Riprendersi da un trauma e lasciarselo alle spalle per sempre


https://ecologiadellecredenze.it/riprendersi/

Riprendersi da un’esperienza traumatica non è la cosa più semplice del mondo. Una esperienza traumatica per il fatto di essere una esperienza forte dal punto di vista emotivo per definizione ti cambia per sempre. Infatti l’emozione forte, sia essa negativa che positiva, ha il potere di riprogrammare la mente subconscia.

La tua mente subconscia verrà riprogrammata con i nuovi significati che elabori come risultato di aver vissuto quella stessa esperienza. Sfortunatamente questi significati non sono ecologici cioè ti ostacolano e rendono difficile riprendersi.

La tua vita da quel punto in poi non sarà più mai la stessa, a meno che non decidi di rivolgerti ad un facilitatore che con le tecniche adeguate ti aiuterà a rimuovere “la merda” che la tua mente subconscia ha registrato. I programmi limitanti che ti fanno stare male verranno sostituiti nelle le sessioni con programmi ecologici. Da qui il nome del sito ecologiadellecredenze.it.

Se hai mai vissuto un evento o una serie di eventi altamente stressanti, hai vissuto un’esperienza traumatica. Una sensazione di impotenza, orrore  sono comuni dopo questi eventi. Con le mie sessioni posso aiutarti a superarlo.

Se hai subito una esperienza traumatica e difficile sappi che riprendersi non è facile. Ti propongo di provare con le mie sessioni a sbloccare questa lentezza e difficoltà che hai accumulato nella tua vita. Mandami un sms whattsapp al 3355297666 e sarà mia premura ricontattarti prima possibile per decidere insieme il percorso migliore per risolvere al meglio la tua situazione, oppure compila il modulo di contatto:

Mi permette di ricontattarti in giornata, conoscerci e trovare il modo più efficace per risolvere al meglio la tua situazione
Ti prometto che la custodirò gelosamente e non la condividerò con nessuno neanche sotto tortura

Non isolarti: riprendersi sarà più facile se rimani in contatto con gli altri

riprendersi

Rivolgiti ad amici e familiari. Se altri hanno avuto la stessa esperienza, parlane con loro. Potrebbero provare alcuni degli stessi sentimenti che provi tu.

Apri le linee di comunicazione il prima possibile dopo il tuo evento traumatico. È una parte importante della tua guarigione.

Riprendersi sarà più facile se rimani in contatto con gli altri.

In che modo il tuo corpo ricorda il trauma e perchè è così difficile riprendersi

Il trauma può essere trattenuto nel corpo, portando a sintomi fisici anni dopo, come mal di testa, nervosismo, dolore cronico e dissociazione.

Quando hai un’esperienza travolgente, la tua mente logica potrebbe sentire di averla “superata” ma il tuo corpo non funziona allo stesso modo.

Nel suo libro del 2014 “The Body Keeps the Score“, l’esperto di traumi Bessel van der Kolk, MD, parla di come il trauma colpisce non solo le nostre menti ma anche i nostri corpi.

Il corpo può ricordare il trauma anche se non ne siamo consapevoli.

Con il giusto supporto, riprendersi è possibile.

Le terapie che collegano il corpo e la mente, come la terapia di elaborazione cognitiva (CPT), la terapia di esposizione prolungata (PE) e la terapia di desensibilizzazione e rielaborazione dei movimenti oculari (EMDR), possono aiutarti a elaborare il trauma trattenuto nel tuo corpo.

Anche le mie sessioni possono essere una delle strade più valide per riprendersi da una esperienza traumatica.

Come il trauma viene immagazzinato nel corpo e perchè è così difficile riprendersi

riprendersiGli esperti ritengono che il trauma abbia un impatto sul cervello e sul corpo, costringendo il sistema nervoso a rimanere in “massima allerta”, sempre pronto ad affrontare la prossima minaccia.

Il trauma non è fisicamente trattenuto nei muscoli o nelle ossa, ma la necessità di proteggersi dalle minacce percepite è immagazzinata nella memoria e nei centri emotivi del cervello, come l’ippocampo e l’amigdala. Questo attiva il corpo ogni volta che una situazione ricorda alla persona l’evento/i traumatico/i.

Molte persone continuano a sentire gli effetti del trauma per anni dopo l’evento traumatico e per questo motivo non è facile riprendersi.

Il trauma può manifestarsi nel corpo come:

  • sentirsi facilmente sopraffatti;
  • sentirsi “al limite”;
  • tensione muscolare;
  • oppressione toracica;
  • problemi a dormire;
  • incubi;
  • problemi di memoria;
  • annebbiamento del cervello o problemi di messa a fuoco;
  • ansia ed evitamento;
  • depressione;
  • dissociazione;

Riprendersi dopo il trauma non è facile anche per questo motivo

Il trauma può anche esacerbare condizioni mediche come dolore cronico e mal di testa.

Vivere un trauma può ridurre la tua finestra di tolleranza, che è il punto debole in cui senti di poter gestire situazioni stressanti senza che diventino troppo pesanti. Questo è noto come tolleranza al disagio. Il trauma è un fattore che può ridurre la tua finestra di tolleranza.

Se hai un’esperienza che continui a rivivere dal passato o senti di essere ‘innescato’, questo potrebbe essere un segno che hai un trauma che deve essere affrontato.

Mentre nel mondo occidentale potremmo essere inclini a visitare prima un medico con i nostri disturbi fisici, vale la pena considerare di ottenere un trattamento del trauma da un facilitatore se i tuoi sintomi fisici non vengono risolti.

Cerca un aiuto professionale

riprendersi

Lo stress che deriva da un evento traumatico può essere paralizzante.

La tristezza, la paura, il dolore e la depressione possono prendere piede e riprendersi sarà arduo se non cerchi aiuto.

Se i tuoi sentimenti nel primo mese dopo l’evento sono così pesanti da interferire con la tua vita normale, trova un esperto di salute emozionale nella tua zona che possa aiutarti. Riprendersi sarà più facile se ti affidi a mani esperte che sapranno aiutarti a fare i passi giusti.

Unisciti a un gruppo di supporto

Parlare di quello che stai passando con altri che hanno avuto la stessa esperienza, o la stanno ancora vivendo, può essere utile per riprendersi dopo un trauma.

Gruppi come questi non solo ti solleveranno, ma possono darti consigli su come affrontare ciò che sta accadendo.

Il tuo medico o esperto di salute mentale può indicarti gruppi di supporto locali, oppure puoi trovarne uno online.

Affrontalo (non evitarlo)

guarirsi

Per quanto allettante possa essere cercare di ignorare o dimenticare un evento traumatico, un ingrediente chiave per riprendersi è imparare ad accogliere ed integrare armoniosamente i tuoi ricordi e le cose brutte che li innescano senza cercare di evitarli.

Affrontare i tuoi sentimenti frontalmente è importante perché vuoi riprenderti e creare un nuovo equilibrio in un modo che ti aiuti ad andare avanti.

Esercizio utile per riprendersi

Esci e muoviti. Gli esperti dicono che è uno dei modi più efficaci per gestire i postumi di un evento traumatico e riprendersi velocemente.

La respirazione profonda, lo stretching delicato e la camminata sono tutte buone scelte che ti aiuteranno a riprenderti più velocemente.

Se vuoi che il tuo programma di esercizi sia un po’ più impegnativo, anche questo può aiutarti. Non forzare le cose, però. Se sei stanco/a, va bene riposare.

Ascolta il tuo corpo

Il tuo corpo (e la tua mente) ti diranno cosa fare per guarire.

Mangia pasti sani. Riposa quando ne hai la possibilità. Fai cose che ti rendono felice. Fai un bagno.

Lavora su un programma di sonno regolare in cui vai a letto e ti svegli all’incirca alla stessa ora ogni notte in una stanza fresca, buia e silenziosa.

Leggi. Fai qualcosa con gli amici. Fai una bella passeggiata. Guarda una partita. Vai a uno spettacolo.

Qualunque cosa ti faccia stare bene, prenditi il ​​tempo per coccolarti.

Vedrai che riprendersi sarà l’inizio di una esperienza significativa che ricorderai per tutta la vita.

Stai lontano dall’alcol

guarirsiUn drink per addormentare i ricordi spiacevoli o per togliere la tristezza è un modo in cui alcuni scelgono di affrontare lo stress di un evento traumatico.

Riprendersi sarà difficile se ti affidi a sostanze che ti spostano dal tuo centro.

La maggior parte delle persone cerca di intorpidire le emozioni o dimenticare le cose.

Potrebbe sembrare che funzioni a breve termine, ma a lungo termine può causare danni.

Il problema è che, se lo stress continua, anche l’uso di alcool (o droghe) può continuare.

Ciò potrebbe portare a problemi mentali e fisici e dipendenza a lungo termine.

Riprendersi con l’uso di droghe o alcool è la scelta più sbagliata per riprendersi.

Torna alla tua routine

La vita normale può essere interrotta da un evento traumatico.

Un obiettivo per coloro che cercano di riprendersi dal trauma è tornare a un programma quotidiano il prima possibile.

Ritrovare il ritmo può aiutarti a ristabilire un senso di normalità e ritrovare un senso di controllo sulla tua vita.

Risolvi le piccole cose

Prenditi il ​​tempo per risolvere i piccoli conflitti nella tua vita in modo che non si accumulino e non aggiungano stress.

Se hai compiti grandi, suddividili in compiti più piccoli e facilmente realizzabili.

Stabilisci alcune priorità, quindi affronta i problemi quando puoi.

Spuntare i problemi dalla tua lista ti permetterà di concentrarti sulle battaglie più grandi.

Riprendersi facendo il punto della situazione

guarirsiPuoi alleviare lo stress degli eventi traumatici facendo un passo indietro, facendo un bilancio della tua vita e concentrandoti su ciò che è importante.

Rafforzare i legami con la famiglia, gli amici e la comunità sono tutte attività utili per riprendersi la propria vita.

Rivaluta gli obiettivi personali e trova un piano per raggiungerli. Fai volontariato e fai un po’ di più in beneficenza.

Tutte queste cose possono aiutare a superare lo stress del trauma e ti aiuteranno a riprenderti.

Meditare per riprendersi

Anche se non hai familiarità con la meditazione, può essere utile guardarsi dentro per alleviare lo stress.

Respirare profondamente o concentrarsi sull’espirazione può aiutarti ad alleggerire la mente e rilassarti.

Focalizza la tua attenzione sulla respirazione o su parti del tuo corpo mentre mediti di solito aiuta a riprendersi.

Ciò può impedire al tuo cervello di pensare al tuo stress. Potresti voler ripetere un mantra o pregare.

Anche la consapevolezza, il tai chi e lo yoga sono ottimi modi per ritrovare la calma e riprendersi velocemente.

Festeggia la vita

È importante rendersi conto che va bene provare gioia, celebrare i successi e godersi il calore della propria famiglia e dei propri amici anche dopo un evento traumatico.

Festeggiare fa bene alla salute perché rappresenta simbolicamente la rinascita

Se ti piacciono le feste, sentirai un sentimento che cresce dentro, una sorta di gioia, che ti porta a fare cose che ti piacciono.

Fa tutto parte della strada per il recupero.

Riprendersi consiste anche nel riconoscere le cose belle che hai e festeggiare per la fortuna di godersele.

Affidarsi all’arte e alla cultura per riprendersi

Uno studio recente ha rilevato che gli eventi culturali come lo sport e le arti possono aiutare le comunità a riprendersi da un trauma condiviso.

Anche la musica può essere parte integrante delle comunità e degli individui, che si tratti di musicoterapia, fare musica o semplicemente ascoltare.

Anche meditare mentre ascolti una canzone preferita può essere d’aiuto per riprendersi.

Prossimi passi per riprendersi

Il trauma ha un modo interessante di mantenere il passato “nel presente” questo rende estremamente difficile riprendersi. Questo lo racconto meglio in questo mio articolo sul “corpo del dolore“.

Anche se non stai pensando consapevolmente a un evento traumatico, il tuo cervello si è evoluto in modo tale che, quando sei esposto/a a un fattore scatenante, il tuo corpo entrerà istintivamente in modalità sopravvivenza.

Questo meccanismo rende difficile riprendersi perchè il tuo sistema dello stress resta sempre acceso.

Ma non devi vivere in questo modo per sempre.

Le mie sessioni per esempio si sono dimostrate efficaci per riprendersi dallo stress post-traumatico.

Anche nel mio libro “il metodo Gulp” descrivo una tecnica efficace e “tascabile” per riprendersi e scrollarsi di dosso i ricordi di una esperienza negativa.

Se hai subito una esperienza traumatica e difficile sappi che riprendersi non è facile. Ti propongo di provare con le mie sessioni a sbloccare questa lentezza e difficoltà che hai accumulato nella tua vita. Mandami un sms whattsapp al 3355297666 e sarà mia premura ricontattarti prima possibile per decidere insieme il percorso migliore per risolvere al meglio la tua situazione, oppure compila il modulo di contatto:

Mi permette di ricontattarti in giornata, conoscerci e trovare il modo più efficace per risolvere al meglio la tua situazione
Ti prometto che la custodirò gelosamente e non la condividerò con nessuno neanche sotto tortura


Perchè provare una delle mie Sessioni:

Scarica le risorse GRATUITE che ti metto a disposizione

RSS Leggi l’ultimo aggiornamento dal Sito di EcologiadelleCredenze di Michele Russo

  • Ho Paura di vivere: come superarla leggendo un libro
    ” Ho paura di vivere ” mi confessa Alda una cliente delle mie sessioni. Mi chiama per questo. Le dico: “fammi capire come fai a sapere che hai paura di vivere ? “. Alda mi dice : mi sento bloccata; Read more… The post Ho Paura di vivere: come superarla leggendo un libro first appeared […]
  • Riprendersi da un trauma e lasciarselo alle spalle per sempre
    Riprendersi da un’esperienza traumatica non è la cosa più semplice del mondo. Una esperienza traumatica per il fatto di essere una esperienza forte dal punto di vista emotivo per definizione ti cambia per sempre. Infatti l’emozione forte, sia essa negativa Read more… The post Riprendersi da un trauma e lasciarselo alle spalle per sempre first […]
  • Trauma da abbandono: come superarlo in modo definitivo
    Il trauma dell’abbandono è la paura o l’ansia che le persone che ti stanno vicino ti lascino. Questa paura può essere travolgente e può essere causata dall’esperienza di perdita, abbandono o rifiuto all’inizio della vita. Il trauma dell’abbandono può verificarsi Read more… The post Trauma da abbandono: come superarlo in modo definitivo first appeared on […]
  • Impotenza funzionale: una possibile via d’uscita
    L’impotenza funzionale è un problema molto diffuso ai giorni nostri. L’impotenza funzionale è l’incapacità di condurre un rapporto sessuale soddisfacente a causa di una difficoltà di erezione. Questa impotenza è denominata funzionale poichè non ci sono cause specifiche o anatomiche Read more… The post Impotenza funzionale: una possibile via d’uscita first appeared on . L'articolo […]
  • Ferite emotive o ferite dell’Anima: come puoi trasformarle in Luce
    Le ferite emotive o le ferite dell’anima sono solchi profondi lasciati nel nostro cuore e nella nostra mente subconscia da esperienze traumatiche. Addirittura c’è chi sostiene che le ferite dell’Anima siano ancora più profonde delle ferite emotive perchè sono successe Read more… The post Ferite emotive o ferite dell’Anima: come puoi trasformarle in Luce first […]
  • Trauma da umiliazione: come venirne fuori
    Il trauma da umiliazione può avere conseguenze devastanti sulla tua vita. L’umiliazione può creare una cicatrice emotiva che piano piano distrugge la tua autostima e ti porta nel tempo a disturbi dell’umore, tra cui depressione e disturbo da stress post-traumatico. Read more… The post Trauma da umiliazione: come venirne fuori first appeared on . L'articolo […]
  • Amore incondizionato: ma che razza di Amore è ?
    Amore incondizionato è un termine che conosco da pochi anni. Ne ho sentito parlare per la prima volta forse in uno di quei discorsi del Guru di turno ad un raduno New Age. Questo fricchettone della “nuova coscienza emergente” mi Read more… The post Amore incondizionato: ma che razza di Amore è ? first appeared […]