I toltechi e il concetto di mitote


https://ecologiadellecredenze.it/toltechi/

I toltechi o toltec o toltecas nello spagnolo erano una civiltà pre-colombiana che dominò gran parte del messico centrale. La lingua dei toltechi, il nahuati era parlata anche dagli Aztechi.

Come ogni popolo attraverso il suo periodo d’oro per poi essere sconfitta dai Cimitechi che provocarono lo smembramento politico e costrinsero i toltechi ad emigrare soprattutto in Nicaragua.

Dopo un periodo di caos gli Aztechi imposerò il proprio dominio, portarono i toltechi nello Yucatan e crearono uno stato con cultura mista Maya-Tolteca. Questo stato duro fino a metà del 1500 quando arrivarono gli Spagnoli e li conquistarono.

Chi erano i Toltechi?

toltechiGli archeologi parlano dei Toltechi come un popolo nomade e guerriero. Diversi studiosi del messico però sostengono che i Toltechi siano invece “uomini di cultura e conoscenza”: scienziati, sciamani ed artisti.

Quello che è sicuro è che i Toltechi erano i depositari di una fra le tradizione più illuminate del continente americano e forse dell’intero pianeta.

I Nagual, i maestri Toltechi, si videro costretti a nascondere questa antica conoscenza, difendendola dall’arrivo dei conquistatori spagnoli e da coloro che non erano preparati ad utilizzarla saggiamente.

Il sapere dei toltechi venne allora tramandata segretamente durante i secoli attraverso generazioni di nagual, arrivando fino ai nostri giorni.

Chi erano i Nagual?

I Nagual insegnavano l’arte di vivere in equilibrio. I Toltechi erano un uomini di conoscenza che svilupparono:

  • astronomia;
  • scienza;
  • arte;
  • esplorarono le capacità energetiche dell’uomo. I

Lo scopo dei Nagual era quello di arrivare ad un livello di conoscenza e consapevolezza tale da comprendere come l’energia fluisce nell’ intero universo. Attraverso la meditazione o l’uso di piante di potere gli permise di raggiungere uno stato di coscienza che li portò a scoprire i Passi Magici. Questo sono movimenti del corpo che danno un livello di benessere elevatissimo.

Mettendo in pratica i Passi Magici i Toltechi recuperavano energia e sviluppavano un livello maggiore e più chiaro di coscienza. Si racconta del loro potere du sdoppiarsi energeticamente per entrare in differenti piani, frequenze e mondi attraverso il sogno lucido e la pratica detta dell’ ”insogno”, a cui in altre culture si fa riferimento con il nome di viaggio astrale.

L’obiettivo principale dei Passi Magici era quella di ridistribuire l’energia perché questa avesse il potere di sanare i punti energetici o chakra recuperando la luce che si perde durante la vita. Il Quetzacoall o serpente piumato è il simbolo base della filosofia dei toltechie rappresenta uno stato di coscienza illuminato.. I guerrieri toltechi con le loro pratiche quotidiane cercavano di arrivare a questo stato di coscienza, connettendosi all’energia dell’universo.

Che cosa sono i 4 accordi della cultura tolteca?

Don Miguel Ruitz famoso scrittore di bestseller e divulgatore della cultura tolteca assieme a Carlos Castaneda ha scritto un libro che si chiama i 4 accordi.

Secondo la filosofia degli accordi esiste un mondo esterno e un mondo interno. Il mondo esterno ha le sue regole e credenze e per continuare a funzionare ed essere nutrito deve addomesticare l’individuo. L’addomesticamento dell’individuo nasce dalla progressiva contaminazione del mondo interno. Da quando nasciamo ci vengono instillate delle credenze sottoforma di software percettivi e comportamentali che generano in noi delle frizioni energetiche e ci allontanano progressivamente dalla nostra vera essenza.

Che cos’è il Mitote dei Toltechi?

toltechi

Il Mitote è l’illusione della realtà creata dal nostro software inconscio. La realtà che vediamo è soltanto una rappresentazione o una illusione creata dal nostro software subconscio.

Secondo altre culture il Mitote è conosciuto con il nome di Velo di Maya. Ne consegue che se vogliamo vivere un’altra realtà diversa da quella che stiamo vivendo, dobbiamo creare un nuovo mondo.

Per creare questo mondo è necessaria una attenzione focalizzata che aiuti l’individuo a smontare progressivamente tutti gli accordi che abbiamo contratto con il mondo esterno. Questo ci permetterà progressivamente di sfuggire al nostro Giudice interno e alla Vittima che è dentro di noi.

Quali sono i vantaggi che derivano dalla conoscenza dei principi dei Toltechi?

I vantaggi sono enormi in termini di:

  • annientamento dei sensi di colpa;
  • eliminazione di tutti i condizionamenti;
  • capacità di dire no;
  • trasformazione della rabbia;
  • raggiungimento di uno stato di pace;
  • elevazione della consapevolezza;

Il Mitote infatti è questa infinità di voci che vive dentro di noi. Queste voci sono rappresentati da tutti i condizionamenti che abbiamo subito. Il dramma è che queste voci sono in conflitto tra loro. Questo genera in noi confusione e non ci permette di capire cosa vogliamo veramente. In realtà il pensiero che pensiamo non è il nostro ma è la somma di tutte queste voci.

Esiste un metodo molto rapido di agire sul Mitote ed individuare e trasformare i blocchi energetici in risorse di cui puoi beneficiare. Questo metodo è rappresentato dalle mie sessioni. Se vuoi saperne di più puoi mandarmi un sms whattsapp al 3355297666 con il testo: “Michele ho letto il tuo articolo e vorrei sapere come funzionano le tue sessioni. Cercherò di contattarti in giornata e faremo una chiacchierata che mi consentirà di capire le tue esigenze e come aiutarti. Se vuoi conoscere di più di questi argomenti e soprattutto vuoi acquisire un metodo che ti consente di lavorare sul Mitote puoi leggere questo libro.


Scarica le risorse GRATUITE che ti metto a disposizione