Tag: strategie anti-avvilimento


Se stai leggendo queste parole mentre guardi lo schermo forse è da un pò che ti senti avvilita /o. Magari ti sei documentata/o il più possibile sul web e hai cercato informazioni sul sentimento di avvilimento. Hai scoperto che il tuo sentirti avvilito /a può avere un ruolo sociale funzionale. Infatti può aiutarti a ottenere supporto sociale. Questo vale solo quando il tuo sentirti avvilita /o resta in un range di normalità. Leggendo questo articolo avrai modo di scoprire di più sul sentimento di avvilimento. Forse scoprirai a riconoscere quando il tuo sentirti avvilita /o è normale o quando è il caso di preoccuparsi e ricorrere ai ripari. Ti darò inoltre diverse strategie di copyng che potranno aiutarti a gestire meglio il tuo avvilimento, ma ricorda che potrai superare in maniera definitiva questa profonda tristezza solo se trasformi i programmi subconsci che determinano il tuo avvilimento in qualcosa di funzionale e costruttivo con le mie sessioni. [wpforms id="1332"]

Cosa significa sentirsi avvilita o avvilito e come si agisce per ridurre la tristezza?

avvilitaIn questo articolo ti propongo una serie di strategie basate sulla scienza per sconfiggere l'avvilimento e la depressione. Le divideremo in gruppi di quattro e chiameremo questi raggruppamenti "coppia anti-avvilimento". Specificando ancora che tutte queste strategie non risolvono le cause del tuo sentirti avvilita o avvilito, concluderemo parlando di una soluzione definitiva che risolve alla radice. La sensazione di avvilimento è definita come avere dolore, tristezza o infelicità. Il tuo sentirti avvilita o avvilito è anche strettamente correlata ai sentimenti di scarsa autostima. L'avvilimento è anche un aspetto chiave della depressione. In effetti, sentirsi tristi può portare allo sviluppo di altri sintomi della depressione, tra cui difficoltà a dormire e mangiare. Fortunatamente, se ti senti avvilita /o ci sono molte cose che puoi fare per sentirti meglio.

La prima coppia di strategie anti-avvilimento: ti farà sentire meno avvilita /o

Andiamo a scoprire le prime due strategie anti-avvilimento che abbiamo chiamato giocosamente "coppie anti-avvilimento". Esse sono:
  • impara a creare emozioni più positive;
  • fai cose che ti divertono;
Le emozioni positive sono un modo potente per annullare le emozioni negative come l'avvilimento. Esse ampliano i nostri processi di pensiero. Creano spirali di positività verso l'alto. Ecco perché fare tutto il possibile per creare emozioni più positive è la chiave per ridurre la sensazione di avvilimento. Puoi generare emozioni positive in vari modi, come migliorare la tua capacità di pensare positivo, praticare la gratitudine e vivere esperienze significative. Uno dei modi più semplici per smettere di sentirti avvilita /o è impegnarsi in attività che ti piacciono. Fai cose come passare del tempo con gli amici, uscire o andare a eventi sociali. Puoi anche disegnare, fare giardinaggio o ballare, qualunque cosa ti aiuti a sentirti meno triste. Per iniziare, fai un lungo elenco di tutte le cose che ti piacciono. Quindi programma le attività positive nel tuo calendario per assicurarti di passare all'azione.

Trattati con compassione e si più intelligente del tuo smarthphone avvilita

  • si gentile con te stesso/a;
  • sii più intelligente del tuo smarthphone;
tristeEssere auto-compassionevoli e ricordare a te stesso/a i tuoi attributi positivi può aiutare a limitare le emozioni negative. Quindi, se sei davvero duro/a con te stesso/a, prova a pensare alle tue buone qualità e ai tuoi punti di forza. Se sei gentile, intelligente, creativo e sei uno che è disposto a lavorare sodo i risultati non tarderanno ad arrivare. Concentrati su queste cose, magari usando affermazioni positive. I tempi sono cambiati e ci "becchiamo" a stare a guardare il telefono 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ma dobbiamo stare attenti perché passare troppo tempo sui nostri telefoni o su Internet è associato a livelli più elevati di avvilimento e solitudine. Quello che è importante sapere è che alcuni tipi di utilizzo di Internet sono effettivamente utili per noi. Quindi, impara come superare in astuzia il tuo smartphone e sviluppare un rapporto con la tecnologia che ti aiuti quando ti senti avvilita /o.

Terza coppia di strategie per sentirti meno avvilita /o

  • riduci lo stress;
  • diventa bravo/a a comunicare con gli altri
La ricerca suggerisce che la depressione è associata alla disfunzione dell'asse ipotalamo-ipofisi-surrene (asse HPA). L'asse HPA è responsabile della regolazione del cortisolo e della nostra risposta allo stress. Quindi apprendi le tecniche di riduzione dello stress. Questo ti aiuterà a sentirti meno avvilita /o. A volte ci sentiamo avviliti perché ci sentiamo soli o isolati. Ecco perché migliorare le nostre abilità sociali può aiutare a sentirti meno avvilita /o. Quando ci impegniamo nell'ascolto attivo, comunichiamo con gentilezza e ci difendiamo da soli, possiamo garantire interazioni sociali più positive che possono farci sentire meno avviliti.

Evita di logorarti da sola /a e ti sentirai meglio

  • impegnati ad evitare la ruminazione;
  • impara a non aspettarti sempre che accada il peggio;
avvilitaTi sei mai bloccato/a a pensare a cosa è andato storto in passato o a preoccuparti di cosa potrebbe andare storto in futuro? Questa è ruminazione ed è una caratteristica principale della depressione. Per fermare la rimuginazione che alimenta il tuo avvilimento, sposta i tuoi pensieri su un problema non correlato o svolgi un'attività che ti distrae. Queste strategie possono aiutarti a uscire da questo ciclo di tristezza.

Quarta coppia di strategie anti-avvilimento

  • evita di essere troppo auto-critico/a;
  • coltiva l'autoconsapevolezza;
[wpforms id="1332"] Sfidare i pensieri autocritici può essere utile per sentirsi meno avvilita /o. Per fare ciò, prova a cercare prove che il tuo pensiero autocritico non è corretto o cerca di trovare interpretazioni più positive. Sfidando i tuoi pensieri autocritici, il tuo cervello può imparare nuovi modi di pensare che possono aiutare a frenare l'avvilimento. La consapevolezza implica l'osservazione e accoglimento di pensieri, emozioni e stati corporei. La l'autoconsapevolezza può aiutare a disattivare gli stili di pensiero negativo che portano alla tristezza e ad attivare l'accettazione e l'autocompassione. Per praticare questa abilità, fai una pausa, presta attenzione alle tue emozioni negative e cerca di avvicinarti ad esse con gentilezza, empatia e pazienza piuttosto che con rabbia o giudizio.

Queste altre due altre strategie possono essere d'aiuto

  • impara ad usare la ristrutturazione cognitiva;
  • impara ad esprimerti attraverso la scrittura;
avvilitaLa ristrutturazione cognitiva può aiutarci a reinterpretare una situazione triste in un modo più positivo. Alcuni di noi hanno scarse capacità di porre le cose nella giusta prospettiva. Questo può contribuire a livelli più elevati di avvilimento e depressione. Fortunatamente, possiamo migliorare le nostre capacità. Per esercitarti, rivaluta la triste situazione pensando a cosa c'è di buono nella situazione (o quanto sei fortunato che la situazione non sia peggiore). Praticando regolarmente questa strategia, puoi migliorarla e può aiutarti a smettere di sentirti avvilita/a.

Passa all'azione

Poiché ci sono molte azioni che puoi intraprendere per smettere di sentirti avvilita /o, fare un "piano di felicità" può essere utile per raggiungere i tuoi obiettivi. Ad esempio, potresti pianificare di provare una nuova strategia per spezzare la tristezza ogni settimana. Oppure puoi programmare ciò che intendi fare nel tuo calendario per non dimenticarlo. Ci sono così tanti libri di auto-aiuto basati sulla scienza o su altre strategie innovative. Questi ti possono aiutarto a sentirti meno avvilita /o. Uno studio ha scoperto che le persone che hanno letto il libro di David D. Burns intitolato Feeling Good, hanno provocato un abbassamento dei sintomi della depressione. Anche altri libri di auto-aiuto basati sulla riprogrammazione ecologica del subconscio come "Il Metodo Gulp" sono probabilmente utili per ridurre la tristezza.

Inizia a pensare alle mie sessioni

  • fai una o più sessioni con me;
  • aumenta i tuoi livelli di serotonina;
Forse non sei avvezza/o a idee fuori dalle righe e/o innovative? Sappi che le mie sessioni si basano sulla teoria della biologia delle credenze che è stata proposta da Bruce Lipton. Questo è un celebre scienziato. Inoltre le mie sessioni si basano su nuove acquisizioni di fisica quantistica, sulle neuroscienze, sulla forza dell'integrazione emisferica e della nostra mente subconscia. Se vuoi saperne di più su come posso aiutarti compila il form sottostante oppure mandami un sms al 3355297666. Sarà mio piacere richiamarti in giornata per valutare assieme a te il percorso più adatto alle tue esigenze. [wpforms id="1332"] Le carenze di serotonina sono comuni nei disturbi depressivi. Quindi, come aumentiamo naturalmente la serotonina? Un modo è mangiare più carboidrati perché mangiare cibi ricchi di carboidrati aumenta la serotonina nel cervello. Un altro modo è prendere integratori di 5-HTP. Questo ti assicura di avere gli elementi costitutivi necessari per produrre serotonina. Altri integratori sono basati sulla terapia batterica di precisione e utilizzano ceppi alto-produttori di triptofano come il Lactococcus lactis SP38. Il triptofano prodotto in alta quantità da questo batterio viene convertito in serotonina e melatonina dalle cellule enterocromaffini del colon. In questo modo si ha il rilascio di alte quantità di serotonina proprio a livello del secondo (o forse primo) cervello, l'intestino.

Esercizi e dieta: come possono aiutarti a ridurre l'avvilimento?

  • dieta anti-avvilimento:
  • praticare esercizio fisico;
ragazza tristeUno degli esempi più sorprendenti di come la dieta influisca sulla salute mentale ha a che fare con gli zuccheri. L'assunzione di zucchero è stata costantemente collegata a una maggiore depressione. Quindi, se ti senti costantemente triste, seguire una dieta più sana che miri a ridurre gli zuccheri soprattutto quelli raffinati potrebbe essere davvero utile. Fare regolarmente attività fisica da moderata a vigorosa è stato collegato a un minor rischio di depressione. L'esercizio aerobico, in particolare, può contribuire a livelli più elevati di serotonina. Quindi esci all'aperto al sole e all'aria aperta o fai passeggiate regolari per sentirti meno avvilita /o.

Cerca di dormire meglio e non fissarti troppo

  • cerca di migliorare la qualità del tuo sonno;
  • evita di fissarti troppo;
avvilitaL'insonnia predice un rischio maggiore di sviluppare la depressione. Quindi migliorare il sonno può essere utile quando vuoi smettere di sentirti avvilita /o. Alcuni modi per migliorare il sonno includono stabilire orari di sonno regolari, regolare la dieta in modi che aiutino il sonno e cambiare i modelli di pensiero che possono influenzare negativamente il sonno. Nessuno di noi vuole sentirsi avvilito /a. Fortunatamente, ci sono molte azioni che possiamo intraprendere per aumentare la nostra felicità. Ma dobbiamo stare attenti perché l'ossessione per la felicità, o la nostra mancanza di felicità, può aumentare le emozioni negative. Se ci preoccupiamo troppo di essere avviliti, in realtà ci stiamo facendo più male che bene. Quindi cerca di concentrarti sulle azioni che diminuiscono i tuoi sentimenti tristi e migliorano la qualità della tua vita. Altro fondamentale consiglio: leggi il mio blog assiduamente, informati sul potere della tua mente subconscia e prenota una delle mie sessioni. [wpforms id="1332"]

Perchè provare una delle mie Sessioni:

Scarica le risorse GRATUITE che ti metto a disposizione

RSS Leggi l’ultimo aggiornamento dal Sito di EcologiadelleCredenze di Michele Russo

  • Ho Paura di vivere: come superarla leggendo un libro
    ” Ho paura di vivere ” mi confessa Alda una cliente delle mie sessioni. Mi chiama per questo. Le dico: “fammi capire come fai a sapere che hai paura di vivere ? “. Alda mi dice : mi sento bloccata; Read more… The post Ho Paura di vivere: come superarla leggendo un libro first appeared […]
  • Riprendersi da un trauma e lasciarselo alle spalle per sempre
    Riprendersi da un’esperienza traumatica non è la cosa più semplice del mondo. Una esperienza traumatica per il fatto di essere una esperienza forte dal punto di vista emotivo per definizione ti cambia per sempre. Infatti l’emozione forte, sia essa negativa Read more… The post Riprendersi da un trauma e lasciarselo alle spalle per sempre first […]
  • Trauma da abbandono: come superarlo in modo definitivo
    Il trauma dell’abbandono è la paura o l’ansia che le persone che ti stanno vicino ti lascino. Questa paura può essere travolgente e può essere causata dall’esperienza di perdita, abbandono o rifiuto all’inizio della vita. Il trauma dell’abbandono può verificarsi Read more… The post Trauma da abbandono: come superarlo in modo definitivo first appeared on […]
  • Impotenza funzionale: una possibile via d’uscita
    L’impotenza funzionale è un problema molto diffuso ai giorni nostri. L’impotenza funzionale è l’incapacità di condurre un rapporto sessuale soddisfacente a causa di una difficoltà di erezione. Questa impotenza è denominata funzionale poichè non ci sono cause specifiche o anatomiche Read more… The post Impotenza funzionale: una possibile via d’uscita first appeared on . L'articolo […]
  • Ferite emotive o ferite dell’Anima: come puoi trasformarle in Luce
    Le ferite emotive o le ferite dell’anima sono solchi profondi lasciati nel nostro cuore e nella nostra mente subconscia da esperienze traumatiche. Addirittura c’è chi sostiene che le ferite dell’Anima siano ancora più profonde delle ferite emotive perchè sono successe Read more… The post Ferite emotive o ferite dell’Anima: come puoi trasformarle in Luce first […]
  • Trauma da umiliazione: come venirne fuori
    Il trauma da umiliazione può avere conseguenze devastanti sulla tua vita. L’umiliazione può creare una cicatrice emotiva che piano piano distrugge la tua autostima e ti porta nel tempo a disturbi dell’umore, tra cui depressione e disturbo da stress post-traumatico. Read more… The post Trauma da umiliazione: come venirne fuori first appeared on . L'articolo […]
  • Amore incondizionato: ma che razza di Amore è ?
    Amore incondizionato è un termine che conosco da pochi anni. Ne ho sentito parlare per la prima volta forse in uno di quei discorsi del Guru di turno ad un raduno New Age. Questo fricchettone della “nuova coscienza emergente” mi Read more… The post Amore incondizionato: ma che razza di Amore è ? first appeared […]