http://ecologiadellecredenze.it/psych-k/subconscio/
Ecologia delle Credenze®

Il Subconscio


______________________ pssstt…. in questo articolo scoprirai come sfruttare il tuo subconscio _____________________

 

Se stai leggendo questo articolo forse hai fatto una ricerca su Google per capire di più sul Subconscio e sei capitato qui per caso: ma esiste veramente il caso?

Questa è una domanda cruciale per capire profondamente il potere del tuo Subconscio e come sfruttarlo.

In questo sito trovi informazioni dettagliate su come riprogrammare il tuo Subconscio grazie ad una sessione di Ecologia delle Credenze®.

Riprogramma Ecologicamente il tuo Subconscio: prenota ora una sessione di Ecologia delle Credenze®

Il Subconscio è il generatore della percezione della Realtà

Ogni azione comincia con un pensiero.

Questo è ciò che ci aiuta ad affrontare la vita alle sue condizioni.

Quando dobbiamo prendere decisioni, utilizziamo la facoltà del nostro cervello per pensare e ragionare su quello che ci troviamo di fronte, così da poter arrivare a qualche conclusione favorevole, più vantaggiosa per noi e, si spera, per coloro che ci circondano.

Le decisioni vengono prese in base alle variabili esterne, o ci sono procedure che si attivano in modo automatico quando si realizzano certe situazioni che ci capita di vivere nella vita di tutti i giorni?! Risponderai da solo a questa domanda quando ti renderai conto di aver scoperto informazioni che prima forse ignoravi o di cui non immaginavi il vero potenziale e queste informazioni le stai già intuendo mentre leggi.

Il nostro Subconscio può essere un nemico o un alleato in questo percorso e tra poco scoprirai perchè: continua a leggere.

Le principali caratteristiche del Subconscio e perchè devi imparare a gestirle

come riprogrammare il tuo subconscio

Ti consiglio di prenderti cura del tuo Subconscio per tante valide ragioni tra cui:

  1. Ogni nostra intenzione origina da due grandi motori di pensiero, uno conscio e uno subconscio;
  2. La nostra mente funziona in modo da predisporre per noi le basi più importanti per arrivare dove vogliamo nonostante non abbiamo la più pallida idea del suo modus operandi;
  3. Il subconscio lavora dietro le quinte e mette da parte per noi quello che ci serve dandoci in un colpo solo il risultato finale espresso nella nostra realtà oggettiva;
  4. E’ attraverso il subconscio che le persone più geniali della terrà hanno creato le loro opere d’arte o idee rivoluzionarie;
  5. Le procedure più importanti che delineano la nostra personalità hanno sede nel subconscio e vengono attivate senza che ne siamo per forza coscienti da stimoli ambientali, la qualità di queste procedure determina la qualità della nostra Vita;
  6. Il ruolo del Subconscio è fondamentale; ci ispira, ci fornisce le informazioni di cui abbiamo bisogno, è la sede delle scene che ricordiamo aver vissuto e che vogliamo raccontare. Determina i nostri gusti e comportamenti e svolge operazioni enormemente complesse in tempi che fanno invidia persino al più potente computer mai immaginato;
  7. Tutti i processi vitali, dal più importante ed eclatante fino al più minuscolo o apparentemente insignificante sono portati avanti dal subconscio di tutti gli esseri viventi in maniera automatica, questo consente di realizzare quello che viviamo ed esperiamo come Universo;
  8. A differenza della nostra mente conscia che può scegliere il subconscio è un esecutore che non giudica ma che si basa sulle procedure che volenti o nolenti abbiamo registrato in lui;
  9. La mente conscia è il “guardiano della soglia” e deve vigilare e proteggere il subconscio e decidere quali procedure esso deve incamerare, se questo controllo viene meno può accadere che vengano installate tramite suggestioni di vario tipo (per esempio le pubblicità) delle procedure virali che attivate determinano comportamenti che ci allontanano dalla nostra Essenza;
  10. La mente subconscia non dorme e non si riposa mai proprio come fanno il sangue e il cuore nel corpo umano;
  11. Chi si fida del proprio Subconscio e sa utilizzarlo vede spesso situazioni apparentemente irrisolvibili che si sistemano spontaneamente: è il nostro Subconscio che predispone tutto per realizzare quello che vogliamo;
  12. La mente subconscia non è in grado di contro-argomentare per cui se ha accolto suggerimenti sbagliati e agisce tramite quei parametri, il modo più efficace e sicuro per soppiantarli è attraverso una contro-suggestione ed è quello che in pratica facciamo in sicurezza durante una sessione di Ecologia delle Credenze®;
  13. Dal punto di vista fisico le funzioni del subconscio hanno a che fare con tutti i processi vitali, ed è per questo che per riprogrammare il subconscio in maniera ecologica spesso si parte cercando la procedura che sta alla base di un determinato sintomo o disturbo: una volta trovata e corretta in modo ecologico scompare anche il sintomo che è spia del disequilibrio;
  14. il subconscio è il magazzino della memoria dove dimorano i meravigliosi messaggeri del pensiero che operano indisturbati dai concetti di spazio e tempo. E’ la fonte dell’iniziativa pratica e delle forze costruttive della vita dettata dalla numerosa serie di abitudine che vi sono state salvate;

Riprogramma Ecologicamente il tuo Subconscio: prenota ora una sessione di Ecologia delle Credenze®

La coscienza e il Subconscio

Il subconscio crea tutto ciò che è fuori di noi e che viviamo grazie ai programmi che contiene e che agiscono incessantemente 24 ore su 24 indipendentemente dal nostro controllo cosciente.
subconscio psych-k

Se facciamo pensieri cattivi, ci accadono cose cattive. Se facciamo pensieri buoni, ci accadono cose buone.

Questa maniera di pensare, crediamo provenga dalla nostra coscienza. Essa detta il modo in cui pensiamo e razionalizziamo ciò che ci succede ed ha una diretta influenza sull’esito dei problemi e sulle questioni che ci capita di affrontare.

Tale livello di coscienza ci permette di discernere ciò che ci circonda in ogni circostanza.

Ma lo sapevi che la consapevolezza della mente è coinvolta solo in ciò che percepiamo?

Il livello di coscienza processa solo ciò che i bulbi oculari e le orecchie raccolgono e trasferiscono inizialmente all’informazione. Tuttavia, il processo non finisce qui ed è coinvolto in un altro passo.

Vi è un altro livello del cervello che ha un maggiore controllo sui nostri pensieri, rispetto a quello cosciente. Il subconscio.

Il subconscio è quello che veramente processa i pensieri provenienti dalla mente cosciente. La mente subconscia prende, poi, quei pensieri e li elabora affinché possiamo agire. Il processo finale è consegnato alla nostra mente cosciente sotto forma di feedback, che noi interpretiamo come nostri pensieri. Questi possono anche indirizzare le nostre emozioni. Come vedi il processo di pensiero è molto potente.

Riprogramma Ecologicamente il tuo Subconscio: prenota ora una sessione di Ecologia delle Credenze®

Quando questi pensieri giungono alla nostra consapevole mente, si prendono decisioni in armonia con la propria mentalità, mentalità che è stata radicata in noi fin dalla nascita. Questa è la programmazione che abbiamo ricevuto dal primo giorno della nostra nascita.

Il Subconscio è il più potente dei Computer

Allo stesso modo possiamo anche rifiutare questo feedback a causa delle nostre limitate credenze.

Il subconscio della mente è stato menzionato in precedenza, ma esattamente di cosa si tratta? Bisogna pensare al subconscio della mente come ad un computer.mente subconscia

Quando acquisti un computer per la prima volta, hai un hardware che permette il suo regolare funzionamento. Hai la scatola, il CPU è memorizzato, il monitor (LCD), tastiera, mouse, unità CD o DVD ed il disco rigido.

Tutto è al posto giusto. Però c’è un problema. Senza il sistema operativo, il computer non ha alcun valore.

Il sistema operativo è l’insieme dei codici, o meglio di istruzioni, in grado di controllare tutto l’hardware del sistema.

Non appena accendi il computer, il sistema operativo viene installato ed improvvisamente inizierà a funzionare e potrà essere utilizzato per qualunque sia il tuo scopo.

Inoltre, risulta essere possibile aggiungere ad esso ulteriori programmazioni in modo tale che si possano svolgere altre e diverse funzioni oltre a quelle di base.

Quando esegui un compito, lo svolgi, senza pensare a ciò che il computer sta facendo. Tuttavia, il computer invia costantemente segnali elettronici avanti e indietro: solo così è possibile utilizzare tale software. Non sei cosciente, ma sta lavorando.

Riprogramma Ecologicamente il tuo Subconscio: prenota ora una sessione di Ecologia delle Credenze®

La mente funziona esattamente allo stesso modo.

La nostra RAM è la nostra coscienza, essa è in grado di elaborare un limitato numero di informazioni per volta: rappresenta il posto in cui riceviamo le immagini e sentiamo suoni che vengono interpretati come pensieri.

Recati sullo schermo ed inizia a digitare un documento. Mentre digitiamo parole sullo schermo, prendiamo costantemente decisioni su cosa dire, se il formato è giusto, l’ortografia corretta, etc. Nel nostro cervello, la nostra coscienza è il decisore di condizione. Prende tutto in ingresso e dice al subconscio quando elaborare tale ingresso. Dopo, il subconscio fa quello che deve fare, la mente cosciente reagisce ai risultati del subconscio, produce, poi decide cosa fare dopo e alimenta di tali informazioni il subconscio per l’elaborazione.il potere del subcosncio

Se si confronta il subconscio al computer, è il sistema operativo.

Esso contiene tutta la nostra memoria, le abitudini, le credenze, la personalità, e altro ancora.

La mente subconscia controlla anche il corpo. Quindi, come si può vedere, il subconscio è il processore. Esso memorizzerà informazioni e agirà su di esso. Le azioni subconscie sono date dall’utilizzo di istruzioni predefinite (come fa un sistema operativo) che dice cosa fare e come farlo.

Naturalmente, il corpo stesso è l’uscita del computer, o lo schermo.

Rapporto tra Subconscio e Conscio

Infatti il corpo risponde alla programmazione facendo o reagendo a quanto previsto dal subconscio.

E ciò che è impressionante di tutto questo sforzo è che fa tutto automaticamente.

Pertanto, la mente ha due aree o funzioni – il conscio ed il subconscio. Senza questi, saremmo proprio come il computer senza il sistema operativo – una scatola hardware che non fa assolutamente nulla. Questo è il motivo per il quale l’ingresso corretto di condizionamenti del subconscio è fondamentale per la nostra esistenza futura.

Pensaci.

Se hai una brutta esperienza ad un certo punto della tua vita, la tua mente conscia la prenderà in ingresso ed invierà questo ingresso alla mente subconscia per l’elaborazione. Il risultato è che la brutta esperienza rimarrà rinchiusa nella tua banca di memoria per poi essere richiamata.

Riprogramma Ecologicamente il tuo Subconscio: prenota ora una sessione di Ecologia delle Credenze®

Così, quando affronterai la stessa od una simile esperienza,  il subconscio recupera automaticamente la memoria precedente in modo da poter provare le stesse sensazioni che hai provato in precedenza.

Se ancora non lo sai, c’è una barriera non-fisica che giace tra il nostro subconscio ed il conscio e che lavora per prevenire qualsiasi cosa raggiunga la nostra mente subconscia che non è in armonia con ciò che era programmato in precedenza. Questa può essere una buona cosa per proteggerci da eventuali pensieri negativi o sconosciuti o indesiderati dall’entrare nel nostro subconscio. Se questa area del nostro cervello è progettata per evitare a pensieri indesiderati di entrare nel nostro subconscio, come siamo stati programmati all’inizio?

Diamo uno sguardo a questo per vedere come è stato possibile.

Sunconscio Genetica ed Epigenetica

Quando esaminiamo la programmazione, troviamo che ci sono tre tipi fattori che fanno esprimere la Vita come la vediamo..inconscio e subconscio

Il primo è genetico, fa parte del nostro patrimonio. E’ quello che possiamo essere potenza espresso dal nostro insieme di geni che possono essere attivati (accesi) o disattivati (spenti – inespressi).

Il secondo tipo di programmazione coinvolge il nostro ambiente. Questo è ciò che impariamo crescendo, compreso il nostro nome, il nostro senso di chi siamo e di quello che siamo, come leggere e scrivere, come vestire, come lavarci e, per finire, come guidare quando saremo abbastanza grandi, come andare d’accordo con chi ci circonda ed altro ancora.

La programmazione ricevuta dal nostro ambiente comprendeva anche quello che abbiamo imparato dai nostri genitori, dalla TV, dai film, dai nostri colleghi, dai nostri insegnanti, da cosa abbiamo letto, da quello che ci viene detto dagli altri, dagli spot in tv e dalla radio. Tutto ciò che riguarda l’ambiente ha a che fare con questo tipo di programmazione.

Riprogramma Ecologicamente il tuo Subconscio: prenota ora una sessione di Ecologia delle Credenze®

Il terzo tipo di programmazione, quella che solitamente non si sente in TV e non si legge sui libri, perché si tratta di una zona del nostro cervello che gli scienziati hanno tenuto nascosta perché, o sono spaventati da essa, o non la comprendono appieno. Questo terzo livello di programmazione ha a che fare con quella che viene definita come la mente di massa. O “mente di razza” , come certi la chiamano. Altri la chiamano la coscienza dell’umanità. Alcuni medici la chiamano anche inconscio collettivo altri addirittura “forme pensiero“.

Credenze Collettive e Programmazione Subconscia

Questo è il tipo di programmazione che assorbiamo senza nemmeno saperlo e include le credenze e l’atteggiamento che abbiamo nella vita verso la nostra famiglia, il nostro Paese, la nostra cultura, la nostra etica ed il nostro status socio-economico.come sfruttare il subconscio

La ragione per la quale questo tipo di programmazione è raramente discussa in psichiatria o in riviste mediche è perché non ci si rende nemmeno conto che questa esiste.

Pensiamo che è solo un modo in cui gestiamo le nostre vite e la accettiamo in questo modo. Quando siamo stati programmati, siamo stati impostati come è stato programmato un computer.

Noi siamo alimentati da pensieri proprio e questo ricorda quello che avviene nei computer, solo che la nostra programmazione è fatta da effettive parole, mentre un computer è programmato in linguaggio o codice macchina.

Questo codice è in forma di numeri ed è fatto in una sequenza logica.

La programmazione subconscia non è fatta da pensieri semplici che si ripetono su una base costante. Invece, essi sono generati da schemi neurologici che si verificano all’interno della nostra struttura cellulare. E poiché il nostro corpo è fatto di milioni di cellule, tutto ciò che è nella nostra mente subconscia può influenzare la nostra salute nel bene e nel male.

Questo è il motivo per cui se proviamo a cambiare la nostra vita, abbiamo bisogno di fare di più che cambiare i nostri pensieri, ci occorre andare più in profondità e cambiare la nostra programmazione.

Riprogramma Ecologicamente il tuo Subconscio: prenota ora una sessione di Ecologia delle Credenze®

Cambiare la nostra programmazione coinvolge molte serie di passaggi e processi che saranno discussi in questo sito.

Il punto principale da ricordare è che il nostro livello cellulare deve cambiare se vogliamo che i nostri corpi e le nostre vite cambino.

Strategie per Riprogrammare noi Stessi attraverso il Subconscio

Ci sono due modi in cui possiamo riprogrammare noi stessi. Il primo modo è quello che gli scienziati chiamano il metodo del “salto di qualità”. Questo è quando si ottiene una coscienza consapevole di un evento estremo che cambia letteralmente il tuo pensiero e l’atteggiamento. Un esempio di cambiamento come questo, potrebbe essere quando a qualcuno è stata diagnosticata una malattia mortale e sa che morirà in un certo tempo, ma improvvisamente si verifica un miracolo e la persona è curata della malattia.

L’altro modo di riprogrammare la nostra mente è attraverso la ripetizione ed il rafforzamento.

Ci sono poi tecnologie più innovative potenti e rispettose e sono quelle che vengono utilizzate nelle sessioni di Ecologia delle Credenze®.

Tornando alla strategia della ripetizione e del rafforzamento, non è solo una questione di dire una parola o una frase più e più volte.

Devi eseguire qualche tecnica che romperà quella certa barriera che previene ad alcuni pensieri o segnali fino a guadagnare l’ingresso nell’area subconscia. Questa zona è molto forte e impermeabile. E ‘come usare un martello su un blocco di cemento. Se lo batti più volte esso si sgretola; così funziona il cervello. Devi nutrirti di un sacco di pensieri continui, che è in fondo ripetere la stessa parola o frase, più e più volte. E ‘ come imparare una nuova abilità. Se non sei un genio o estremamente intelligente, devi praticare questa abilità per un certo tempo prima di averla così radicata nella tua mente, affinché diventi una parte di te o diventi una seconda natura, perché la ripetizione è entrata nella tua mente subconscia e sta lavorando da lì.

Se hai mai acquistato dei nastri subliminali, avrai notato che funzionano perché i segnali superano la barriera conscia invece i pensieri quotidiani di solito  non scalfiscono quella barriera.

In questo modo i segnali raggiungono direttamente il subconscio e si piantano lì. E siccome i pensieri riguardano te, il tuo subconscio raccoglie questi pensieri e li mantiene, o li blocca  nelle tue banche di memoria, per sempre.

Riprogramma Ecologicamente il tuo Subconscio: prenota ora una sessione di Ecologia delle Credenze®

Nelle pagine di questo sito, imparerai le tecniche che ti aiuteranno a cambiare la tua mentalità e modificare la programmazione subconscia in modo da poter cambiare il tuo modo di pensare e di conseguenza vivrai la vita come sempre avevi sognato.

Sarai educato su come la mente umana funziona e vedrai quanto potere la mente umana ha.

Questa volontà contribuisce a guidarti nella giusta direzione, in modo da avere una migliore comprensione del modo corretto di modificare la tua mente subconscia.

Ogni fase del processo può sembrarti difficile, in un primo momento, perché hai coltivato le tue convinzioni per così tanto tempo, che qualsiasi modifica sembrerà, giustamente, paurosa se non terrificante. Ma è a questo punto che devi credere in te stesso, nel processo ed avere tanta fiducia  altrimenti non vedrai  mai il cambiamento che si verifica nella tua vita.

Anthony Robbins ha meglio detto, quando è stato menzionato in una delle sue registrazioni audio, che le persone vivono in una zona di comfort. Sia nel bene che nel male, vivono ancora in una zona con cui hanno familiarità. Ciò che a noi può sembrare dolore, è piacere per loro. Se rifletti su questa descrizione, l’unico modo per trasformare la tua vita intorno è essere convinti che il dolore non è piacere, ma dolore. Questo ti costringerà a volere il cambiamento. Questa può essere a capo della programmazione subconscia. Ma la fase iniziale deve essere un passo conscio.

Tu sei quello che deve decidere di cambiare.

Nessun altro può prendere questa decisione per Te.

Riprogramma Ecologicamente il tuo Subconscio: prenota ora una sessione di Ecologia delle Credenze®

Dipende molto da quanto male stai vivendo. Se sei stanco di vivere nel tuo dolore ma vuoi vivere in pace, gioia, piacere, e godere di una bella vita, è necessario modificare i tuoi pensieri e quei pensieri alterati, a sua volta, porteranno a cambiare, alla fine, i tuoi sentimenti.

Parti dal Subconscio per Cambiare la tua Vita

La tua vita assumerà, effettivamente, un nuovo significato e sarai grato di passare allo step successivo.

Quindi, se sei pronto a fare il grande passo e iniziare il lungo processo di cambiamento di vita, è necessario fare il primo passo che coinvolge la tua mentalità. Ma prima di arrivare a quello, è necessario comprendere la mente stessa, prima di poter conoscere i pensieri e come la mente usi e immagazzini i pensieri. Senza ulteriori indugi, cominciamo!

p.s.: il sito “ecologiadellecredenze.it” mira a sensibilizzare gli individui sulle potenzialità inespresse della loro vita e a divulgare la metodica Psych-K come strumento effiace rapido e indolore di cambiamento.

p.s.2: il sito “ecologiadellecredenze.it” è il punto di riferimento per chi cerca un facilitatore Psych-k nelle Marche e vuole iniziare una serie di sedute per lavorare sulle proprie resistenze al cambiamento e favorire un rapido processo di crescita e miglioramento della propria vita.


Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *