Autore: Michele Russo

Mi interesso da più di 15 anni di Medicina Funzionale, conosco e divulgo appassionatamente il concetto di Catene Causali ai medici e promuovo ogni giorno il Valore della Salute come qualità di Vita e non come assenza di Malattia. Con il sito Ecologiadellecredenze.it propongo il mio servizio attraverso il quale potrai plasmare la vita che desideri attraverso il mio aiuto con le sessioni di Psych-K®

Definizione di transurfing

transurfingLa parola transurfing fa venire in mente un surfista che cavalca un onda, l'espressione trans fa pensare alla possibilità di trasferirsi da un onda all'altra.

Il transurfing come vedremo implica un condizionamento della realtà da parte del soggetto che lo pratica.

Il soggetto può quindi passare da una linea della realtà ad un altra linea tramite il suo atteggiamento e le decisioni che prende.

L'autore Vadim Zeland, quando parla di transurfing descrive uno scivolamento attraverso lo spazio delle varianti, oppure trasformazione in realtà di una variante potenzialmente possibile, o ancora come passaggio per le diverse linee della vita.

In senso più generale si può dire che se pratichi il transurfing ti bilanci sull'onda della fortuna.

Transurfing: Che cos'è l'onda della fortuna?

transurfingL'onda della fortuna si forma come concentrazione di circostanze particolarmente favorevoli.

Nello spazio delle varianti c'è tutto, compresi questi accumuli di circostanze fortunate.

Se sei capitato sulla linea estrema di una tale formazione e hai accolto la fortuna puoi scivolare facilmente sulle altre linee dell'ammasso dove ti attendono nuove circostanze fortunate.

Ma se il primo successo è seguito da un nuovo un evento sfavorevole significa che non hai saputo accogliere l'evenienza.

Ti sei fatto risucchiare dalla forza dell'importanza e un pendolo distruttivo ti ha agganciato e ti ha allontanato dal onda della fortuna.

Transurfing: Il concetto di pendolo

transurfingL'energia mentale ha una forza sulla materia.

Essa non scompare senza lasciare traccia.

Quando dei gruppi di persone cominciano a pensare in una stessa direzione, le loro onde mentali si sovrappongono e vanno in risonanza alimentandosi a vicenda.

E' così che nell' oceano di energia si creano delle strutture energetiche di informazione invisibili e reali, i pendoli.

Sono delle vere e proprie entità come vedremo sono sostenute dalle energie delle persone che le hanno create con i loro atteggiamenti e le loro scelte.

Queste strutture cominciano a svilupparsi in modo autonomo e a sottomettere le persone alle loro leggi.

Una persona, capitata sotto l'influenza di un pendolo distruttivo perde la libertà ed è costretta a diventare un ingranaggio di un grande meccanismo.

Il pendolo oscilla con tanto più vigore quanto maggiore è il numero di persone sostenitrici che lo nutre della sua energia.

Transurfing e pendoli: un esempio

transurfingPer esempio ci si può spingere in altalena applicando delle spinte di una determinata frequenza.

Frequenze simili alimentano il fenomeno creando una risonanza.

Ogni pensiero ha una sua frequenza.

Per cui se la quantità di sostenitori del pendolo diminuisce, le sue oscillazioni si smorzano.

Quando non rimangono più sostenitori, il pendolo si ferma e muore.

Per estrarre da una persona la sua energia, i pendoli sfruttano i suoi sentimenti le reazioni: insoddisfazione, indignazione, odio, irritazione, ansia, agitazione, abbattimento, sgomento, disperazione, panico, compassione, attaccamento, ammirazione, commozione, idealizzazione, venerazione entusiasmo, delusione, orgoglio, boria, disprezzo, ripugnanza, offesa, senso del dovere, senso di colpa. Tutti questi sentimenti alimentano l'energia del pendolo.

Queste tensioni creano in te delle tensioni che accumulandosi attivano il sistema dello stress e con il tempo possono farti ammalare. Si possono disattivare questi programmi subconsci in questo modo.

Il pericolo Maggiore per una persona che si è lasciata influenzare da un pendolo distruttivo sta nel fatto che quest'ultimo allontana la sua vittima dalle linee della vita allontanandola dalle circostanze favorevoli.

Occorre liberarsi dai fini imposti dai pendoli: infatti alimentando i pendoli l'uomo si allontana sempre di più dal suo cammino.

Il potenziale del pendolo è creato dall'importanza

transurfingL'importanza nasce quando a qualcosa viene attribuito un significato eccessivamente grande.

E' quello che Zeland nel suo libro chiama potenziale superfluo. Per eliminare questo potenziale superfluo le forze equilibratrici creano problemi alla fonte che ha generato il potenziale stesso.

Esistono due tipi di importanza: quella interna è quella esterna.

L'importante interna o importanza di se si manifesta in forma di sopra valutazione dei propri pregi e dei propri difetti.

L'importanza interna si manifesta con atteggiamenti di importanza che si danno le persone: i classici pavoneggiamenti.

Quando la lancetta dell'importanza si impenna, ecco che si attivano le forze equilibratrici e il pavone si becca una bella lezione che lo fa cadere miseramente.

L'altro lato della medaglia è dato dalla sottovalutazione dei propri meriti e dall'auto-denigrazione.

L'entità del potenziale superfluo in entrambi i casi è uguale, la differenza sta solo nel segno.

Il significato dell'importanza esterna secondo il Transurfing

transurfingAnche l'importanza esterna viene creata artificialmente dall'uomo, quando viene attribuito un significato troppo grande a un oggetto o a un evento del mondo esterno.

L'importanza esterna si alimenta quando la persona non riesce a mantenere un atteggiamento distaccato dai fenomeni che vive e si fa coinvolgere troppo a livello emotivo.

In questi casi si crea un potenziale superfluo e tutto va a rotoli.

Immaginati di dover camminare su un tronco che giace a terra: niente di più semplice. E ora immaginati di dover camminare sopra lo stesso tronco sospeso tra i tetti di due palazzoni. Cambia tutto per la diversa importanza che si da allo stesso fenomeno perchè incorniciato in un altro contesto percettivo.

Transurfing e forze equilibratrici

transurfingOvunque ci sia un potenziale superfluo sorgono delle forze equilibratrici finalizzate a eliminarlo.

Il potenziale superfluo è risultato delle energie mentali ed emozionali di una persona,

Quando una persona attribuisce un significato eccessivamente grande a un oggetto o a un evento alimenta il potenziale superfluo del pendolo in cui si trova implicato.

Confrontiamo, ad esempio, due situazioni. Nella prima sei in piedi sul pavimento di casa, nella seconda sei in piedi sull'orlo di un precipizio.

Nel primo caso la situazione non ti agita minimamente e puoi stare in piedi pensando a mille altre cose. Nel secondo caso, invece, la situazione crea tensione: un minimo movimento sbagliato e potrebbe succedere l'irreparabile.

Sul piano energetico, il fatto che tu sia in piedi ha uguale significato sia nel primo che nel secondo caso, ma, stando in piedi sull'orlo di un precipizio sei molto coinvolto, la paura di sbagliare aumenta la tensione che crea una disomogeneità nel campo energetico.

Il risultato è che si attivano le forze equilibratrici il cui fine è di eliminare tale disomogeneità.

Le forze equilibratrici creano la maggior parte dei problemi per la persona che ha creato queste disomogeneità.

La perfidia sta nel fatto che l'uomo spesso ottiene un risultato esattamente opposto alla propria intenzione.

Transurfing e concetto di potenziale superfluo

transurfingIl potenziale superfluo è una tensione, una perturbazione locale in un campo energetico omogeneo.

La disomogeneità viene creata dall'energia mentale quando a una determinata circostanza viene attribuito un significato eccessivo.

Il desiderio, per esempio, crea un potenziale superfluo, poiché aspira ad attirare l'oggetto bramato quando manca.

Il desiderio ansioso di avere quello che non si ha crea uno sbalzo di pressione che genera il vento delle forze equilibratrici.

Insoddisfazione, condanna, entusiasmo, venerazione, idealizzazione, sopravvalutazione, disprezzo, vanagloria, il senso di superiorità, il senso di colpa è di inferiorità. Creano frizioni nella tua vita che ti fanno stare male.

Puoi annientare queste energie perverse con una sessione di EcologiadelleCredenze

Il transurfing e il concetto di Spazio delle Varianti

transurfingLo spazio delle varianti è un campo di informazioni infinito contenente tutte le varianti di tutti i possibili eventi.

Si può dire che nello spazio delle varianti è contenuto tutto quello che è stato, c'è e ci sarà.

Possiamo considerarlo una saggezza universale che durante le sessioni di EcologiadelleCredenze possiamo interrogare per avere una consapevolezza profonda della situazione che stai vivendo. Scoprirai come può essere effettuato ma ti accenno qualcosa già qui.

Lo spazio delle varianti serve da matrice, da piano cartesiano del moto della materia nello spazio e nel tempo.

Sia il passato che il futuro sono conservati in questo campo in modo stazionario come se si trattasse di una pellicola cinematografica. Quindi il tempo non esiste: si coglie l'effetto del tempo solo se un singolo fotogramma viene confrontato a quello successivo.

L'accesso a questo campo di informazioni è in linea di principio possibile.

Proprio da questo campo provengono I saperi intuitivi e la chiaroveggenza.

La ragione non è in grado di creare niente di fondamentalmente nuovo. Essa può solo assemblare una nuova casa utilizzando vecchi concetti, invece le grandi intuizioni provengono dallo spazio delle varianti.

Il cervello conserva non l'informazione stessa, ma una sorta di link che porta a l'informazione contenuta nello spazio delle varianti.

Definizione di settore dello spazio delle varianti

In ogni punto dello spazio esiste una variante dell'uno o dell'altro evento.

Per comodità di comprensione possiamo dire che una variante consiste di uno scenario è di una decorazione. Questo è un termine usato da Zeland quando spiega questi concetti nei suoi libri.

Le decorazioni rappresentano l'aspetto esterno o la forma di manifestazione della variante.

Lo scenario è invece il percorso lungo il quale si muove la materia.

Per comodità possiamo immaginare lo spazio delle varianti diviso in settori.

Ogni settore ha il suo scenario e la sua decorazione.

Tanto maggiore è la distanza tra i settori, tanto più forti sono le differenze negli scenari e nelle decorazioni.

Il destino dell'uomo è rappresentato da un insieme di varianti.

Teoricamente non esiste alcuna limitazione alle possibili svolte del destino di un uomo, perché lo spazio delle varianti è infinito.

Storia del transurfing

Il transurfing si è diffuso in Russia negli ultimi anni, inizialmente tramite internet, dove ha suscitato un'animata discussione è un vivo dialogo tra I lettori. Poi si è diffuso nelle librerie e nell'arco di due anni i libri dedicati a questa filosofia hanno invaso gli scaffali,

Lo stesso successo si è ripetuto in Germania, in Repubblica Ceca e via via in altri 13 paesi.

Attualmente è messo in pratica da decine di milioni di persone.

Lo spazio delle varianti e il volume che apre la trilogia, della quale fanno parte anche il fruscio delle stelle del mattino e avanti nel passato.

Solo in Russia libri di Vadim Zeland hanno già venduto molti milioni di copie.

N.B.: puoi leggere anche quest'altro articolo sul Transurfing.


Ecco che cos'è il transurfing

transurfingIl reality transurfing è una nuova filosofia e anche una nuova disciplina- Il transurfing ha dei principi e delle regole che se applicate consentono di migliorare sensibilmente la propria esistenza. Qualcuno mi chiede se il transurfing è un modo diverso di parlare e applicare il pensiero positivo o la legge d'attrazione. Io personalmente ho trovato che il transurfing chiarisce delle parti oscure del pensiero positivo e permette di comprendere meglio alcuni principi della legge di attrazione. Il transurfing è anche un aspetto misterioso della realtà che ha avuto un grande eco grazie ad un vasto pubblico di curiosi. Questi curiosi sono rimasti colpiti dalla stravaganza di questa filosofia e hanno voluto saperne di più. E' questo il motivo che ha generato una intera collana di libri che permettono di approfondire e comprendere meglio il Transurfing.

Come può la mente creare la realtà?

L'energia dei pensieri dell'uomo a determinate condizioni è in grado di materializzare l'uno o l'altro settore dello spazio delle varianti. Se si forma l'unità di anima e ragione prende vita una forza misteriosa che nei libri della collana viene chiamata intenzione esterna. Praticando i principi che stai per conoscere comincerai a notare fenomeni curiosi che l'autore nei suoi libri chiama "il variare dell sfumature delle decorazioni" o "i cerchi nella realtà". Questo succede perché lo strato del tuo mondo ritrova la sua freschezza perduta e ritroverai la tua libertà interiore.

L'autore della collana dedicata al Transurfing

Vadim Zeland è una figura misteriosa. Zeland in realtà non si sa se esista o se sia una figura inventata a tavolino. transurfingDi lui si dice che segua uno stile di vita molto riservato. Di Zeland si hanno poche informazioni: esperto in fisica quantistica ha dedicato parte della sua vita alla tecnologia informatica fino a quando non ha sperimentato il Transurfing. Le sue opere sono state già tradotte in 20 lingue e la trilogia Reality Transurfing è diventato un bestseller mondiale. Zeland dichiara di non essere un maestro spirituale ma solo una persona fortunata che ha reso disponibile a tutti un approccio che ha personalmente messo in pratica e che funziona.

Come puoi migliorare la tua vita con il transurfing?

E' possibiile superare le difficoltà quotidiane col transurfing e cosa c'è di diverso rispetto alle soluzioni più comunemente adottate? Applicando questa filosofia possiamo imparare a gestire la realtà in un modo che consenta di stressarsi di meno? Queste sono le domande che più spesso mi hanno rivolto le persone che volevano saperne di più del transurfing. Posso dire solo che coloro che sono riusciti a mettere in pratica il transurfing riferiscono con entusiasmo come i loro pensieri si siano materializzati in modo sorprendente. Mi è capitato più volte di fare dei bilanciamenti con dei cultori del transurfing che mi chiedevano di verificare se il loro subconscio fosse effettivamente allineato ai principi fondamentali di questa disciplina. Il lavoro che ho fatto con queste persone è stato semplicemente di identificare la presenza di programmi antitetici a questi principi e sostituirli in modo sicuro e appropriato dei programmi che li sostenessero. Il feedback è stato sorprendente e mi hanno riferito come il mondo circostante abbia cambiato aspetto sotto i loro occhi. Notavano che le persone iniziavano a rivolgersi a loro con simpatia e come per loro si siano aperte quelle porte che prima sembravano invalicabili. E' tutto vero e non c'è nessuna magia. Applicando alla realtà quotidiana questa potente tecnica ti stupirai di ottenere risultati sorprendenti con estrema facilità. Con i bilanciamenti di EcologiadelleCredenze avverrà in modo naturale e automatico senza il minimo sforzo e sarai entusiasto della tua nuova vita.

Approfondimenti sul tema

transurfingL'uomo è in grado di gestire da solo la propra realtà a condizione che riesca a liberarsi dell'illusione del riflesso duale. Dopo esserti risvegliato dal tuo sogno ad occhi aperti capirai di esserti riuscito a svincolarti dal flusso degli eventi. Ti troverai allora al centro di un caleidoscopio gigantesco che gira tutt'intorno a te facendoti vedere tutte le sfaccettature della realtà che non avevi neanche considerato. Forse confrontandoti con altre persone che si interessano di questo stesso argomento capirai più a fondo che cosa intendo. Esiste una community su facebook che riunisce le persone interessati ad approfondire questa filosofia. Ecco le community più gettonate su Facebook:
  1. Transurfing: la realtà come tu la vuoi;
  2. Community sul personaggio di Vadim Zeland;
  3. Transurfing: la sintesi della trilogia;
I video più belli che ho trovato su Youtube Su YouTube ci sono numerosi video che parlano di Transurfing ma la maggior parte di questi sono relazioni un pò noiose. Questa invece è impattante ed emozionante. Altre le potrai selezionare ascoltando il tuo istinto e sintonizzandoti sulla fonte più adatta a te che ti farà conoscere questa filosofia in maniera approfondita.  

prendersi cura del proprio intestinoPrendersi cura del proprio intestino vuol dire innanzitutto avere una buona relazione con il proprio corpo. Infatti non è possibile prendersi cura del proprio intestino se non sai ascoltarlo. Inoltre prendersi cura del proprio intestino vuol dire avere un buon dialogo con lui.

Prendersi cura del proprio intestino migliorando il dialogo con lui

Quando parlo di dialogo con il tuo corpo e in particolar modo con il tuo intestino mi riferisco in particolare al dialogo inconscio. Il dialogo inconscio è determinato da come percepiamo il mondo e dall'attivazione di programmi inconsci di stress che possono avvelenare il tuo intestino. Se vuoi approfondire il significato dei vari sintomi del corpo puoi leggere questo libro. Questo ti aiuterà a prenderti cura del tuo intestino semplicemente dando un nuovo significato ai sintomi che percepisci. Ogni sintomo che percepisci e che riguarda per esempio il tuo intestino può essere un messaggio che ti sta inviando il corpo. Con una sessione di ecologiadellecredenze possiamo identificare precisamente questo messaggio.

Prendersi cura del proprio intestino eliminando lo stress

prenderti cura del tuo intestinoPrenderti cura del tuo intestino significa interpretare correttamente i messaggi che lui ti invia. Il messaggio può essere una situazione che vivi. Ma se la vivi la percepisci e i tuoi programmi subconsci sono responsabili di come percepisci il tuo ambiente. Possiamo modificare questi programmi subconsci con una serie di bilanciamenti che li sostituiscano con altri programmi più ecologici. In questo modo il sintomo scompare perchè vengono disattivati i programmi stressogeni e il tuo intestino può lavorare serenamente. Infatti ogni programma anti-ecologico risponde in modo da percepire i segnali come se fossero situazioni di stress.

Come prendersi cura del proprio intestino quando c'è un pericolo?

prendersi cura del tuo intestinoQuando un individuo è sotto stress la funzione digestiva non è importante. E' il caso di quando un cavernicolo si trovava di fronte un dinosauro. Il sangue viene veicolato tutto ai muscoli perché bisogna attaccare o fuggire. In questa situazione la funzione digestiva viene messa in stand bye e questo finché la percezione dello stress non cessa. Per far cessare lo stress è quindi importante lavorare sulla percezione delle varie situazioni che vivi e innescare i programmi che te le fanno percepire come normali e non pericolose. In questo modo viene disinnescato il programma che attiva lo stress in maniera costante e l'intestino può ricominciare a lavorare in un ambiente favorevole. Così avviene per tutti gli altri organi e con tutti gli altri sintomi.

Altri modi per prendersi cura del proprio intestino

Un altro modo in cui puoi prenderti cura del tuo intestino è mangiando cibi che non mettano a dura prova le funzioni digestive e gli organi connessi. Ogni organo ha varie funzioni e ci sono vari organi che si occupano della digestione. Prendersi cura del tuo intestino vuol dire anche mangiare alimenti che non mettano a dura prova l'attività dei vari organi che preparano il cibo per essere elaborato dal tuo intestino che deciderà quali nutrienti scartare e quali assimilare. Gli organi a cui mi riferisco sono: Cliccando sui nome degli organi che ti ho scritto potrai avere una idea generale di come ciascuno faciliti il lavoro del tuo intestino e come nutrirti in maniera da trattarli bene.

Prendersi cura del proprio intestino coltivando i microrganismi giusti

prendersi cura del proprio intestinoPrendersi cura dell'intestino vuol dire conoscere i microrganismi che lo abitano L'intestino è la casa di tantissimi microrganismi molto diversi tra loro. La comunità microbica di un individuo prende il nome di microbiota. E prendersi cura dell'intestino vuol dire conoscere questa comunità. Tra questi microrganismi ci sono microrganismi che contribuiscono alla nostra salute e microrganismi che ci fanno ammalare. La relazione tra composizione della flora microbica intestinale e la salute o lo svilupparsi di determinate patologie è stata approfondita negli ultimi anni. Si può dire che la flora microbica modifica la sua composizione in base a tantissimi fattori tra cui lo stress e l'alimentazione. Il cibo può essere considerato come una pastura che fa crescere bene certi microrganismi e fa crescere male altri microrganismi. Inoltre i microrganismi sono in competizione o possono collaborare tra di loro e quindi è possibile incidere sulla composizione del tuo intestino scegliendo fattori che favoriscano o penalizzino certe specie microbiche. Puoi analizzare il tuo microbiota e farlo analizzare da un medico esperto che ti possa consigliare i cibi e i probiotici in grado di modificarlo in modo da influenzare positivamente la tua salute.

Come prendersi cura dell'intestino dei tuoi pazienti se sei un medico

prendersi cura del proprio intestinoSe sei un medico e pensi di curare i tuoi pazienti solo con i farmaci stai sbagliando di grosso. Ma non è colpa tua. E' colpa delle credenze che ti sei formato o che altri hanno inserito nel tuo software subconscio. Puoi riprogrammare le tue credenze se queste non sono efficaci. Puoi incidere sulla salute dell'intestino dei tuoi pazienti in primis con l'alimentazione e poi scegliendo i probiotici efficaci sulla base dell'analisi delle covarianze. Le covarianze sono le relazioni tra i vari microbi e dallo studio delle covarianze è possibile sapere quale probiotico somministrare al paziente per incidere sulla composizione del suo microbiota. Un probiotico infatti può far diminuire o aumentare il numero di un'altra specie batterica presente nell'intestino umano. Per far questo si devono scegliere probiotici garantiti e soprattutto specifici per la singola situazione o sindrome che ti trovi a trattare.