http://ecologiadellecredenze.it/psych-k/subconscio/metodologie-subconscio/
Ecologia delle Credenze®

Dialogare con il Subconscio


Al fine di poter eseguire nel modo giusto la programmazione del subconscio, ci sono strumenti da utilizzare che ti potranno aiutare a arrivare al tuo sè in modo da poter vincere la partita e raggiungere la cima della montagna. Il primo di questi strumenti è la visualizzazione.

visualizzare

VISUALIZZAZIONE CREATIVE

La visualizzazione creativa consente di attrarre consapevolmente ciò che si desidera. Quello che fai è visualizzare o vedere le immagini nella tua mente cosciente. Ciò risulta essere un potente modo di programmare i pensieri nella tua mente subconscia. Ci sono vari modi per utilizzare la visualizzazione creativa. In realtà, ci sono tre modi per farlo. Questi tre modi includono uditivo, visivo e cinestetico.

Nella sessione di Ecologia delle Credenze® trovi un metodo semplice ed efficacissimo per accedere alla visualizzazione creativa, questo è il VAK per il futuro. Ti consiglio di prenotare una sessione di Ecologia delle Credenze® se trovi particolarmente difficile praticare la visualizzazione creativa.

Durante la sessione di Ecologia delle Credenze® possiamo poi fare una serie di bilanciamenti per sbloccare questa tua capacità.

Uditivo: Questo è un tipo di metodo utilizzato nella visualizzazione. Si basa su visualizzazione con parole e suoni. Invece di limitarsi a vedere un’immagine, la persona utilizza i suoni per descrivere l’oggetto. I suoni che generano provocheranno il giusto tipo di emozione in superficie.

Visivo: Con questo metodo la persona vede le immagini nella sua mente. Quando una persona utilizza questo metodo, vedrà le immagini guardando l’intero evento avvenire fuori nella loro mente con ogni immagine o con l’immagine che rappresenta qualcosa.

Cinestetico: Con questo metodo, le emozioni hanno un ruolo più dominante. La persona visualizzerà dal modo di sentire i risultati. Essi sentiranno come sarebbe avere qualsiasi cosa che vorrebbero manifestare.

Le persone sono diverse. Una persona utilizzerà preferenzialmente un canale, mentre un’altra ne utilizzerà un altro tipo. La linea di fondo è che utilizzi quello che funziona per Te usandolo regolarmente. Questo è il fattore di primaria importanza. Lo scopo dell’esecuzione di questa routine giornaliera è quello di allenarti ed esercitare il muscolo della tua mente in modo da rendere più facile il processo ogni volta che lo praticherai.

É necessario utilizzare inizialmente un solo metodo per ottenere confidenza, generalmente parlando, e poi dopo aver stabilito la routine, puoi aggiungere un altro metodo e continuare a seguire questo schema fino ad aggiungere tutti e tre i metodi. In questo modo si ottiene sincronizzazione tra i tre canali e le intenzioni diventeranno ancora più predominanti.

Un esempio di come praticare la visualizzazione creativa può essere quello di stare seduti su una sedia comoda rilassandoti completamente. Si cancellano i pensieri dalla mente. Poi si pensa a qualcosa che si desidera e vedrai l’immagine di fronte a te, o parlerai dell’immagine, o sentirai le immagini attraverso le tue emozioni.

Qualunque sia il metodo utilizzato, risulta essere necessario concentrarsi su ciò che si desidera. Qui una parola di avvertimento. Quando inizi a visualizzare per la prima volta, vedrai le immagini che si generano nella tua mente, la tua programmazione subconscia precedente potrebbe intervenire scoraggiandoti dal continuare a vedere quelle immagini. Ciò è prevedibile. Basta ignorare queste voci dentro di te e concentrarsi solo sull’immagine. Con la persistenza libererai completamente il tuo subconscio da quei pensieri e quando farai la tua visualizzazione, in futuro, non avrai più pensieri negativi ad interrompere la sessione. La visualizzazione creativa funziona. Essa ha lavorato per molte persone e lavorerà per te. Devi solo avere fiducia nel processo e seguirlo. Mantenendolo. Farlo una sola volta non aiuterà. Si deve fare pratica giornalmente. E quando inizi la visualizzazione, non dovrai visualizzare ciò che non desideri poiché finirai per ottenerlo. Quindi, visualizza solo ciò che desideri.

AVERE GRATITUDINE

Ti starai chiedendo perché la gratitudine è elencata qui. Che cosa significa dover avere gratitudine con la programmazione del subconscio? La risposta a questo è tutto. Mi spiego. Quando si è in uno stato di gratitudine, si sta vibrando con l’universo in modo armonioso. Vibrando in questo modo, sarai in risonanza ad alta frequenza tale che ogni evento, condizione o circostanza, a seconda di ciò che desideri o stai cercando, apparirà. Succede così anche quando scegli di lottare contro te stesso o ciò che sta arrivando nella tua vita che non attrarrai ciò che desideri.

Ti potrai chiedere quanta gratitudine occorre provare per ottenere risultati?

Non è così difficile come si potrebbe pensare. Hai tu il controllo dei tuoi pensieri e delle tue emozioni.Che tu lo sappia o meno, i tuoi pensieri e le tue emozioni sono ciò che guidano le tue percezioni di ciò che avviene intorno a te. Chiaramente dovrai tenerlo sempre presente.

Che cosa pensi o senti è solo la tua percezione, non la realtà di ciò che è. Ad esempio, puoi vedere una persona di fronte a te come una persona sgradevole. Questo è ciò che pensi e senti di quella persona. Quindi questa è la tua percezione. Ma in realtà la persona potrebbe essere dolce, una persona gentile che avrebbe donato la sua camicia per te.

Vedete il potere dell’immaginazione qui? Le tue percezioni provengono da dati memorizzati precedentemente nella memoria del subconscio. In questo caso, questi dati possono essere modificati facilmente sostituendoli con altri tipi di dati: uno dei modi più efficaci è proprio la sessione di Ecologia delle Credenze®.

Puoi guardare la persona come un essere sgradevole, ma quando ti verrà detto più volte da qualcun altro che quella è una persona bella e gentile, i tuoi pensieri saranno cambiati e i tuoi nuovi pensieri sostituiranno i vecchi nella memoria del tuo subconscio. Così, in futuro, quando rivedrai quell’uomo, la tua percezione di lui sarà diversa. Un altro esempio è quello in cui ti stai preparando per un evento. Supponi di aver pianificato un’attività esterna per settimane. Finalmente quel giorno è arrivato e guardando fuori ti accorgi che sta piovendo. Adesso pensi che tutta la giornata è stata rovinata dal tempo. Inizierai col chiederti perché queste cose succedono sempre a te. Inizi a mettere in discussione ogni cosa intorno a te e nella tua vita. A causa della tua percezione del tempo e di come ti senti, potrai pensare che tutta il giorno è rovinato. E cosi per tutto il giorno attrarrai cose ed eventi negativi, perché è su questo che ti sei concentrato. Ma se tu cambiassi la tua percezione, guardandola da un’altra angolazione pensando che, anche se fuori piove, forse potresti cambiare i tuoi piani ed eseguire qualche tipo di attività al coperto come decorare la tua casa, o finire quel puzzle che avresti sempre voluto finire, o qualunque essa sia, ti metteresti in una disposizione d’animo migliore attirando per te cose positive per quel giorno. Alla fine, la tua cattiva percezione mostra la tua ingratitudine.

D’altra parte, fai caso ad un esempio di qualcuno che ha una buona percezione delle cose e vedi cosa succede. C’è questo ragazzo che ha pianificato una bella giornata di tennis tra lui e un partner. Ha pianificato tutto ciò per settimane. Quando quel giorno è arrivato si è reso conto che stava piovendo. Il campo da tennis sarà inzuppato, causando un eccessivo sbandamento della palla. Non sono condizioni buone per giocare. Dal momento che non può giocare a tennis, lui è un po’ deluso, ma si rende conto che aveva dei lavori che avrebbe dovuto fare, così ha appena realizzato che non dovrà prendersi cura del suo prato per qualche giorno. La pioggia lo sta facendo per lui. E la pioggia aiuterà a ridurre la sua bolletta dell’acqua dal momento che non dovrà utilizzare lo sprinkler per innaffiare il prato in qualunque momento. Questo uomo è stato deluso dalla pioggia, ma vede il bene che la pioggia genera e questo gli ha permesso di mettere a fuoco i suoi pensieri in modo positivo. Quest’uomo ha mostrato gratitudine. La programmazione del subconscio dell’uomo gli ha permesso di pensare in modo più positivo. Quindi la sua percezione è diversa rispetto all’esempio precedente.

Torniamo alla domanda iniziale di come possiamo mostrare gratitudine, se non l’abbiamo mai praticata prima? Ci sono modi per imparare a mostrare gratitudine. La cosa più importante è quella di concentrare i tuoi pensieri e come percepisci le cose intorno a te. Quando ci si concentra sulle cose buone nella vostra vita si otterranno cose migliori. Perché se sarai grato per quello che hai, l’universo ti offrirà di più.

Praticando regolarmente gratitudine, finirai per avere una mentalità in cui ti renderai conto che ti accadranno molte cose positive ogni giorno. E per realizzare tutto ciò, dovrai dedicare moltissima attenzione a queste cose positive. Un altro aspetto positivo dovuto alla concentrazione sulla gratitudine, risulta essere quello di stare riscrivendo tutti gli script negativi che si erano accumulati nella tua mente subconscia nel corso della vita. In questo modo, tutti i precedenti pensieri negativi saranno sostituiti con pensieri positivi. Questo è il motivo per cui la gratitudine è importante per la programmazione. Con la sessione di Ecologia delle Credenze®.

Lista di gratitudine mentale: se non ti piace molto scrivere, puoi allenare il muscolo della gratitudine concentrandoti mentalmente su ciò di cui sei grato. Puoi descrivere quello per cui sei grato come un’immagine nella tua mente, o ascoltando le parole nella tua mente cosciente. Questo a sua volta si sposta rapidamente nel tuo subconscio per l’elaborazione. In questo modo ti troverai a pensare in termini di “mostrare gratitudine” più facilmente ogni volta che lo farai.

Scrivere la lista di gratitudine: Alcune persone preferiscono scrivere quello per cui sono grate. In questo modo essi avranno l’elenco di fronte a loro per ripeterlo invece di cercare di ricordarlo dalla memoria o richiamando mentalmente la lista. Per scrivere la lista, dovrai pensare profondamente dentro di te a quello per cui sei gratio Dopo aver compilato questo elenco, dovrai ripeterlo a te stesso più volte al giorno, aggiungendo più cose a quella lista per ricordarle. Ma quando si scrivono questi pensieri, risulta essere necessario farlo con emozione o non funzioneranno. Continua a ripetere questa lista per te stesso e se ne andranno nella vostra mente subconscia ottenendo trasformazioni e memorizzazioni, sostituendo i nastri cattivi che erano lì prima.

MEDITAZIONE

Uno dei modi tradizionali più efficaci per riprogrammare la tua mente subconscia è la meditazione. Quando si va in meditazione, si sta raggiungendo direttamente il subconscio. In questo modo ogni pensiero in input che si riceve andrà automaticamente nel tuo subconscio. Inoltre, quando si è in meditazione, e si sta utilizzando la mente subconscia, tutte le immagini che capitano nella tua mente saranno immediatamente trasferite e memorizzate per un uso successivo. Questo è il motivo per cui la meditazione è un così potente strumento e molte persone, che hanno successo, la usano ogni giorno. Questo è il modo in cui programmano le loro menti per il successo. Alcuni dei vantaggi della meditazione sono di eseguire un bilanciamento emotivo, mentale ed anche fisico.

Coloro che hanno eseguito la meditazione hanno scoperto di avere meno stress, ansia, depressione, e umore alternante. La meditazione è anche nota per aumentare la resistenza mentale in modo da poter mettere a fuoco meglio e ricordare più facilmente i pensieri. La meditazione può anche insediarsi nel vostro subconscio, trovando quei blocchi, e sostituendoli con pensieri di sblocco che ti saranno di aiuto per ampliare la propria carriera, senza ostacolarla. Alcune persone sostengono anche di aver avuto una maggiore capacità psichica durante l’esecuzione di una meditazione. E la mediazione permette anche di avere un collegamento più diretto con Dio, che consente di armonizzare e vibrare alla stessa frequenza.

Non importa quale degli strumenti utilizzate tra quelli descritti in precedenza, l’obiettivo principale per te è quello di usarne uno che ti darà risultati continui. Questo è il modo per riprogrammare il tuo subconscio. Continuando a ricevere regolarmente input positivi, alimenterai infatti il tuo subconscio con la giusta quantità di affermazioni positive che saranno necessarie per entrare nel subconscio e sostituire vecchi eventuali nastri che possono inibirti ad aver successo nella vita.

Dirigere i pensieri nella tua mente subconscia è quello che ti permetterà di conquistare il mondo attraverso la conquista di te stesso. Otterrai così quello che vuoi nella vita e avrai successo. Facendo vibrare la fonte di tutta l’energia, sarai in grado di ottenere tutto quello che vuoi e che il tuo piccolo-grande cuore desidera. Tutto ciò che serve è un pensiero, la giusta programmazione del subconscio, la fede di realizzarlo, e la volontà di essere grati quando lo riceverai. Ogni cosa è importante nella vita e alimentando costantemente l’input positivo, potrai allenare la mente a riflettere su questo tipo di input e da questo tipo di stimolo proverranno solo cose positive.

Una mente subconscia che è addestrata ed esercita per elaborare e memorizzare nella sua memoria quanto è necessario per conseguire il risultato positivo, è l’obiettivo che desideri raggiungere nella tua vita. É solo allora che sentirai di avere veramente successo e di essere in sintonia con l’universo.

p.s.: uno dei modi più efficaci di dialogare con il tuo subconscio è attraverso la sessione di Ecologia delle Credenze®.


Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *