Deluso o delusa dalla vita: che si fa ora?


https://ecologiadellecredenze.it/delusa-dalla-vita/

Se sei delusa /o dalla vita forse c’è di meglio da fare che aspettare di morire. Una bella idea piuttosto che crogiolarsi nel pessimismo se sei delusa /a dalla vita è donare la tua vita agli altri. Tra morire e donare la vita agli altri invece che continuare ad essere delusi dalla vita c’è una infinità di sfumature. Questa consapevolezza delle opportunità invece dei tuoi limiti è alla base del lavoro con le Sessioni di EcologiadelleCredenze e con Il Metodo Gulp.

Ma cerchiamo di andare più “addentro” all’argomento “delusa /a dalla vita”, perchè succede che tu arrivi ad essere delusa /a dalla vita? C’è un disappunto in questo, tanto che in Inglese ” delusa dalla vita ” si dice ” disappointed with life ” come se la vita fosse una entità da combattere e tu passassi la vita a combattere con ( with ) questa entità. Quanto sforzo … non trovi? Non sarebbe meglio utilizzare questa energia in modo costruttivo? Con le mie sessioni scoprirai le trappole subconsce che determinano la tua delusione della vita e una volta trasformate il tuo vivere sarà più fluido e molto più gradevole. Anche la “merda” si trasforma in fiori se concimi.

Mi permette di ricontattarti in giornata, conoscerci e trovare il modo più efficace per risolvere al meglio la tua situazione
Ti prometto che la custodirò gelosamente e non la condividerò con nessuno neanche sotto tortura

Intanto cos’è il disappunto, cioè come nasce la delusione della vita?

delusa dalla vitaInnanzitutto, diamo un’occhiata alla definizione di delusione.

La delusione è sentirsi infelici perché qualcuno o qualcosa non si è realizzato come speravi o ti aspettavi. Quando ci sentiamo infelici perché le nostre speranze e aspettative non sono soddisfatte, proviamo una sensazione di tristezza o delusione.

Se vuoi sapere di più e senza impegno come trasformare la delusione della vita in tanti fiori colorati e profumati compila il forma qui sopra. Oppure mandami un sms al 3355297666: sarà per me un piacere ricontattarti in giornata e confrontarci sul percorso che fa di più al caso tuo.

Ma ora parliamo della delusione della vita e del perchè la stai esperendo o come puoi fare per trasformarla e liberarti.

Se ancora non sei pronta/o per le mie sessioni troverai comunque in questo articolo degli spunti interessanti per uscire fuori da questa piccola tragedia della vita. 🙂

Ma come si collega questo alle nostre emozioni in generale?

Potresti già conoscere le sei emozioni umane di base: gioia, rabbia, tristezza, paura, sorpresa e disgusto.

Negli anni ’80, Robert Plutchik presentò la sua teoria della “Ruota delle emozioni“. Questo ha aggiunto altre due emozioni, creando otto emozioni essenziali in coppie di opposti.

La sua ruota delle emozioni includeva:

  • gioia;
  • fiducia;
  • paura;
  • sorpresa;
  • tristezza;
  • disgusto;
  • rabbia;
  • anticipazione.

La ruota delle emozioni di Robert Plutchik

ruota delle emozioniLa ruota delle emozioni definisce come le emozioni umane si alternano e si espandono oltre queste emozioni preliminari in esperienze più raffinate o complesse.

I risultati sono stati emotivi come fastidio, noia, aggressività, ammirazione e timore reverenziale.

La delusione è una di queste propaggini: un’emozione complessa che deriva dalla tristezza. È quello che proviamo quando le nostre aspettative per il risultato desiderato vengono deluse.

Tutti riconosciamo immediatamente la sensazione di essere delusi e la rabbia che potremmo provare quando qualcosa che pensavamo di meritare non è accaduto. O il dolore che proviamo quando perdiamo un’opportunità.

Questa è l’esperienza soggettiva dell’amara delusione. Lo stesso può accadere se sei delusa /o dalla vita. Ne sai qualcosa?

La delusione, come molte altre emozioni, ha radici evolutive. In altre parole, abbiamo bisogno di queste emozioni complesse per sopravvivere e crescere.

Ci sono tre principali cause di delusione e nelle prossime righe cercheremo di capirci meglio.

Perchè sei delusa /o dalla vita? L’aspettativa delusa

Questa esperienza unica di delusione si verifica quando siamo così concentrati sul raggiungimento dei nostri obiettivi da rinunciare al processo. Ci affanniamo troppo e viviamo ogni giorno con infelicità. Tutto questo è per lottare per realizzare la promessa che quando “arriviamo”, la nostra destinazione rende la lotta utile. Ma non sarebbe meglio evitare di lottare e godersi il percorso?

Se stai vivendo la vita con troppe aspettative, è perché c’è un disallineamento interno. Quello che pensavi ti avrebbe portato emozioni positive si è rivelato insoddisfacente.

Perchè sei delusa /o dalla vita? Aspettative riguardo i fattori esterni a noi

delusa dalla vitaLa seconda causa di delusione deriva dalle aspettative che abbiamo sui fattori esterni.

Quando un’aspettativa irrealistica non corrisponde alle circostanze reali, non vogliamo accettare quello che è successo.

E se abbiamo grandi aspettative su una situazione o un risultato, sperimentiamo una delusione ancora più intensa.

Perchè sei delusa /o dalla vita? Esperienze infantili che ora ti limitano

La terza fonte di delusione viene dalle nostre esperienze nell’infanzia. Su questo possiamo lavorare molto bene con le sessioni perchè le andiamo a scovare in maniera precisa e le trasformiamo rapidamente ed ecologicamente in pochi minuti. Questo grazie alla potenza della mente subconscia e all’integrazione emisferica.

Potresti aver vissuto un evento traumatico per una perdita o una delusione durante la tua infanzia. Da questo, la tua psiche trae una conclusione negativa sulla circostanza.

Il pensiero positivo non è un’abitudine che ti viene spontaneo praticare.

Quando raggiungi l’età adulta e affronti una situazione simile all’evento traumatico dell’infanzia, la tua mente riproduce automaticamente la precedente esperienza di perdita e delusione. Ma non è una valutazione oggettiva delle circostanze, è un’esperienza soggettiva.

Lo scoraggiamento che provi può trasformarsi rapidamente in una profezia che si autoavvera se non impari come affrontarlo. E se vuoi essere un leader, o anche solo navigare nella vita professionale con soddisfazione e felicità, dovrai imparare a regolare le tue emozioni.

6 modi per affrontare la delusione della vita

delusa dalla vitaConoscere la causa della tua delusione probabilmente non è sufficiente per farcela però. Questi sentimenti possono facilmente portarti a sguazzare nel marciume dei tuoi pensieri, quindi avrai bisogno di alcune strategie di coping per riprenderti dalle situazioni negative della vita.

Ecco la mia guida in 5 passaggi ( + uno decisivo) su come affrontare la delusione:

  • Sfogati
  • Ottieni prospettiva
  • Conosci il tuo cuore
  • Pratica l’auto-accettazione
  • Non lasciarlo marcire

Ora tuffiamoci un po’ più a fondo in ciascuno di questi :-).

Modo Numero 1 per superare la delusione della vita: Lascia andare

Che sia delusione o rabbia, devi sentirla e farla uscire. Un modo salutare per raggiungere la salute emotiva è confidarsi con i tuoi amici, la tua famiglia o anche con un facilitatore. Potresti anche incanalare questo tipo di emozione dura in uno sfogo creativo. Prova a scrivere su un diario o a fare qualcosa di fisico come fare una lunga corsa.

Il punto è regolare le tue emozioni e gestire i tuoi pensieri negativi sentendo qualunque cosa tu stia provando e permettendogli di passare.

La ricerca ha dimostrato che la soppressione emotiva può ostacolare la nostra crescita personale. Senza la capacità di provare emozioni ed esprimerle attivamente, hai difficoltà ad adattarti a situazioni nuove e sconosciute.

Modo Numero 2 per superare la delusione della vita: la capacità di vedere le cose in prospettiva

rinascereQuando le cose vanno male, è così facile sentirsi come se fosse la fine del mondo, invece di vedere il quadro più ampio.

La comunicazione con i propri cari sulla tua delusione può portare la chiarezza tanto necessaria. Quando ottieni una prospettiva esterna diversa dalla tua, puoi iniziare a vedere le cose per quello che sono veramente, piuttosto che per come ti senti al riguardo.

La nostra non è una realtà oggettiva e il nostro punto di vista è influenzato da una grande quantità di fattori. Vedere le cose in prospettiva è la cosa migliore che si possa fare per poter avere una visione più ampia del mondo. La visione in prospettiva ci aiuta anche a capire gli altri. Molte volte due persone diverse possono guardare la stessa cosa in due modi differenti, ma in entrambi i casi i loro punti di vista hanno un valore e può essere costruttivo confrontarsi per trovare nuovi spunti di crescita.

Modo Numero 3 per superare la delusione della vita: Ascolta il tuo cuore

Ovviamente, devi bilanciare quella convalida esterna con la tua saggezza interiore.

Il problema con emozioni come la delusione è che possono far deragliare completamente la nostra visione di noi stessi.

Possiamo iniziare a dubitare delle nostre capacità e sentirci un impostore.

Il nostro senso di sé può diventare distorto quando si accumulano troppe delusioni.

Ecco perché è così importante conoscere i propri valori e principi fondamentali prima di intraprendere qualsiasi obiettivo. Meglio ancora, fatti un favore ed esamina i tuoi “perché”. Ricorda che se un perchè è abbastanza forte il come non è mai un problema. Troverai il modo.

Mantenere vivi questi “perché” ti aiuterà ad alzarti e riprovare mantenendo intatta la tua autostima.

Modo numero 4 per superare la delusione della vita: praticare l’accettazione

Dopo aver verificato con te stesso e i tuoi sostenitori, è più facile accettare “dove sei” come il giusto punto di partenza per un nuovo inizio.

Praticare l’accettazione di sé significa praticare un dialogo interiore positivo e radicarsi continuamente nell'”adesso”. Eckhart Tolle lo chiama “il potere di adesso“, una pratica simile alla meditazione e alla consapevolezza. Accettare il momento presente ti permette di riconoscere ciò che è reale.

Come il respiro, la delusione della vita va e viene. Quindi respiraci dentro e lasciala passare.

Modo numero 5 per superare la delusione della vita: evita di crogiolarti se sei delusa /a della vita

Ti ricordi lo zio Fester? Fester in inglese significa “marcire”.

Non lasciare marcire tutta questa “merda” dentro di te perchè se no arriverai ad un giorno da puzzare così tanto da farti schifo da sola /o.

La cosa peggiore che puoi fare è rimuginare sulle esperienze negative.

Ancora una volta, la variabile qui è il tempo. Ma ricorda che il tempo diventa relativo con le mie sessioni e con la tua buona volontà.

Certamente non puoi “riprenderti” dalla delusione prima di aver eseguito tutti i passaggi precedenti.

Ma una volta che ti sei concessa/o un po’ di tempo per venire a patti con le tue circostanze, è tempo di ricominciare. Altrimenti, la delusione potrebbe facilmente trasformarsi in ansia, pensieri negativi e risentimento.

Modo numero 6 (quello speciale) per superare la delusione della vita

rialzarsiIl modo speciale è concederti una o più delle mie sessioni.

Intanto farsi aiutare è già un grosso passo avanti decisivo. Farsi aiutare vuol dire aver ammesso a se stessi che il problema che vivi non è da sottovalutare.

Secondo: con le mie sessioni scoprirai la potenza della tua mente subconscia.

Conoscere questo potere significa scoprire una risorsa infinitamente potente dentro di te.

Semplicemente prima non sapevi di avere una amica/o dentro di te. Come dice Tholle noi non siamo uno ma siamo minimo due.

La consapevolezza di questa realtà ti aiuta a riconoscere i pensieri che remano contro di te. Questo ti consente di accoglierli e superarli.

E’ positivo se ti senti delusa /o dalla vita?

Sì. E no. Dipende da te; magari non è positivo nell’immediato.

Ma le azioni che intraprendi dopo aver sperimentato una grande delusione possono trasformare completamente il risultato finale e aiutarti a prendere decisioni migliori.

La delusione è meno utile come emozione e molto più utile come punto di partenza.

Quando provi delusione, la tua macchina mente-corpo ti sta dicendo che qualcosa non va. Forse erano le circostanze, il processo o le tue aspettative.

In altre parole, è tempo di cercare un modo diverso. E il posto migliore per farlo è il posto che James Clear chiama “La valle della delusione“.

Se persisti con le tue azioni in questa valle, puoi raggiungere una svolta.

Ecco come avverrà la tua rinascita

risplendereFissiamo un obiettivo o un risultato che desideriamo.
Sopravvalutiamo le cose buone che potrebbero accadere quando iniziamo per la prima volta un compito che porta alla realizzazione di questo obiettivo.
Allo stesso tempo, sottovalutiamo le cose “negative” che potrebbero anche accadere.
Questo è il motivo per cui la prima parte di qualsiasi raggiungimento di un obiettivo può sembrare così insidiosa: stai vivendo nella valle della delusione.
Ma se manteniamo le nostre aspettative stabili nel tempo, le stesse cose che ci hanno deluso finiscono per portare a una svolta.

Con le mie sessioni utilizzeremo il fatto che ti senti delusa /a dalla vita come molla per fare accadere cose eccezzionali.

Come si dice: non tutti i mali vengono per nuocere. Anzi :-).

Mi permette di ricontattarti in giornata, conoscerci e trovare il modo più efficace per risolvere al meglio la tua situazione
Ti prometto che la custodirò gelosamente e non la condividerò con nessuno neanche sotto tortura

Perchè provare una delle mie Sessioni:

Scarica le risorse GRATUITE che ti metto a disposizione

RSS Leggi l’ultimo aggiornamento dal Sito di EcologiadelleCredenze di Michele Russo

  • Come smettere di odiare una persona?
    In questo articolo vediamo di capire cosa ci può essere dietro l’odio per una persona. Questo comprende anche le opportunità che forse ora non vedi ma che scoprirai possono esserci dietro l’odio verso una persona. Scopriremo alla fine che tu Read more… The post Come smettere di odiare una persona? first appeared on . L'articolo […]
  • Spinta motivazionale: come puoi ottenerla?
    Una spinta motivazionale? Forse la cerchi perchè è da un pò di tempo che vivi con estrema fatica oppure senti che c’è qualcosa che non va nella tua vita. Oggi più che delle tecniche da quattro soldi per ottenere una Read more… The post Spinta motivazionale: come puoi ottenerla? first appeared on . L'articolo Spinta […]
  • Essere insicuri: una trappola mentale che ti limita nella vita
    Essere insicuri è una cosa molto diffusa nella società. Come esseri umani, pensiamo costantemente e alcuni dei nostri pensieri possono essere pieni di dubbi. Questo può portare a pensieri di insicurezza. Troppa insicurezza può portare ad altri problemi, nelle relazioni Read more… The post Essere insicuri: una trappola mentale che ti limita nella vita first […]
  • Attacchi di panico in aereo: il metodo definitivo per superarli per sempre
    Soffrire di attacchi di panico in aereo può essere invalidante, soprattutto per chi ha bisogno di volare frequentemente per lavoro. Alcuni suggerimenti degli operatori sanitari possono aiutarti ad affrontare meglio il volo, ma se vuoi trascendere e dire addio agli Read more… The post Attacchi di panico in aereo: il metodo definitivo per superarli per […]
  • Odofobia e paura di viaggiare e di prendere l’aereo: 6 modi + 1 per superarle
    L’odofobia o hodofobia detta in inglese è la paura di viaggiare. Poi c’è chi non ha paura di viaggiare e lo vorrebbe tanto, ma si limita al proprio paese o a destinazioni raggiungibili facilmente solo con il treno, l’auto o Read more… The post Odofobia e paura di viaggiare e di prendere l’aereo: 6 modi […]
  • Profezie che si autoavverano e effetto sulla tua vita
    Che cos’è una profezia che si autoavvera? Una profezia che si autoavvera è un’aspettativa o una convinzione che può influenzare i tuoi comportamenti, facendo sì che la convinzione si avveri. Ci sono alcuni segni chiave in te da evitare se Read more… The post Profezie che si autoavverano e effetto sulla tua vita first appeared […]
  • Ti capita mai di sentirti avvilita o avvilito?
    Se stai leggendo queste parole mentre guardi lo schermo forse è da un pò che ti senti avvilita /o. Magari ti sei documentata/o il più possibile sul web e hai cercato informazioni sul sentimento di avvilimento. Hai scoperto che il Read more… The post Ti capita mai di sentirti avvilita o avvilito? first appeared on […]