http://ecologiadellecredenze.it/psych-k/subconscio/la-potenza-del-pensiero/
Ecologia delle Credenze®

La Potenza del Pensiero


Il fattore più importante per chiunque di capire quando si tratta di programmazione del subconscio è il riconoscimento del fatto che i pensieri sono potenti. Gesù ha detto una volta che se avessimo fede quanto un granello di senape potremmo dire alla montagna di muoversi e lei si sposterebbe. Queste parole dimostrano che anche il Figlio di Dio conosce il potere dei nostri pensieri, poiché le parole sono formate da pensieri. Tutto ciò che dobbiamo fare è credere in quello che pensiamo e permettere a quei pensieri di giungere a buon fine. Dal momento che il primo passo in ogni processo creativo, non sarebbe giusto orientare i nostri pensieri nella giusta direzione. Se i nostri pensieri sono così potenti, l’esito di quei pensieri determinerà il nostro risultato finale. Ciò significa che, ciò che pensiamo produrrà alla fine il risultato che avevamo pensato se è positivo o negativo. Per comprendere ciò ancora di più, dobbiamo esaminare i nostri pensieri più ampiamente in modo da assicurarci che i nostri pensieri sono allineati con l’universo. In caso contrario, potremmo metterci in una situazione precaria. Ogni grande uomo sul nostro pianeta ha inventato grandi cose per rendere la nostra vita migliore. E ogni singola persona ha in comune ciò che ha fatto con altre – le loro invenzioni provenivano da un pensiero. Giusto. C’è voluto un pensiero per creare ciò che noi oggi diamo per scontato nella nostra vita quotidiana. Ad esempio, se non fosse stato per un pensiero, Alexander Graham Bell non avrebbe inventato il telefono. E se lui non avesse inventato il telefono potremmo solo inviare segnali di fumo o utilizzare ancora oggi il pony express. Un altro esempio è quello di Benjamin Franklin. Se non fosse stato per il suo unico pensiero, non avrebbe mai scoperto l’elettricità. Che cosa sarebbe successo se non avesse avuto quel pensiero o se non avesse agito con quel pensiero? Probabilmente al momento staremmo usando candele per vedere di notte. Un esempio ancora migliore sarebbe i fratelli Wright. Se non avessero pensato ai viaggi aerei, forse non avrebbero sviluppato il primo aereo. Allora dove saremmo oggi. Forse non avremmo volato. O forse qualcuno ci avrebbe pensato alla fine. Non lo avremmo mai saputo, con certezza. Si ottiene l’idea. Il principio fondamentale è che i pensieri sono potenti. Un famoso scrittore ha detto una volta che i pensieri creano le cose. Quindi, se i pensieri sono così potenti che creano le cose immaginate cosa possono fare se li usiamo nel modo giusto. I pensieri sono molto potenti per il bene o per il male. Se esaminate la gente intorno a voi e guardate bene il modo in cui appaiono e quello che fanno, è più o meno avere un’idea di ciò che pensavano. Un uomo senza casa pensava solo al fatto di essere a corto di soldi in modo che non poteva pagare le bollette o l’affitto. Ha finito per perdere la sua casa e ora vive sulla strada. Che ne dite di qualcuno che vive in povertà? Questa persona può pensare che le mancavano soldi così un riconoscimento persistere della sua mancanza divenne evidente e ha portato la persona a vivere in povertà. D’altra parte come la persona che ha molto e sembra di voler fare sempre più soldi, quasi senza soluzione di continuità. Come ha fatto questa persona a diventare così ricca? Beh, forse ha sempre pensato pensieri buoni e costantemente ha programmato il suo pensiero verso la realizzazione di grandi quantità di denaro. Questo e gli esempi di cui sopra sono stati forniti per mostrare come potenti i pensieri possono essere. Questo è il motivo per cui è importante monitorare i vostri pensieri in modo da non mettere se stessi in una brutta situazione, perché si pensava cattivi pensieri. Se notate, in ogni circostanza la persona era in uno stato di risultato diretto di ciò che stava pensando. Succede ogni volta. C’è sempre una gara, non importa cosa. I vostri pensieri saranno sempre in linea con una parte dell’universo, se esso possa essere per il bene o per il male. Sarà sempre la connessione. Quindi, se si dovesse pensare di avere un mal di denti, si svilupperà un mal di denti. Dal momento che i pensieri sono potenti come già detto in precedenza in questo capitolo, è giusto che i pensieri che abbiamo siano favorevoli a ciò che vogliamo. Se si pensa alla prosperità, riceverete prosperità. Se si pensa alla povertà, si raccoglieranno povertà. Non importa dove può essere la posizione nella vostra vita, ciò che siete in questo momento è il modo in cui si pensava in precedenza. Ricordate sempre che. É indispensabile tenere questo in mente. Tu concepirai cosa pensi. Questo è il motivo per cui l’accento è stato posto in questo libro sui vostri pensieri e sull’ampliamento dei modelli di pensiero. E non è solo una decisione di modificare ciò che si consente nella vostra coscienza; si hanno decisioni anche per cambiare ciò che è già nel vostro subconscio. Questo perché i vostri precedenti pensieri sono entrati e sono stati elaborati dal vostro subconscio. Poi questi pensieri sono stati conservati in banche di memoria per un uso successivo, come è stato detto in precedenza. Purtroppo, ci sono quelli che non si lasceranno cambiare perché accettano solo ciò che possono vedere. Se non riescono a vederlo, non lo accetteranno. Speriamo, non siete come queste persone, perché se si è così, non si andrà molto lontano in questo mondo. Dovete cambiare il vostro pensiero dal solo credere che quando vedete per credere possa capitare prima, e poi vedrete i risultati. Funziona ogni volta. Ci sono molte persone, che hanno assunto la responsabilità del cambiamento, una volta che scoprono la verità sui loro pensieri e come i pensieri rendono la persona, e ciò che la persona sperimenta in quel momento. Finalmente cominciano a capire il potere della mente e dei pensieri e ad utilizzare i pensieri a loro vantaggio per produrre ciò che vogliono o desiderano. Ecco un esempio del potere dei vostri pensieri. Una donna era in cattive condizioni di salute. Dopo aver parlato con lei si è scoperto che lei continuava a pensare cattivi pensieri. Tutto ciò che ha detto e fatto ha riflesso cattiveria. Lei era sempre pessimista sulla sua vita e su coloro che la circondavano. Quando lei uscì e vide un paio di nuvole, lei pensò che stava per piovere e corse dentro per prendere il suo ombrello, nonostante le previsioni del tempo prevedevano tempo soleggiato per quel giorno. Un’altra volta lei prese la sua auto e vide un paio di aiuto di fronte a lei, pensò subito che stava per entrare in un ingorgo orribile e sarebbe stata in ritardo per il suo appuntamento. Eppure, c’erano solo due macchine davanti a lei. Non c’era nessun altro nel luogo. Lei era così pessimista su tutto, che se anche avesse starnutito

per un secondo avrebbe pensato che avrebbe contratto delle malattie e si nascose nella sua casa per proteggersi dai germi. Bene a causa del suo atteggiamento e schema di pensiero, ha fatto sviluppare una malattia grave ed è stato detto che aveva solo sei mesi di vita. È stata anche introdotta al potere del pensiero positivo, ma che non l’ha aiutata perché era così convinta nella sua mente che lei era malata, che ha creato la malattia. Andando in un’altra direzione: ecco un esempio di qualcuno che conosceva il potere dei pensieri e focalizzava sul pensiero positivo. C’era un uomo che era in perfetta salute. Aveva 20/40 vista, colesterolo perfetto, ed era in gran forma. Aveva un ottimo lavoro dove ha fatto sei cifre. Che cosa ha fatto di diverso dalla signora nell’esempio precedente? Beh, per cominciare, conosceva il potere dei pensieri e lo usava a suo vantaggio. Si è concentrato su pensieri buoni e ha attirato tutte le cose buone della vita. Voleva un grande lavoro e focalizzava su quello. La maggior parte di ogni pensiero che aveva un carattere positivo e gli ha permesso di programmare la sua mente subconscia per pensare in modo positivo. In questo modo, quando pensava a qualcosa, automaticamente il suo subconscio rilasciava buoni pensieri all’universo su ciò che voleva e in breve tempo li otteneva. Avere buone cose non si limita alla salute e denaro; persone hanno ottenuto buoni rapporti semplicemente per quello che potevano pensare. Ad esempio, un uomo recentemente ha voluto trovare qualcuno con cui sperare di stabilire fino ad oggi un rapporto. Ha concentrato i suoi pensieri sulla ricerca di una buona donna. Presto si imbatté in questa bella signorina. Lui le ha chiesto di uscire e lei ha accettato. Sei mesi dopo si sposarono. D’altra parte, c’era una signora che è stata sposata tre volte. Il suo attuale matrimonio era sulle rocce e in pericolo di divorzio. Perché questo stava accadendo a lei? Perché quando era giovane, i suoi genitori divorziarono e lei ha preso su di sé per accettare il fatto che due persone non possono stare insieme. Questi pensieri sono andati nella sua mente subconscia e sono rimasti con lei per anni. A causa di questa programmazione negativa, non riusciva a tenere un matrimonio lungo. Il suo matrimonio più lungo era di tre anni. Non vi è alcun dubbio a questo proposito, che cosa pensate producete. Cosa pensi di concepire. Questo è il motivo per cui bisogna essere cauti quando si utilizza la vostra mente cosciente per pensare. Se non si desidera qualcosa, non pensarci affatto. Se non si desidera di avere debiti, non pensare al debito. Invece, pensate prosperità. Se si dispone di una ferma convinzione che ciò che si vuole accadrà, sarete in vibrazione per i tuoi pensieri, che saranno in frequenza all’universo, e si dispone di emozione dietro di esso, vi attirerà cosa penserete. Un altro modo di guardare il pensiero è quello di esaminare il processo. Questo vi aiuterà a vedere come funziona realmente. Se non vi è stato detto questo, la religione cristiana insegna che ciò che si semina si raccoglie. In questo caso, quando si ha un pensiero, in realtà seminate il vostro pensiero, che si tradurrà in un risultato, o in qualcosa che si raccoglierà. L’insegnamento buddista, o la legge del karma, afferma che per ogni evento che si esegue, un altro evento si tradurrà. Questo risultato potrebbe essere buono o cattivo, piacevole o spiacevole. Come si riferisce al pensiero? Beh, l’evento non potrebbe essere avvenuto se non si pensava in primo luogo. Così era stato pensato e coinvolto fin dall’inizio. Se avete piantato un seme di pomodoro, non potrete ottenere una banana. Se avete piantato un seme di zucca, non otterrete un gambo di mais. Capite. Questo vale per i vostri pensieri. Se si pensa di ottenere una macchina, non sarà possibile ottenere un cavallo. Se si pensa di ottenere una casa, non sarà possibile ottenere un appartamento. Cosa pensate otterrete. Avete il controllo sui vostri pensieri. Siete voi che decide se otterrete il lavoro che desiderate o meno. Voi siete quelli che decidete se avrete la vostra auto preferita o no. Voi siete quelli che pensate. Nessuno può pensare per voi. Nessuno può attirare le cose nella vostra vita. Solo voi potete farlo. Questo è il motivo per cui se non si ottiene ciò che si vuole nella vita, è necessario cambiare i vostri pensieri. Ricordate quello che avete imparato in questo capitolo. I pensieri sono potenti. Si può realizzare così tanto con i vostri pensieri. È possibile inventare cose. È possibile creare le cose. Si può fare o essere quello che si vuole. Ci vuole solo un pensiero. Finché si è in armonia con le leggi universali dell’universo, non dovreste avere alcun problema ad ottenere ciò che desiderate. Si può essere un bambino, o un adulto. Si può essere religiosi o meno. Si può essere un leader o un seguace. Non importa chi sei o cosa fai nella vita, ogni persona su questo nostro pianeta ha la capacità di raggiungere la grandezza. Ognuno ha la capacità di ottenere quello che vuole quando sa quanto siano potenti i pensieri. L’unico problema è che la maggior parte delle persone non si rende conto di questo. È difficile accettare questo principio perché sono stati al buio per troppo tempo. É stato il lavaggio del cervello a fargli credere il contrario. Questa programmazione del subconscio è ciò che li limita. L’unico modo per cambiarla sarebbe di riprogrammare il loro subconscio verso la prosperità. Può succedere, ma richiede tempo. La prima parte consiste nel credere che possa funzionare. Una volta che queste persone vedono altre vite che stanno cambiando intorno a loro, essi a loro volta le seguiranno. È davvero una questione di scelta. Una volta che sono stati esposti alla realtà di tutto questo, a loro volta hanno le conoscenze di cui hanno bisogno per apportare modifiche, se vogliono. Anthony Robbins aveva ragione su una cosa quando ha dichiarato che la gente spesso rimane all’interno della loro zona di comfort, perché sono abituati a quello stile di vita. A volte ci vuole un evento tragico per cambiare la percezione della gente che li costringe a fare dei cambiamenti. Perché i pensieri sono potenti, questi pensieri li possono influenzare in molti modi, buoni e cattivi. Un altro fatto è che le persone non si rendono conto sempre di cosa stanno pensando. La maggior parte delle persone sta facendo o pensando inconsciamente. Per questo motivo, non sono nemmeno a conoscenza di ciò che viene loro dato in quanto essi non controllano i loro pensieri. Qualunque cosa accada a loro è lasciato al caso. Se non pensate che i pensieri sono potenti, basta guardarsi intorno verso altre persone e vedere esattamente le condizioni in cui vivono. Qualunque sia la situazione in cui sono è un risultato diretto di quello che pensavano. Quando vedete questo e ricordate questo capitolo, si spera che siate giunti alla conclusione che i pensieri sono potenti e userete i pensieri più abbondantemente e in modo produttivo per voi stessi. In questo modo potrete scoprire quanto grande la vita può essere per voi. La vita è grande e può essere grande per voi una volta che capite questo concetto, accettatelo, e applicatelo.


Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *