricorda che l'energia è l'altra faccia della materia. Quindi se ti arricchisci di energia positiva ti rigeneri. Invece se ti riempi di negatività ti ammali.

Piangere per il dolore fisico

Non mi preoccuperei di questo aspetto del pianto. Si piange quando si ha dolore sia per chiedere aiuto sia per sentire meno dolore.

Smettere di piangere per la Tristezza

smettere di piangereDi solito si piange quando si è tristi perchè scarica l'emozione. Spesso piangiamo quando qualcuno che amiamo dice qualcosa che ci fa male. Questo consente di esprimere a queste persone il nostro disagio e non c'è bisogno in questo caso chiedersi come smettere di piangere perchè la situazione rientra nella normalità.

Smettere di piangere per la delusione

Di solito ci sentiamo delusi quando le nostre aspettative vengono tradite. Sarebbe meglio imparare a vivere la vita senza aspettative. Questo ti consentirebbe di dare sempre il meglio di te stesso e goderti quello che viene a prescindere dal risultato. Per smettere di piangere quando si è delusi è necessaria una riprogrammazione profonda della mente subconscia. Tutti i cambiamenti radicali infatti avvengono a livello subconscio. Quando modifichiamo le credenze subconscie, modifichiamo il nostro modo di interpretare la vita e viviamo meglio.

Smettere di piangere per la perdita di una persona cara

La maggior parte delle persone è triste e piange quando perde una persona cara. Molte persone non smettono per mesi di piangere e si rovinano la vita. Questo succede perchè ci hanno insegnato ad attaccarci al mondo fisico e a dare dei significati non positivi alla morte. In molte culture quando un caro passa all'altra vita si festeggia e si è felici per questa trasformazione. Se ti stai chiedendo come smettere di piangere dopo una lutto puoi provare a riprogrammare la tua mente subconscia per sentire ancora la presenza di chi manca. In questo modo impari a vivere la morte come la cosa più naturale e fisiologica del mondo.

Smettere di piangere per essere costruttivamente empatici

pianto prolungatoNoi possiamo identificarci nel disagio dell'altra persona. Questo si chiama empatia. Ma se quando siamo empatici elaboriamo la situazione che stiamo vivendo in maniera non sana cosa succede? Non siamo di aiuto ne agli altri ne a noi stessi. Puoi imparare ad essere empatico in maniera costruttiva se riprogrammi le tue credenze subconscie. Puoi stare vicino agli altri aiutandoli a trasformare le brutte sensazioni in modo costruttivo. In questo modo non ci sarebbe bisogno di domandarsi come smettere di piangere poichè il pianto non sarebbe disarmonico ma naturale.

Smettere di piangere per la felicità

Piangere per la felicità è una buona cosa, dirai tu e anche io lo dico. Ma se piangi continuamente rischi di non goderti il bello della vita, non credi? Qui stiamo parlando di riarmonizzare degli aspetti della tua vita che potrebbero essere eccessivi. Come si dice, il troppo storpia. Sarebbe bello piangere di felicità per un attimo e poi godersi pienamente il momento felice. Questo lo dico perchè a volte, sembra paradossale, viviamo dei momenti felici pensando per contrasto a momenti difficili che abbiamo vissuto. Questo può andare bene soltanto se ci aiuta a rimuovere certe tracce emotive che non ci permettono di vivere pienamente la felicità.

Molte persone non si chiedono come smettere di piangere perchè non riescono a piangere

C'è anche un problema esattamente opposto. Tante persone non si concedono di piangere perchè affibbiano dei significati negativi a questo processo. Ma piangere è un processo naturale e fisiologico. E allora cosa consigliamo a queste persone? La cosa migliore da fare con le emozioni è viverle pienamente e ascoltarle. Piangi per tutto il tempo che ti serve. Molte persone non si permettono di esprimere la tristezza perché sentono che se iniziano a piangere non si fermeranno mai. Questo non è vero. Come tutti i secchi, questo ha un fondo e se ti lasci andare lo troverai. Trova un innesco per la tua tristezza: i film commoventi lo fanno per la maggior parte delle persone.

Utilizza il pianto per trasformare i tuoi limiti

Una volta che ti sei attivato, mettiti a terra. Mettiti a quattro zampe, gomiti e ginocchia che ti sostengono. Abbassa la testa e lascia che le lacrime vengano. Muoviti un po' mentre piangi, è sufficiente un semplice movimento a dondolo. È molto importante che non ti blocchi. Potrebbe piacerti avere qualcuno con te durante questo esercizio, ma è imperativo scegliere qualcuno che ti permetta di piangere senza cercare di fermarti o farti sentire meglio. Possono mettere la mano sulla tua schiena, o mettersi sul pavimento accanto a te e dondolarsi con te. Piangi finché le lacrime non finiscono. Potrebbe volerci un po' di tempo, ma alla fine ti sentirai meglio. Trascorri cinque minuti respirando profondamente quando hai finito. Se associ al piangere dei significati negativi ti consiglio di riprogrammare la tua mente subconscia e trasformare questi limiti. Anche piangere è una libertà che puoi concederti. Questo aumenta le tue opportunità di vivere una vita più libera. Puoi riprogrammare la tua mente subconscia con le mie sessioni. Se vuoi saperne di più su come questo può aiutarti a trovare gioia, equilibrio e appagamento nella tua vita contattami. E' sufficiente un sms whattsapp. Quando troverò il tuo sms ti ricontatterò al più presto per supportarti in ogni tua esigenza. Troveremo un percorso fatto apposta per te. Oppure compila questo form: [wpforms id="1332"]

Perchè provare una delle mie Sessioni:

Scarica le risorse GRATUITE che ti metto a disposizione