Categoria: biologia delle credenze


tic nervosiSe stai leggendo questo articolo forse soffri di comportamenti incontrollati e ti stai chiedendo da un po come eliminare definitivamente i tic nervosi.

È capitato un po' a tutti di vedere qualcuno che soffre di tic nervosi: l'individuo è letteralmente un manichino governato da una energia misteriosa che non riesce a controllare con la volontà. Il più delle volte vedendo queste persone non riusciamo a trattenere una risata perchè il comportamento che si genera è di solito molto buffo.

In realtà non c'è niente da ridere prova a immaginare come può sentirsi una persona che soffre di tic nervosi e non può dominare questi movimenti improvvisi e incontrollati.

Classificazione dei tic nervosi

I tic nervosi si possono dividere in due grandi categorie quelli non gravi e quelli gravi.

Quelli non gravi possiamo dire che sono delle abitudini o modi di fare reiterati che saltano all'occhio ma che non sono così visibili e possono passare inosservati. Gli altri tic che quelli più gravi sono dei movimenti improvvisi e incontrollabili da parte del soggetto che ne è affetto. A volte chi balbetta condisce la balbuzie con dei tic e allora c'è da ridere per chi li guarda.

Proviamo assieme ad eliminare definitivamente il tuo tic?

[wpforms id="1476"]

I tic che implicano espressioni verbali o corporei incontrollate e improvvise sono i più fastidiosi e quelli che generano più problemi e  più imbarazzo al soggetto che ne è affetto. Comunque sia i tic come vedremo fra poco sono da ascrivere a dei segnali che il corpo manda in risposta a uno stimolo esterno che non viene integrato ed elaborato in maniera ecologica.

Noi non ne siamo consapevoli ma a volte stimoli esterni a cui noi non diamo particolare importanza in qualche modo innescano una risposta subconscia automatica che attiva un programma comportamentale.

Come tutte le risposte automatiche governate dal subconscio non sono controllabili dalla nostra volontà e nel caso dei tic nervosi possono generare un notevole imbarazzo soprattutto se portano alla creazione di una mimica facciale o comportamentale ridicola a vedersi.

I tipi di Tic

tic nervosiI tic possono essere motori quando ripetiamo dei movimenti, vocali quando ripetiamo parole, comportamentale quando non riusciamo a controllare alcuni gesti e la mimica facciale.

In campo medico scientifico con la denominazione tic si intendono tutti quei movimenti stereotipati senza uno scopo preciso che l'individuo compie senza averne il controllo. Se si prova a controllarli possono scaturire contrazioni violente come reazione al tentativo di contenimento del tic.

Non c'è una causa precisa alla base del tic secondo la medicina ufficiale e di solito quando la medicina ufficiale non ha risposte la questione ricade nel gruppo dei disturbi psicosomatici. Questo è un grosso calderone di impotenza per gli operatori del benessere che non allargano un pò la mente e cercano modi diversi di vedere ed interpretare il tic nervoso.

Molto spesso poi il paziente davanti al medico allo specialista non manifesta il tic e quindi per il medico molto spesso è difficile fare una diagnosi precisa.

Quando si accentuano i tic?

I tic si possono accentuare durante periodi di stress sia di tipo mentale o di tipo fisico: per esempio il giorno prima di partire per un lungo viaggio, le ore che precedono un importante esame universitario.

Il tic nervoso però non si manifesta nei momenti di forte stress ma nei momenti di rilassamento dopo lo stress: è come se durante il periodo di stress si caricasse una molla che libera tutta la sua violenza nella fase successiva di rilassamento.

Una volta infatti che lo stress è stato accumulato nel nostro corpo ecco che il tic si manifesta più intensamente. Proprio nei momenti di relax come ad esempio quando leggiamo un libro o quando beviamo qualcosa al bar in compagnia di un amico il tic arriva.

Le forme più frequenti di tic sono quelle che colpiscono i muscoli delle espressioni facciali e i tic degli occhi. Ma perché si manifestano i tic agli occhi?

Quali sono le possibile cause del tic nervoso?

tic nervosiIntanto stai tranquillo perché i tic non sono una malattia, ma un espressione di un alterazione del corpo che interpreta degli stimoli ambientali in maniera non fisiologica.

Come già detto precedentemente lo stress fisico e psicologico assieme al nervosismo dovuto al iperattività è molto spesso la causa del tic nervoso. Tra le ragioni più comuni troviamo quelle dovute alla stanchezza accumulata, ad un disagio interiore, al consumo eccessivo di bevande eccitanti tipo il caffè o la coca-cola, al fumo eccessivo e all'abuso e/o alla astinenza da farmaci e sostanze stupefacenti come la cocaina e l'eroina.

Altre cause meno frequenti sono i disturbi psicosomatici, i disturbi neurologici funzionali del sistema nervoso centrale come per esempio le fibromialgie. Alcune malattie genetiche sono alla base di alcuni tic nervosi.

Cosa dice la medicina dei tic nervosi?

Negli ultimi anni la ricerca medica ha favorito lo sviluppo della teoria secondo la quale l'aiuto psicologico di fronte a questi tipi di problemi possa essere più efficace della medicina. Infatti gli effetti collaterali di tanti farmaci che sono utilizzati per trattari i tic nervosi sono spropositati rispetto alla efficacia clinica.

Inoltre recenti studi hanno confermato che in alcuni casi erano i farmaci stessi, magari somministrati per altri tipi di patologie, la causa del tic stesso.

Il trattamento farmacologico dei tic nervosi

tic nervosiI farmaci che vengono prescritti più comunemente per trattare i tic nervosi sono:

  • il metilfenidato
  • i neurolettici
  • le benzodiazepine
  • la tetrabenazina
  • la tossina botulinica
In questo caso però va detto che la strategia terapeutica mira ad inibire una reazione del corpo senza preoccuparsi di interpretarla, il che è un errore perché il corpo che manifesta un tic sta cercando di comunicarci qualcosa e vuole che noi lo ascoltiamo altrimenti tenderà ad alzare alla voce manifestando tic ancora più forti. Ed è qui che entra in gioco la metodica Psych-K® e le sessioni di Ecologia delle Credenze®.

Durante le sessioni infatti attraverso il test muscolare andiamo a dialogare con il superconscio.

Questa supercoscienza che sa tutto di noi ci svelerà la causa o l'insieme di cause che sono alla base del tic.

L'interpretazione dei tic nervosi secondo la biologia delle credenze

tic nervosiSecondo la biologia delle credenze il nostro subconscio che controlla tutta la nostra salute è una scatola nera che contiene tanti programmi eseguibili che possono partire in risposta a stimoli esterni.

Se per errore uno o più di questi programmi sono alterati o inappropriati possono innescare dei comportamenti che sono fuori contesto. Certi comportamenti mettono addirittura in difficoltà il soggetto.

Il nostro lavoro per i tic nervosi con la metodica Psych-K®

Il nostro lavoro consiste nell'andare a "craccare" tutti i programmi non ecologici che stanno sostenendo il tic nervoso e a sostituirli con programmi ecologici.

In certi casi alla base del tic nervoso c'è un trauma. Allora andremo ad eliminare la memoria di questo trauma e lo trasformeremo in quello che vuoi tu.

.Così il trauma viene annullato, viene annullato in particolare l'effetto nocivo del trauma che viene trasformato in qualcosa che ci è di aiuto. Possiamo trasformarlo per esempio serenità o pace.

I bilanciamenti di Psych-K® riescono ad eliminare definitivamente i tic nervosi?

I bilanciamenti di Psych-K® sfruttano l'integrazione emisferica ossia sfruttano la collaborazione da parte dei due emisferi cerebrali. In questo viene realizzato in pochi minuti un cambiamento che può richiedere normalmente degli anni o non avvenire mai.

Dopo ogni bilanciamento andremo a verificare che il processo è completo. In questo caso il processo è stato eseguito correttamente. Dopodiché andremo a verificare se c'è ancora il tic nervoso interpellando come al solito il superconscio.

Se tic c'è, vuol dire che ci sono altri messaggi da ricevere e credenze su cui lavorare.

Alla fine di ogni bilanciamento noi verificheremo la presenza del tic. Se questo non c'è più vuol dire che il nostro lavoro è completo.

Il tic scompare perché sono state trasformate tutte le credenze anti-ecologiche che lo sostenevano e che generavano uno stallo del sistema.

Adesso il sistema lavora in armonia e in maniera ecologica. Sarai più sereno più in pace e soprattutto il tic sarà scomparso.

Prenota subito la prima sessione e proviamo a far sparire questo tic:

[wpforms id="1476"]


Che correlazione può esserci tra pensiero positivo e guarigione?

pensiero positivo e guarigioneIn questo articolo ti dimostrerò che pensiero positivo e guarigione sono profondamente correlati.

E' vero come dicono in tanti al giorno d'oggi che pensare positivo crea una energia che va in risonanza con altri pensieri positivi?

Ma allora se è così perchè non prendiamo l'abitudine di pensare positivo?

Se ci abituiamo a pensare positivo possiamo creare un campo quantico di pensiero positivo attorno a noi.

Da questo possiamo dedurre che saremmo circondati da cose positive e persone positive.

Se noi pensiamo bene di una persona interagiamo bene con lei.

Questa persona si sentirà bene e farà la stessa cosa con altre persone.

Si crea così un circolo virtuoso che plasma in maniera positiva la nostra realtà.

Ogni pensiero crea una emozione e ogni emozione mette in moto il nostro metabolismo in maniera diversa: in questo modo abbiamo spiegato in maniera semplice il potere del pensiero positivo sul corpo.

Questa la dice lunga su come una malattia e una sindrome può avere un decorso completamente diverso quando siamo abituati ad essere ottimisti o pessimisti.

Pensiero positivo e guarigione: il potere dello stato ipnoticopensiero positivo e guarigione

Sul tema pensiero positivo e guarigione sono state scritte migliaia di pagine ma nessuna di esse fa riferimento al potere dello stato ipnotico.

Lo stato ipnotico altro non è se non la normale condizione del subconscio.

Il subconscio agisce sempre secondo una qualche suggestione trasmessa, consciamente o inconsciamente dalla mente oggettiva.

La mente oggettiva governa il subconscio dando origine a dei risultati esterni.

La natura normale della condizione indotta dall'ipnotismo risiede nella rimozione del normale controllo operato dalla mente oggettiva dell'individuo su quella soggettiva.

Pensiero positivo e guarigione: il potere delle suggestioni

pensiero positivo e guarigionePossiamo dunque dire che la normale caratteristica della mente soggettiva è l'azione costante in conformità con qualche tipo di suggestione.

Una questione della massima importanza è determinare in ogni singolo caso quale sarà la natura della suggestione e da quale fonte avrà origine.

La mente soggettiva in noi stessi è la medesima mente soggettiva al lavoro in tutto l'universo.

La mente soggettiva universale dà origine alle infinite forme naturali da cui siamo circondati, e allo stesso modo a noi stessi.

Questa ci permette di ottenere risultati esterni usando il potere del nostro pensiero.

Fare questo significa lavorare sul piano dell'assoluto.

A tale scopo dobbiamo sforzarci di imprimere sulla nostra mente soggettiva l'idea di ciò che desideriamo a prescindere da qualsiasi condizione.

Questo non è consentito alla maggior parte delle persone normali.

La maggior parte di noi boicotta il lavoro della mente soggettiva ponendosi mille limiti e facendosi mille paranoie e problemi.

Per creare all'esterno qualsiasi forma dobbiamo prima crearla al nostro interno, all'interno della mente soggettiva un prototipo spirituale.

Sfrutta il tuo Subconscio con una sessione di Ecologia delle Credenze®

[wpforms id="1476"]

Affinché abbia sostanza sul piano dello spirito occorre immaginare che si sta su quel livello.

E' illuminante una citazione dal Vangelo secondo Marco: "tutte le cose che voi domanderete pregando crediate di averle ricevute, e voi le otterrete".

Questa citazione è il succo spremuto di questo articolo.

Pensiero positivo e guarigione: il potere creativo del Pensieropensiero positivo e guarigione

L'uso dei tempi i verbali in questo passaggio è fondamentale.

Abituati a parlare al presente come se la cosa fosse già fatta.

E' importante qua avere fiducia nel potere dell'Universo e lasciar fare con fiducia senza sforzarci.

E' indispensabile lasciar lavorare l'Universo con completa fiducia che tutto sarà realizzato senza alcuno sforzo.

Si tratta di una direzione precisa nel l'utilizzo del potere creativo del pensiero.

Questa direzione consiste nel imprimere nella mente soggettiva universale ciò che desideriamo come un fatto già realizzato.

E' necessario eliminare dalle nostre menti qualsiasi considerazione riguardante le condizioni, che impongono limiti e la possibilità di contingenze avverse.

Pensiero positivo e guarigione: ogni pensiero un seme

Ogni seme che pianti col pensiero farà crescere un albero di realtà nella tua vita.

Stiamo così piantando un seme che se lasciato indisturbato oggi germoglierà inevitabilmente.

Con questo uso intelligente della nostra mente soggettiva possiamo creare un nucleo. Questo inizia subito ad esercitare una forza di attrazione.

Questo nucleo comincia ad attrarre materiale affine.

Se tale processo rimane indisturbato, continuerà finché una forma esterna corrispondente alla natura del nucleo non si manifesterà sui piani dell'assoluto e del relativo.

Questo nucleo attirerà alla fine a se tutte le condizioni necessarie alla sua manifestazione in forma e sarà visibile esterioriormente.

Pensiero positivo e guarigione: il prodotto della mente

pensiero positivo e guarigioneCon la nostra mente creiamo condizioni esterne corrispondenti al nostro pensiero che ci aiutano a realizzarlo.

In tal modo creiamo il nucleo che attrae a se le condizioni nel giusto ordine.

Questa è la legge universale della crescita.

La legge della crescita si esprime così: più intensamente pensiamo ad una cosa maggiore è la probabilità che si materializzi.

In questo modo costituiamo un nucleo di attrazione.

Il nucleo di attrazione sarà la matrice della realtà che viviamo.

Cambiando il nucleo di attrazione cambiamo la realtà che ci circonda.

Pensiero positivo e guarigione: La fiducia totale

Nella bibbia c'è scritto: "Colui che crede non avrà fretta!"

Questo vuol dire che il successo si ottiene utilizzando la legge universale della crescita e non opponendovisi.

Maggiore è l'emozione durante la fase ideativa più velocemente il pensiero si trasformerà in realtà.

Questo accade perché un concetto più forte versa nel seno un potere di crescita maggiore di un concetto più debole.

La legge della crescita è sempre la stessa.

Il nostro pensiero forma un prototipo spirituale che, se lasciato indisturbato, si riprodurrà in circostanze esterne.

Il pensiero è lo stampo della nostra realtà.

Se pensiamo a cose buone queste verranno realizzate nella nostra realtà.

Se abbiamo pensieri brutti questi imbruttiranno la realtà che viviamo.

Riconosciamo dunque che il potere del pensiero produce dei risultati.

In questo modo vedremo che la legge lavora sia peri i pensieri positivi che per quelli negativi.

Secondo questa legge il pensiero negativo produce risultati negativi e il pensiero positivo produce risultati positivi.

pensiero positivo e guarigionePensiero positivo e guarigione: Dubbi, paura e legge di Attrazione

Di conseguenza tutta la nostra sfiducia nei confronti della legge della crescita vanifica ogni sforzo.

Questo fallimento può esprimersi in diversi modi.

Di solito si esprime attraverso l'ansioso tentativo di fare pressioni dall'esterno,

Anche avere aspettativa dopo aver lavorato con i pensieri e le immagini vanifica tutto.

La sfiducia inverte l'azione della causa originaria. Come conseguenza di ciò la natura da risultati deludenti.

Ecco perché nella Bibbia si sottolinea così tanto l'efficacia della fede.

Non avere fede significa permettere alla paura e al dubbio di distruggere quello che crei con la mente.

Pensiero positivo e guarigione: il potere delle immagini

Il dubbio e la paura che derivano dalla mancanza di fede lavorano contro la legge della crescita.

Questo succede perché hanno il potere di stimolare in maniera incisiva la mente soggettiva.

Infatti con le immagini evocate mentalmente e con le emozioni forti percepite dall'individuo, si crea un prototipo spirituale.

L'effetto creato può essere più forte di quello da cui si era partiti con lo spirito positivo.

Questo determina il fallimento di tutti i pensieri positivi.

La capacità di visualizzare immagini e di godere nel farlo può essere migliorata con l'esercizio.

Tale abilità può favorire l'azione della legge in quanto una delle cose che influenza maggiormente la mente soggettiva sono le immagini.

Pensiero positivo e guarigione: la mente plasma la materia

Le parole hanno un potere.

Hanno il potere di influenzare gli individui e questo si sapeva.

Le nostre parole influenzano la nostra mente inconscia e questo è il principio su cui si basa l'ipnosi.

Quello che forse non sai è che le parole influenzano l’ambiente circostante.

Tanto più si pensa negativo, tanto più sofferenza si manifesta intorno a noi,

Se ti abitui invece a pensare positivo la tua realtà cambierà in maniera rapidissima,

Il potere che ha il pensiero di plasmare la materia è stato dimostrato in tanti esperimenti scientifici ed è oggetto di attuali studi in fisica quantistica.

La legge di attrazione non basta

pensiero positivo e guarigioneE' inutile che ci sforziamo di pensare positivo a livello razionale quando il nostro subconscio fa il contrario.

Pensiero positivo e guarigione devono tenere per forza conto della forza della nostra mente subconscia.

La mente subconscia è il deposito di tutti i programmi comportamentali appresi.

Questa lavora in automatico tutto il giorno senza che nemmeno ce ne rendiamo conto.

Se abbiamo programmi negativi questi verranno messi in moto automaticamente da esperienze che viviamo tutti i giorni.

La quantità di pensieri creati automaticamente sarà schiacciante in confornto a quelli che ci impegniamo a creare volontariamente.

Questo vanificherà il nostro sforzo di creare un ambiente positivo attraverso il nostro pensiero conscio.

Ecco perché la legge di attrazione ha delle pecche se non ti occupi della tua mente soggettiva e dei programmi che contiene.

Come possiamo favorire la guarigione?

Le sessioni che ti propongo hanno lo scopo di sostituire programmi comportamentali automatici contenuti all'interno della mente. Possiamo capire con un test muscolare quali sono i programmi che generano risultati non congruenti con i tuoi obiettivi. Una volta individuati questi programmi possiamo sostituirli generando un cambiamento immediato nella tua fisiologia. Anche il tuo comportamento di fronte alle più svariate situazioni sarà diverso. Le solite reazioni automatiche spariranno. Il risultato è un profondo benessere e un utilizzo più efficace della tua energia di base.

ritrovare sè stessiSe stai leggendo questo articolo probabilmente stai attraversando un periodo particolare e non ti piace quello che vivi.

Se continui a leggere scoprirai che c'è un legame molto diretto tra corpo, mente e spirito e forse quello che legge ti potrà aiutare a scoprirlo sempre di più

Forse hai intuito che ci può essere di meglio per te e stai cercando un modo semplice per ritrovare te stesso.

Ritrovare se stessi è un atto di coraggio che passa attraverso la consapevolezza dei tuoi limiti e dei limiti della realtà che hai scelto di vivere finora.

In questo articolo ti darò delle interessanti informazioni per ritrovare te stesso partendo dall'auto-consapevolezza e ti inviterò a riflettere sulla tua percezione della realtà.

Scoprirai con immensa sorpresa che per ritrovare se stessi occorre innanzitutto cambiare la percezione della realtà e agire coerentemente ai nuovi parametri che ti consentiranno di dipingere il sogno che hai sempre sperato di vivere. (altro…)