Categoria: biologia delle credenze


How PSYCH-K® has changed my life and How can it help You

 

Changing is not so simply: Why?psych-k facilitator michele russo

I have met PSYCH-K® during an hard period of my Life: I have been left from my wife, thrown out of the house and replaced immediately with another guy in my role of father of my child. I was desperate and a very friend of mine, Gianni, a doctor who I admire very much suggested me to register to the base course of PSYCH-K®. At that tim I had no direction and I did not want to do anything, but I believed to my dear friend Gianni and I forced myself to take the course in Rome. All things began to change rapidly: I found peace in my mind and in my heart and I do not believe that this was happening so fast. I understand that PSYCH-K® was changing my life and soon after I realized that I could help people change theirs too. Without experiencing PSYCH-K® it would have been impossible for me to overcome the anger, frustration and all the pain. I reflected much of what had gone wrong in my marriage and the changes that had to do to get different results, return to live and maybe one day live a second chance. I realized that to change ourselves, each of us has to deal with a great little gimmick of the mind: the subconscious. We can have all the information we need to make a change and know exactly what to do but something always pulls us off track. Our subconscious beliefs are formed in childhood, and usually we are not even aware of them. Yet they can take credit for 90% of our current reality.  People will–without even knowing–seek out situations, people, and behaviors that will confirm their subconscious beliefs. It’s a survival skill. We learn the most about the world and ourselves from birth to age 6, when our brainwaves are in a dreamlike state. During this time, everything we take in becomes our “hardwiring” for the purpose of survival in similar environments. As animals trying to survive, this process is advantageous. But as human beings with the capacity for creativity, this hardwiring hinders our conscious efforts to create new ways of being. It likes the status quo. In this way, our subconscious mind can prevent us from having positive, fulfilling relationships with others. If we hold negative beliefs about ourselves and the world, it is very difficult to connect in authentic ways with people close to us. My work is dedicated to helping people overcome their own subconscious programming and internalize new affirming beliefs, with the purpose of creating authentic, healthy relationships. Toward this end, I specialize in a specific modality designed to swiftly reprogram the subconscious mind. This technique is called PSYCH-K®. For those clients who are interested, PSYCH-K® will be incorporated into the coaching relationship to remove the barriers to the fulfilling relationships you desire. What does PSYCH-K® do? PSYCH-K® creates a receptive state of mind that dramatically reduces resistance to subconscious change. It does this by integrating both hemispheres of the cerebral cortex. This “whole-brain” state is ideal for reprogramming the subconscious mind with new self-enhancing beliefs that support your goals. How does PSYCH-K® work? PSYCH-K® involves four steps:
    1. Muscle testing to identify limiting beliefs that are subconscious.
    2. Find or create a new belief to replace the old one, called a “belief statement.”
    3. Create a whole-brained state using bilateral stimulation, which allows easy access to the subconscious mind.
    4. Use simple energy techniques called “balances” to install the newly created Belief Statement, which replaces the old limiting core belief.
What it looks like? Muscle testing is usually done with the client’s arm extended and held horizontally from the body. The client will say a desired belief statement and the facilitator will press down on their wrist while the client thinks about the statement.  The client will attempt to hold their arm steady, i.e., resist the pressure. A strong response suggests the person’s subconscious mind is in agreement with the stated belief, and a weak response indicates it is in disagreement. Responses can surprise people who consciously think otherwise. If the muscle test is weak in response to the belief statement, then we use a PSYCH-K® technique to “download” it into the subconscious mind. This process is referred to as “balancing,” and there are several different balances you can use. For example, the whole-brained posture involves sitting with ankles and wrists crossed in a particular way, while imagining the belief statement until resistance shifts. This technique can also include visual, auditory or kinesthetic exercises to support this shift. Another example is the Energy Focusing balance, in which the facilitator focuses energy on certain body points while the client says the new belief statement. Muscle testing guides which points and balances will be used. What happens during visits? During the first visit with me, I will ask you questions to clarify your goals for change and answer any questions you may have.  Together we will create an individualized plan focusing on the areas most important to you, and I will facilitate changes to your subconscious beliefs to support your vision. This happens through a combination of talking, asking questions, and using balances. How can I work with you if you’re in Italy? I can do PSYCH-K® Session "at a distance" by Surrogation. I'm available to perform Surrogation PSYCH-K® and muscle testing by a remote working methodology called Surrogation. I conduct all the PSYCH-K® sessions using Surrogation: surrogation sessions are like the in-person Individual PSYCH-K® sessions,  except that you do not have to be physically present to receive the benefits of PSYCH-K®. Surrogation sessions are similar to the “healing from a distance” concept and are an option for those who do not have a PSYCH-K® facilitator in their area or want to meet and play with other facilitator over the world. Surrogation sessions are a great option for children and pets too.  I will first conduct a Skype (my user is Michele Russo) consultation with you to determine your goals. Then, when the actual Surrogation session is complete, you will receive a follow-up report which includes all the benefits and balances that were facilitated on your behalf while in surrogation. Surrogation sessions are a great option for children and pets too. I will first conduct a Skype consultation with you to determine your goals. Then, when the actual Surrogation session is complete, you will receive a follow-up report which includes all the benefits and balances that were facilitated on your behalf while in surrogation.

booknow psych-k session 

Book your FREE 25-minute Psych-K® Session today by whattsapping me at +39 335 52 97 666 the words "I want to try Psych-K® free"

PSYCH-K® Session Rates: $100 per hour (additional time in 15 minute increments thereafter). Individual Session: $100 for one hour First session includes up to thirty extra minutes free consultation. Payment MUST Be Done to Time of booking with a credit Following the paypal email : alchimiafinanziaria@gmail.com Cancellation Policy: Please honor the time that I have set aside especially for you, by allowing 24 hours notice for a change or cancellation or there may be a full appointment charge.

faqs psych-kFrequently Asked Questions on PSYCH-K®

Q: What Is PSYCH-K®? PSYCH-K® is a set of principles and processes designed to change subconscious beliefs that limit the expression of your full potential as a divine being having a human experience. PSYCH-K® is a simple process that helps you communicate with your subconscious mind so you can change beliefs that impact your self-esteem, relationships, job performance and even your physical health! PSYCH-K® is a user-friendly way to rewrite the software of your mind in order to change the printout of your life! Q: How Did PSYCH-K® Come To Be? PSYCH-K® was originated in 1988 by Robert M. Williams, M.A. It was a response to the frustration that came with the realization that typical counseling techniques, which rely almost exclusively on "insight" and "motivation," seldom create real and lasting changes. Rob has spent 14 years developing and improving PSYCH-K®. His background in business and psychotherapy creates a results oriented approach to personal change. PSYCH-K® was inspired by a variety of processes, some contemporary and some ancient. It deals with the part of the mind called the subconscious, which is capable of creating dramatic and lasting changes quickly and easily. PSYCH-K® has evolved from being perceived as a therapeutic technique to help overcome psychological problems to a technique to achieve one's goals in life. It is now seen as a sacred process with physical, psychological, and spiritual benefits which was it’s original intention. Q: How Does PSYCH-K® Work? PSYCH-K® is a unique process evolving from years of split-brain research and hundreds of sessions with individuals and groups. It creates a receptive state of mind that dramatically reduces resistance to changing at the subconscious level. The subconscious mind can be accessed in a way similar to a personal computer. PSYCH-K works like a "mental keyboard" – a user-friendly method of communicating with the subconscious mind that is simple, direct and verifiable. Q: How Does PSYCH-K® Differ From Other Self-Help Modalities? PSYCH-K® differs from other modalities in a variety of ways. While all modalities have value, there are important differences that make a difference. Also, here are some differences:
  1. Provides a variety of processes to support rewriting the belief in the most efficient way.
  2. Acknowledges three levels of mind: Conscious, Subconscious and Superconscious (Higher Self)
  3. Uses Muscle Testing to communicate directly with the superconscious and subconscious minds.
  4. Uses permission protocols to create a safe and effective environment for change.  Verifies with Superconscious to confirm the safety and wisdom of making the desired change. Verifies with the Subconscious the appropriate PSYCH-K® process to make the change.
  5. Direct the subconscious mind toward a specific goal, rather than just getting rid of unwanted behaviors or physical symptoms.
  6. Ensures the goal or desired change is defined in a literal way so that the subconscious can understand
  7. PSYCH-K® addresses the cause, not just imbalances in the energy system of the person
  8. You don’t have to consciously know what caused a problem to change it
  9. It does not depend on re-experiencing pain from the past to change the present
  10. Beliefs are usually changed in a matter of minutes, regardless of how long you have had them
  11. It is simple to learn and easy to use with friends and family
  12. It accelerates transformation and change
Q: What is a PSYCH-K® Balance? A PSYCH-K® Balance is a process designed to create balanced communication with both hemispheres of the brain. This "whole-brain" state is ideal for reprogramming the subconscious mind with new positive beliefs that support your goals rather than limit them! Q: Why Haven't I Heard Of PSYCH-K® Before? Until 1997, Rob was the only person teaching PSYCH-K®. Now there's a growing number of Certified Instructors. In short, you'll be hearing a lot more about PSYCH-K® in the future. Q: How Can PSYCH-K® Help Me? Your subconscious beliefs establish the limits of what you can achieve. If your life feels like a car being driven with one foot on the accelerator and one foot on the brake, chances are you have a conflict between your conscious goals and your subconscious beliefs. This kind of conflict shows up in relationships, job performance, self-esteem, athletics, weight loss, prosperity, even your physical health. If you are facing challenges in any of these areas, you should contact a me for a session. Q: Can PSYCH-K® Help Me At Work? Yes! You can reduce stress, improve sales performance, enhance your leadership ability, increase your job satisfaction and more.    Disclaimer: A PSYCH-K® facilitator does not diagnose medical problems, nor does PSYCH-K® replace the need for medical attention or substitute for psychological counseling. PSYCH-K® can discover the subconscious beliefs behind the manifestation of health issues and by changing the programming of those beliefs many have found that their own body has been able to mobilize it's healing forces towards health once again.


facilitatore psych-k Questo è uno dei numerosi articoli della serie "I Mantra di Ecologia delle Credenze®". I "Mantra di Ecologia delle Credenze®" è una lista di credenze utili per chi vuole sviluppare il proprio Potenziale Intrinseco. Con i "Mantra di Ecologia delle Credenze®" potrai riprogrammare il tuo software inconscio con qualsiasi tecnica che lavori a questo livello. Sono gli stessi Mantra che mi trovo spesso ad utilizzare durante le Sessioni di Ecologia delle Credenze® che tengo di persona o tramite Skype®. Passiamo immediatamente alla lista:
  1. Posso aiutare concretamente chiunque e ottenere risultati in tempi brevi;
  2. Sono uno dei migliori facilitatori Psych-K® del mondo;
  3. Raccolgo facilmente testimonianze positive come facilitatore Psych-K®;
  4. Faccio almeno 20 facilitazioni al mese a pagamento;
  5. Comunque vada è un successo;
  6. Sono il primo facilitatore Psych-K®;
  7. Espando ogni giorno la mia attività di facilitatore Psych-K® con iniziative concrete ed efficaci;
  8. Attraggo naturalmente persone che vogliono cambiare con Psych-K®;
  9. Ad oggi sono uno dei migliori facilitatori Psych-K® del mondo;
  10. Mi mandano tantissimi partner da facilitare;
  11. Posso facilitare persone di qualsiasi lingua agevolmente;
  12. La mia attività di facilitatore esplode quest'anno;
  13. Le mie sedute di Psych-K® su Skype sono efficacissime;
  14. La surrogazione funziona e la applico diffusamente;
  15. Realizzo la mia ricchezza con disinvoltura;
  16. Creo nuove rendite di denaro;
  17. Creo nuove fonti di libertà e di ricchezza;
  18. La mia mente concepisce solo opportunità infinite;
  19. Mi tolgo completamente di mezzo quando facilito con Psych-K®;
  20. Credo fermamente nella metodica Psych-K®
Puoi trovare la lista dei Mantra di Ecologia delle Credenze® per Facilitatori qui: Mantra per Facilitatori  

CHI E' ROY MARTINA?

roy martinaPremetto subito che questo articolo su Roy Martina l'ho scritto solo perchè ho fatto una ricerca sull'autore e volevo condividere le mie impressioni sul sito di ecologiadellecredenze.it.

Intanto chi è Roy Martina? Un esperto di marketing, un ex-campione di Karate, un medico cultore delle terapie alternative? Come spesso accade a chi conosce il potere della mente e le potenzialità umane, questi personaggi sono personaggi fantastici. Emerge di sicuro l'apertura mentale che li caratterizza e che consente loro di essere istrionici e poliedrici. Roy Martina è semplicemente, come molti altri autori che hanno scoperto le metodiche energetiche e il potere della mente, una persona che fa quello che gli piace e trasmette le sue capacità con visibile passione. Tanto di cappello quindi! :-)

In questo articolo non voglio esprimere giudizi su Roy Martina e su quello che fa poichè non sarebbe giusto visto che non conosco profondamente quello che lui divulga. Credo che le sue metodiche abbiano sicuramente una validità visto che sono delle metodiche simil-sciamaniche che hanno una storia plurisecolare e che sono state tramandate (con ostracismi ben direzionati e organizzati) fino ai nostri tempi.

Per quanto mi riguarda però credo che PSYCH-K® sia una efficace integrazione di tutte queste metodiche e fornisca una procedura ben standardizzata e completa di tecniche per testare l'efficacia del processo in tutti i punti. Consiglio pertanto sia ai cultori di Roy Martina sia ai curiosi che si avvicinano per la prima volta al mondo delle terapie complementari o a Roy di fare almeno una seduta di PSYCH-K® per rendersi conto di come lavora. Solo in questo modo ti potrai rendere conto delle differenze con le altre metodologie che per curiosità ti piacerebbe approfondire.

In questo articolo oltre che parlare della mia impressione su Roy Martina volevo condividere lo studio che ho fatto della sua metodica di riequilibrio emozionale e offrire al lettore utili link e materiale per approfondire.

Tutto quello che leggerai nelle righe che seguono è stato estratto dalla dimostrazione della metodica di riequilibrio emozionale che Roy insegna e divulga.

[embed]https://www.youtube.com/watch?v=_R5Hu-nhKa0[/embed]

IL RIEQUILIBRIO EMOZIONALE DI ROY MARTINA

Roy Martina dice che la meditazione è una pratica molto molto efficace ma non è abbastanza per combattere in maniera rapida lo stress, poiché molto spesso c'è troppo nella nostra testa e quindi la meditazione non riesce ad essere efficace: propone un suo metodo molto più rapido ed efficace che ha chiamato riequilibrio emozionale.

La sensazione è un solo etichetta che appiccichiamo ad un'emozione che proviamo. Molte persone diverse associano a difference a differenti sensazioni la stessa etichetta: per esempio se noi chiediamo "cosa provi quando sei arrabbiato?", per differenti persone ci saranno differenti descrizioni di quello che provano, quindi possiamo dire che diverse sensazioni possono essere la descrizione da parte di differenti persone della stessa etichetta emozionale.

Definiamo le emozioni in base all'intensità: Primo passo dell'equilibrio emozionale di Roy Martina

Il primo passo della tecnica dell'equilibrio emozionale di Roy Martina è dato dal definire queste emozioni in base una scala da 0 a 10 0: vuol dire che se noi siamo a posto e siamo in completo stato di neutralità rispetto a questa esperienza diamo un intensità zero. Per esempio, se prendiamo la rabbia, un 10 per la rabbia è pura emozione, pura aggressività noi siamo in uno stato di zero logica, è quello che ci interessa è risolvere più rapidamente possibile il problema con un metodo molto immediato, quindi per esempio pensiamo ad uccidere il prossimo. La razionalità non trova spazio, il nostro lato logico non ha nessun potere sul nostro lato emozionale.riequilibrio emozionale roy martina

Roy Martina dice che l'intensità di un emozione può essere divisa in tre fasce da 1 a 10 da 1 a 3, da 4 a 7 è da 8 a 10. Praticamente dice che se noi abbiamo un emozione 9 è molto poco facile da nascondere agli altri e quindi probabilmente la tireremo fuori e risolveremo il problema. Se invece è nella fascia da 1 a 3 non siamo in neutralità verso quella situazione e comunque abbiamo un problema irrisolto che tenteremo di sopprimere, magari con un tentativo di razionalizzare, ma presto o tardi si esprimerà a livello fisico con un disagio di salute. Questo succede perché noi stiamo sopprimendo una emozione e non stiamo andando in neutralità rispetto a quelle emozione quindi non la stiamo risolvendo.

Quante volte ti è capitato che in una conversazione qualcuno accenna è un argomento apparentemente privo di importanza per lui e invece tu ti accendi e scoppi? Probabilmente questa situazione può essere paragonata ad un secchio che prima era vuoto ma poi goccia dopo goccia si sta riempendo. Quand'è arrivato al limite, la sucessiva goccia fa traboccare il secchio e noi lo svuotiamo con irruenza e all'improvviso sfogandoci. Quindi per Roy Martina è importante saper riequilibrare rapidamente ed efficacemente quei quelle situazioni che ricadono nella fascia da 1 a 3 prima che si ingrandiscano e si diffondano nel nostro corpo.

Praticamente con il riequilibrio emozionale di Roy Martina si ottiene un bilanciamento delle emozioni eccessive. Si portano le emozioni dal punto in cui si trovano quindi da 1 a 10 fino a zero. Molto spesso la tecnica dell'equilibrio emozionale, dice Roy Martina,  è talmente efficace e rapida che chi viene sottoposto a questa tecnica stenta a credere di aver risolto il problema. Questo succede perché noi siamo abituati a assegnare ai problemi grandi una un tempo di guarigione molto lento e invece non è così: ci sono delle tecniche che riescono a portare a zero qualsiasi emozione per quanto grande sia. E comunque per quanto intensa sia la tua percezione di quell'emozione è sempre da 1 a 10, non è possibile andare oltre 10, non è possibile dire io provo cento di questa emozione perché la scala va da zero a dieci.

tappingQuindi Roy fa vedere quali sono i punti su cui lavorare con un tapping ,un tamburellare delle dita in certi punti (guarda immagine) corrispondenti a punti di Meridiani di Agopuntura: dice che questo sblocca l'energia e la fa scorrere sui Meridiani quando è bloccata. Ha fatto vedere diversi punti incominciando dal punto Vescica che è all'incrocio degli occhi, poi il punto vescica biliare lateralmente agli occhi, il punto vaso concezione che è sopra il labbro superiore, il punto stomaco che è sotto gli occhi, il punto vaso governatore che è sotto il labbro inferiore. Poi andiamo all'incrocio tra le scapole lo sterno, poi abbiamo il punto sotto il fegato che è solo a destra e il punto sotto l'ascella solo a sinistra. Poi abbiamo la manovra del tapping delle dita per tutte le dita della mano e il il pugno sul palmo , questo è molto efficace se fatto in maniera molto veloce e lo si fa alternando i pugni per ogni emozione. Tutta questa questa procedura si porta avanti ripetendo "mi amo e mi accetto così come sono" per ogni punto che tratti, oppure altre affermazioni positive che ci sentiamo di di ripetere durante l'esercizio.

Dopo l'intera procedura l'intensità emozionale si abbassa sempre, probabilmente non arriverà subito a zero perché non siamo abituati, ma possiamo ripetere la procedura finché non va a zero e man mano che la ripetiamo essa andrà a zero molto più velocemente, perché semplicemente impariamo a lasciare andare le cose.

Se lavoriamo sulle nostre zone d'ombra, probabilmente dopo un pò non ci succederà più di attrarre quelle situazioni che si innescano perché probabilmente le situazioni che viviamo attivano delle ferite che abbiamo già dentro. Secondo la legge d'attrazione noi molto spesso attiriamo noi quello di cui abbiamo bisogno invece di quello che vogliamo veramente. Se impariamo lasciare andare di lavorare sui nostri bisogni attireremo veramente quello che vogliamo nella vita.legge attrazione

Quando non riusciamo a riportare l'emozione azero non abbiamo una scelta, siamo in una situazione di reazione, di giudizio, siamo arrabbiati ci sentiamo male.

Le 4 modalità di lavoro della tecnica dell'Emotional Balance di Roy Martina

Ci sono quattro modi con cui puoi lavorare con il bilanciamento emozionale di Roy Martina. Il primo modo è quello di lavorare su una emozione che percepisci in questo momento: fai tutta la procedura finché non riporti l'emozione a 0.

Il secondo modo è di lavorare su un dolore fisico o su un infiammazione, anche se molto spesso non ci sono delle situazioni che possono essere facilmente tradotte su una scala da 0 a 10. Anche qui riportiamo tutto a zero con la procedura descritta in precedenza facendo tapping sui diversi punti specificati e ripetendo la frase "mi amo e mi accetto così come sono".

il terzo modo è di lavorare su un trauma passato.

Il quarto modo è di lavorare su un trauma futuro. Un esempio di trauma passato è un incidente che ho avuto, un esempio di trauma futuro è che devo sostenere un esame o devo parlare in pubblico. Ribadisco inoltre che il modo per rendere ancora più efficace la metodica è che mentre portiamo avanti tutta la procedura e ci viene qualche frase da dire, la diciamo mentre facciamo il tapping: la metodica in questo modo acquista ancora un potere superiore.

Emotional Balance e Guarigione a Distanza

Possiamo eseguire la metodica anche su animali o su i bambini o addirittura svolgere la metodica a distanza semplicemente concentrandosi su una persona che vogliamo curare: è molto potente anche questo.guarigione a distanza

Il fatto che siamo tutti collegati tra noi è dimostrato scientificamente e quindi il processo di guarigione a distanza funziona molto bene. Se noi pensiamo a una persona intensamente entriamo praticamente in lei e possiamo fare il procedimento del bilanciamento emozionale su di noi avendo effetto su di lei. Quando preghiamo per una persona la aiutiamo, il brutto è che succede anche al contrario cioè se noi siamo incazzati con una persona mandiamo lei un energia negativa: è per questo che dobbiamo bilanciarci, per non inviare all'universo energie negative.

Si può fare un Emotional Balance semplificato su un solo punto collegato all'emozione?

Qualcuno potrebbe a questo punto pensare che se identifico una emozione per esempio con una emozione di rabbia potrei semplificare la procedura facendo tapping solo sul punto del Fegato che è quello associato alla rabbia, ma  ricordo ancora quello che abbiamo detto all'inizio e cioè che molto spesso noi cataloghiamo l'emozione con un etichetta, ma in realtà sotto quella emozione che i cataloghiamo con una etichetta c'è un'altra emozione, quindi molto spesso se noi proviamo una rabbia probabilmente quella può essere rabbia ma può essere anche paura o frustrazione. Una emozione è sostenuta da una che è presente più in profondità  e quindi lavorare su un solo punto non è sufficiente, perchè azzera quella sensazione quell'emozione ma non azzera la cosa principale che la origina e quindi è preferibile lavorare su tutti i punti anche perché la metodica completa dona molta energia al corpo.

Sembra una procedura molto complicata, in realtà non lo è, è più complicato metterla in pratica costantemente poichè molto spesso abbiamo dei blocchi che ci impediscono di essere costanti, di credere che le cose possano cambiare e che ci impediscono di perseverare per ottenere il cambiamento voluto. Ci manca foza: ed è proprio per questo che consiglio di fare una sessione di Ecologia delle Credenze® per creare quel bilanciamento dentro di noi che rende tutte le nostre scelte e i nostri percorsi più naturali e facili da realizzare.